Recensioni

Recensione DoubleTree Lisbona Fontana Park

Una ex fonderia recuperata egregiamente e trasformata in un hotel di design

N.B. Ho visitato questo hotel a dicembre 2019, quindi in epoca pre covid

Questa struttura è l’unica della famiglia Hilton disponibile a Lisbona, mentre sono 4 in totale gli hotel del gruppo presenti in Portogallo.

E’ ubicato nel distretto di Saldanha, dista circa 5 minuti dall’omonima piazza e relativa fermata della metro, posizione ideale per il distretto affari, mentre è leggermente fuori dalle zone più turistiche della città.

Prenotazione 

Come di consueto, ho effettuato la prenotazione attraverso l’app Hilton. Il costo per una camera base a metà dicembre 2019 era di circa 90€ a notte, nel mio caso ho prenotato una King Premium al costo di 104€. Il controvalore in punti Hilton Honors era di circa 36k punti a notte. Ovviamente grazie alla mia american express platino ho potuto sfruttare il mio livello Gold nel programma fedeltà che si è tradotto in colazione gratuita e quindi un risparmio di oltre 20€ al giorno.

Ho raggiunto l’hotel in taxi direttamente dall’aeroporto in circa 10 minuti di tragitto. La struttura è sorta all’interno di un edificio che ospitava una fonderia tra fine ‘800 e metà ‘900, gli spazi ricordano il passato industriale con molti “souvenir”. La lobby è di design e spaziosa con al centro alcune opere d’arte e una business station a disposizione degli ospiti.

Opposto all’ingresso c’è un lounge bar che si affaccia su un piccolo spazio esterno, ma chiuso da tutti i lati, ideale per rilassarsi dopo un’intensa giornata nel caos cittadino. Nel piano inferiore sono ospitate le sale meeting. Al nostro arrivo ci è stato offerto il classico e buonissimo biscotto caldo al cioccolato e nocciole.

La camera

Le camere sono distribuite su due ali diverse dell’hotel, la maggior parte delle stanze sono nel corpo principale, mentre le camere premium si trova in un’altra zona differente, alla quale si accede attraverso un corridoio che porta agli ascensori.

Le camere si differenziano soprattutto per la vista, nel mio caso non avevo l’affaccio sul parco vicino, ma avevo comunque a disposizione una parete interamente finestrata dalla quale potevo curiosare la vita della capitale portoghese.

La camera è molto curata nel design e nelle soluzioni di arredamento, come la televisione da 60″ nascosta dietro lo specchio, tanto che da spenta non era assolutamente visibile. In camera anche una macchina Nespresso e un thermos per prepararsi the e tisane.

Il bagno è abbastanza spazioso, è dotato di una walking shower di dimensioni generose e una seconda porta per isolare la zona del WC.

La colazione

La sala colazione, che di sera diventa sala ristorante, accoglie il classico buffet. L’offerta è ricca ed in grado di soddisfare i palati più esigenti.

A disposizione degli ospiti anche una serie di prodotti tipici e una vasta scelta di prodotti da forno, con almeno 10 tipologie diverse di pane, brioches, muffin e bagel.

Immancabile anche la scelta di prodotti caldi e la possibilità di ordinare omelette e uova direttamente al personale di sala.

In conclusione

Un hotel moderno, di design e con tutto quello che ci si aspetta da un Doubletree. Ottima struttura se si è a Lisbona per lavoro, per chi invece si trova in città per turismo, la pecca è la lontananza dal mare e dalle zone più turistiche, però è l’unica opzione Hilton della città.

Questo soggiorno mi ha fatto guadagnare un totale di 9.299 punti honors, 3.321 punti base, 2.657 élite bonus e 3.321 promozione.

Il verdetto
Una struttura moderna e di design, ubicata in un quartiere non turistico. Si respira la qualità Hilton, forse manca quel qualcosa in più per fare il salto di qualità
7

Pro

  • Hotel di design, almeno nelle camere premium
  • Carino il lounge bar

Contro

  • Lontano dal cuore della Lisbona turistica