Carte di credito

Ecco come accumulare punti dal divano di casa senza spendere un euro

La regola alla base del "reward travel" è quella di accumulare punti senza spendere un euro in più di quello…

La regola alla base del “reward travel” è quella di accumulare punti senza spendere un euro in più di quello che si spende normalmente. Questi punti ci porteranno poi a viaggiare a costo zero o a pochi euro.

Abbiamo già raccontato in altri articoli come ottenere un biglietto, o due, per andare negli Stati Uniti in business class facendo semplicemente la spesa alla Coop, così come abbiamo spiegato come ottenere un biglietto per il Giappone o altre destinazioni, sempre gratis e sempre in business, dopo aver pagato tasse e bollettini alle poste.

Ora vogliamo rispondere a chi in questi primi giorni ci ha scritto per chiederci come comportarsi in questo momento, dato che a causa del lockdown siamo soggetti a numerose restrizioni. La risposta è semplice, adesso che non possiamo uscire di casa è il momento di fare quelle piccole scelte che normalmente non abbiamo il tempo di fare.

Prima di tutto serve una carta di credito su cui appoggiare le spese e che permette di guadagnare punti.

La carta giusta per iniziare a raccogliere punti

La scelta consigliata in questo momento è l’American Express Oro, in quanto il canone è gratuito per 12 mesi e, raggiunta la soglia di 10mila euro di transato, si riceverà un bonus di 45 mila punti membership rewards, più della metà necessaria a staccare un biglietto premio per andare a Miami in business class con Alitalia.

Tanti i vantaggi offerti dalla carta, tra cui un buono sconto da usare sul sito viaggi di American Express del valore di 50€, ogni anno. Oltre a questo ci sono tantissime offerte dedicate che la società pubblica quotidianamente e che permettono di ottenere ulteriori benefit.

Richiedi e inizia ad usare la carta Payback

Come recitava uno spot iconico negli anni 90 “tu is mei che uan”: usando la carta amex per i pagamenti e la carta Payback per raccogliere i punti, è possibile accumularne il doppio.

Se non hai la tessera per la raccolta punti Payback, questo è il momento di farla. Cliccando questo link potrai sfruttare la promozione che ti regalerà 1.000 punti al primo acquisto. La tessera è gratuita e consente di accumulare migliaia e migliaia di punti che potranno essere trasformati in quello che vorrai, anche in un soggiorno in un hotel 5 stelle in Cina.

Sono moltissimi i partner che permettono di raccogliere punti da trasformare in viaggi e altre attività. Ecco due esempi di come accumulare 40 mila punti senza spendere nulla di più di quello che spendi attualmente:

  • Sfrutta il coupon BNL: se apri un conto puoi avere fino a 36 mila punti bonus
  • Cambia operatore per il contratto gas e luce, otterrai non meno di 4mila punti

Cosa me ne faccio dei punti payback?

Se vuoi conoscere tutti i dettagli ti consigliamo di leggere l’articolo dedicato alla carta multi brand Payback, qui ti diciamo che puoi trasferire i punti sul tuo profilo Millemiglia, puoi usarli per pagare tutto o parte del soggiorno delle tue prenotazioni di voli, hotel e noleggi auto sul sito American Express Viaggi e infine puoi usarle per scontare le tue prenotazioni su booking.

Quali spese mi permettono di accumulare punti?

La risposta è semplice, praticamente tutte. Tutte le spese, quotidiane e non, se veicolate nel modo corretto possono generare punti. Oltre a questo, bisogna entrare nella mentalità che pagare un prodotto con una carta piuttosto che un’altra o scegliere una catena piuttosto che una simile può farci guadagnare/perdere punti.

Esempio pratico di una prassi che fa perdere migliaia di punti ogni anno: la domiciliazione diretta in banca di utenze e tributi. È vero è comodo non doversi ricordare di pagare la bolletta, ma lo stesso risultato lo si ottiene se scelgo come modalità di pagamento la carta di credito ed ecco che magicamente ogni bolletta che pago si trasformerà in altrettanti punti sul mio conto carta.

Una volta finito il lockdown, avremo così a disposizione abbastanza punti per scappare lontano dal nostro divano, in un luogo dove rilassarci e dimenticare questo incubo di nome Covid-19.

Andare a Dubai in first class, appena finito il lockdown spendendo 50€

Non c’è niente di più unico che farsi la doccia a bordo di un aereo mentre si viaggia a 30mila piedi verso il sole di Dubai, e se lo fai spendendo solo 50€ è ancora meglio.

Non è impossibile, anzi è più facile di quello che sembra. Ogni anno, puoi accumulare fino ad un massimo di 175k punti membership rewards semplicemente invitando altri amici e parenti a diventare titolari di una carta amex.

Quanto costa il biglietto andata e ritorno da Malpensa a Dubai? Il volo in prima classe costa 135k skywards, ovvero i punti premio Emirates, come spiegato qui è possibile convertire i punti amex in punti Emirates e il gioco è fatto.

Se vuoi accelerare ancora di più la tua raccolta punti, puoi puntare direttamente alla carta di credito più esclusiva e ricca di benefici, l’American Express platino in metallo che oggi regala un bonus di benvenuto pari a 25 mila punti membership rewards.

American Express Oro
  • Voucher viaggi: 50€ per i tuoi viaggi ogni anno da spendere su americanexpress.it/viaggi
  • Priority PassTM: Carta Oro ti offre l'iscrizione gratuita al Programma Priority Pass e due ingressi gratuiti ogni anno, entrambi per te o per te e un tuo accompagnatore
  • Assicurazione inconvenienti e infortuni di viaggio: sarai tutelato in caso di ritardata consegna del bagaglio oppure ritardo o cancellazione del volo
  • Protezione d'Acquisto: tutela per 90 giorni fino a 2.600€ sugli acquisti effettuati con Carta (escluse alcune categorie merceologiche), in caso di furto o danneggiamento del bene
€150 di sconto spendendo almeno €500