Carte di credito

La valigia arriva in ritardo? Risarcito con 1600 € per il disagio. Il bello di essere cliente platino

In questa storia il Covid non c'entra nulla, anche perché è avvenuta quando nessuno poteva immaginare che una pandemia avrebbe…

In questa storia il Covid non c’entra nulla, anche perché è avvenuta quando nessuno poteva immaginare che una pandemia avrebbe stravolto le nostre vite. La vicenda che vi stiamo per raccontare è un classico esempio di come una assicurazione possa risolvere un piccolo, o grande, problema e non trasformare in un incubo un viaggio sia esso per lavoro o per svago.

Abbiamo letto tutti la vicenda del vicesindaco di Azzano che si trovava a New York per lavoro, quando positivo al covid-19 è finito in terapia intensiva ricevendo una fattura da oltre 100mila dollari per i costi sostenuti dall’ospedale dove era ricoverato. Ecco, questo è un esempio estremo di come avere un’assicurazione possa far la differenza quando si viaggia in uno stato fuori dall’UE.

Ma non bisogna pensare a questo tipo di prodotto solo quando si pianifica un viaggio importante, perché può fare la differenza anche quando si prende un volo low-cost da Bergamo e si vola a Palermo o Madrid per un weekend o una settimana di vacanza, non solo quando si vola dall’altra parte del mondo.

I fatti

Estate 2019, mia moglie e mia figlia partono con un volo Airbaltic per Riga, all’arrivo al nastro di riconsegna dei bagagli scoprono che la valigia imbarcata non è arrivata a destinazione. Dopo qualche minuto di “arrabbiatura” e con il supporto del personale della compagnia emerge che la valigia è stata dimenticata a Malpensa per una non precisata ragione.

Sbrigate le pratiche vengono informate che la valigia sarebbe arrivata con il primo volo utile, quindi due giorni dopo, e che sarebbe stata consegnata in hotel a spese della compagnia.

L’assicurazione

Naturalmente non avevamo stipulato alcuna copertura assicurativa ad hoc. Mia moglie è titolare di una American Express Platino supplementare che ha tutti i benefici della carta principale, assicurazioni incluse. Avere un’assicurazione viaggi ulteriore è quindi inutile, dato che le coperture offerte dalla carta di credito e comprese nel canone sono tra le più ampie del mercato.

Contattato il customer care, abbiamo aperto una pratica e siamo stati informati che potevamo beneficiare di un rimborso di 400€ a passeggero se la valigia fosse stata riconsegnata con oltre 6 ore di ritardo, cifra che sarebbe raddoppiata nel caso in cui la riconsegna del bagaglio fosse avvenuta con oltre 48 ore di ritardo.

Le regole per poter usufruire della copertura sono semplici: bisogna cercare di pagare tutto con una carta di credito Amex, ma vengono riconosciute anche le spese fatte con altre carte nel caso l’esercente non accetti amex. Al rientro in Italia bisogna inviare digitalmente tutte le ricevute delle spese effettuate e, nel giro di una decina di giorni al massimo, si riceve il bonifico delle spese effettuate. Senza necessità di rivolgersi a servizi terzi o intermediari o dover “litigare” con il vettore.

Cosa è possibile comprare

L’aspetto interessante di questa copertura assicurativa è che di fatto rimborsa (quasi) qualsiasi spesa. Spazzola, phon, cappotto, costumi da bagno: dagli indumenti alle medicine o agli articoli per la cura della persona fino alla valigia dove mettere tutti i prodotti acquistati.

Quali altre coperture sono comprese nella American Express Platino

Il dato più importante è la copertura sanitaria: 5 milioni di euro. Da sottolineare che copre l’intero nucleo famigliare anche quando il titolare non è in viaggio con il resto della famiglia.

Garantisce tutte le franchigie nei noleggi di auto, facendo risparmiare su tutte le assicurazioni aggiuntive che vengono proposte al momento del ritiro dell’auto. E’ scontato ricordarlo ma copre eventuali ritardi o cancellazioni dei voli così come ogni tipo di imprevisto che dovesse capitare in viaggio e che richieda il rientro immediato al domicilio.

Quanto vale questo benefit

E’ impossibile dare un valore a questo servizio incluso nella carta. Dipende da quante volte si viaggia, dalla tipologia dei viaggi. Se si viaggia da soli o in famiglia, se si resta in Italia/Europa o si viaggia in paesi ExtraUE.

Abbiamo fatto un’ipotesi di preventivo su una delle assicurazioni più conosciute. Una famiglia o un gruppo di 4 amici che si recano negli Stati Uniti per 2 settimane,  nonostante lo sconto “black fiday” il costo della sola assicurazione viaggio supera il canone annuale della american express platino, senza comprendere il costo dell’assicurazione supplementare dell’eventuale noleggio dell’auto. E in ogni caso i massimali per le spese mediche sono di 1 mln di euro rispetto ai 5 mln offerti da Amex.

In conclusione

E’ evidente che un benefit come questo è in assoluto uno dei maggiori vantaggi offerti ai titolari e, come abbiamo dimostrato, da solo è in grado di ripagare il risparmio che si ottiene possedendo la carta quando si pensa di fare un viaggio importante, ma anche quando si pianifica un piccolo weekend fuori porta. Nel nostro caso si è trattato di un piccolo disagio “ripagato” con 1.600€ di spesa non prevista.

American Express Platino
  • iscrizione automatica al Club Membership Rewards
  • Fast Track: priorità ai controlli di sicurezza nei principali aeroporti italiani
  • Voucher viaggi: 150€ per i tuoi viaggi ogni anno
  • Servizio viaggi dedicato
  • Iscrizione gratuita al livello Prestige del Programma Priority Pass
  • Iscrizione ai programmi fedeltà delle catene alberghiere e autonoleggio
  • Assicurazione viaggi globale
  • Prevendite per l'acquisto in anteprima dei biglietti per i migliori concerti
  • Protezione d'Acquisto: tutela per 90 giorni fino a 6.000€ sugli acquisti effettuati con Carta
25.000 punti Membership Rewards