Lufthansa come Ryanair, se viaggi in economy adesso paghi tutto (tranne l'acqua) - The Flight Club
Notizie

Lufthansa come Ryanair, se viaggi in economy adesso paghi tutto (tranne l’acqua)

Dal 2021 cambierà il menu a bordo di Lufthansa Group, ma solo per alcuni tipi di voli

Il 2021 porterà grandi cambiamenti sui voli di Lufthansa Group nei servizi attivi in Economy Class. Il riferimento è ai voli gestiti da Lufthansa, SWISS e Austrian Airlines, che serviranno cibi e bevande a pagamento per i clienti delle tratte a breve e medio raggio. Una nuova policy che verrà attuata a partire dalla primavera del prossimo anno. Nessuna modifica sarà invece apportata in Business class e in tutte le tratte a lungo raggio.

In questo articolo:

    Un’operazione che rappresenta un punto di contatto importante con le compagnie lowcost. Basti pensare alle celebri Ryanair e EasyJet che, a fronte di costi ridotti, propongono menu a pagamento, basati principalmente su snack di vario genere. Difficile ipotizzare invece un calo dei tariffari delle compagnie di linea, soprattutto in seguito ai danni economici generati dal Covid-19. A costi identici dei biglietti, o in aumento nei prossimi anni, occorrerà sommare dunque anche quelli del menu a bordo che, a differenza dell’universo lowcost, vanterà però prodotti di maggior pregio.

    Lufthansa, cosa cambia nel servizio catering


    Ad oggi, e fino alla primavera 2021, Lufthansa Group propone ai propri passeggeri varie tipologie di snack, sandwich e pasti caldi sulla maggior parte dei propri voli. A ciò si aggiunge una vasta scelta di bevande, che comprende anche alcolici.

    Tutto ciò verrà invece totalmente sostituito da un menu a pagamento, consentendo a ogni cliente di poter scegliere i cibi e le bevande preferite, a seconda dei gusti e dei prezzi. Sia Lufthansa che SWISS però continueranno a garantire una bottiglietta d’acqua gratuita per chi decide di non ordinare altre vivande. Un servizio minimo non attivo invece su Austrian.

    Sul fronte dolci, e chi ha viaggiato con le compagnie del Gruppo sa bene a cosa ci si riferisce, la SWISS non eliminerà dalla propria routine di bordo la distribuzione gratuita dei cioccolatini “Thank you for flying SWISS”. Lo stesso dicasi per Austrian, che regalerà ai clienti dei dolcetti, ma unicamente sui voli dalla durata minima di 180 minuti.

    Il menu a bordo

    Le compagnie non attueranno queste modifiche in contemporanea. La prima della lista sarà Austrian, seguita da SWISS e Lufthansa. L’idea di fondo è quella di garantire alla propria clientela una scelta più ampia di cibi e bevande, così da andare incontro alle esigenze di tutti.

    Il menu sarà composto da prodotti di alta qualità, con una maggiore attenzione alla sostenibilità, che si tradurrà nell’uso di imballaggi ecologici e alimenti principalmente regionali. Una produzione personalizzata consentirà inoltre di ridurre sensibilmente gli sprechi.

    In merito alla questione si è espressa anche Christina Foerster, membro dell’Executive Board di Lufthansa Group: “La nuova offerta è stata sviluppata sulla base dei feedback dei nostri clienti. La proposta attuale in Economy non riesce sempre a soddisfare le aspettative dei passeggeri”.

    Un cambiamento annunciato

    Il cambio di rotta intrapreso da Lufthansa Group non giunge come una vera e propria sorpresa. Si tratta infatti di un processo in essere ormai da alcuni anni. Nel 2018 venne effettuato un esperimento su un volo a breve raggio, con cibo e bevande forniti unicamente a pagamento nella classe Economy. Una novità che questa estate era stata anticipata “causa covid” dato che nei voli a corto e medio raggio erano stati eliminati tutti i servizi in economy, ad esclusione appunto della bottiglia di acqua.

    La compagnia in questione era la SWISS che, con tre anni d’anticipo rispetto all’attuazione del piano da poco annunciato, è riuscita ad avere un primo resoconto sulle entrate extra preventivabili e le reazioni del pubblico. A superare per prima il confine è stata però la British Airways nel 2017, autorizzando in qualche modo tutte le altre compagnie a muoversi in questa direzione.

    Impossibile non sottolineare come tutto ciò avvenga in un periodo storicamente complicato per il mondo dei voli a scopo ricreativo. Il coronavirus ha assestato un duro colpo a tutte le compagnie operanti nel mondo e sicuramente le ha convinte a spingersi verso questa direzione.

    American Express Oro
    • Quota gratuita il primo anno e per sempre se si spendono 12k euro all'anno
    • Voucher viaggi: 50€ per i tuoi viaggi ogni anno da spendere su americanexpress.it/viaggi
    • Priority PassTM: Carta Oro ti offre l'iscrizione gratuita al Programma Priority Pass e due ingressi gratuiti ogni anno, entrambi per te o per te e un tuo accompagnatore
    • Assicurazione inconvenienti e infortuni di viaggio: sarai tutelato in caso di ritardata consegna del bagaglio oppure ritardo o cancellazione del volo
    • Protezione d'Acquisto: tutela per 90 giorni fino a 2.600€ sugli acquisti effettuati con Carta (escluse alcune categorie merceologiche), in caso di furto o danneggiamento del bene
    Quota gratuita il 1° anno e gratis ogni anno successivo se si spendono 12k €
    Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Consulta le Informazioni Europee di Base sul Credito ai Consumatori di Blu American Express e i Fogli Informativi di Carta Verde e di Carta Oro su americanexpress.it/terminiecondizioni. L’approvazione delle Carte è a discrezione di American Express. La gratuità annuale della quota di Carta Oro e di Carta Verde è subordinata al raggiungimento di specifiche soglie di spesa annuali.