Qatar presenta la business class “low cost”, ma il biglietto non è molto più economico - The Flight Club
Notizie

Qatar presenta la business class “low cost”, ma il biglietto non è molto più economico

L’idea non è nuova, anzi è nata proprio in Medioriente, dato che la prima compagnia aerea a pensare una versione…

L’idea non è nuova, anzi è nata proprio in Medioriente, dato che la prima compagnia aerea a pensare una versione basic del biglietto di business class è stata Emirates (altri vettori l’hanno seguita, ma senza grandi clamori).

In questo articolo:

    La scelta della compagnia di Doha è semplice: offrire al passeggero la possibilità di risparmiare qualche euro in cambio di rinunciare all’accesso alle lounge e alla scelta del posto al momento della prenotazione.

    Ricordiamo che la compagnia qatariota adotta sulla propria flotta una delle migliori cabine di business class al mondo, la Qsuite, con la possibilità di creare un vero e proprio salottino privato se si viaggia in gruppi di 4 persone, oppure una stanza singola se si viaggia da soli.


    Se si opta per la tariffa base il posto a sedere sarà assegnato ai banchi dell’accettazione in aeroporto, prevedibile quindi che ci si dovrà accontentare di quello che non viene scelto dagli altri viaggiatori.

    Un’altra rinuncia sarà l’accesso alle lounge, in particolare alla principale delle sale vip dell’aeroporto di Doha: la Al Mourjan.

    Come si può notare dall’esempio riportato sopra la differenza di prezzo tra la tariffa “classic” e quella “confort” è notevole, praticamente 1.000 euro.

    Posso, però, affermare che l’attuale prezzo della classic è molto simile a quello che si pagava prima dell’introduzione della nuova tariffa e che includeva sia la selezione del posto che l’accesso alle lounge.

    Quello che è certo è che la differenza su un volo a/r di quasi 2.000€ non giustifica l’upgrade di tariffa. Vero non si ha l’accesso alla Al Mourjan lounge, ma per i possessori dello status élite nell’alleanza Oneworld sono disponibili altre lounge e, nel caso non si sia titolare di tessera élite, si potrà visitare una delle lounge accreditate priority pass o lounge buddy se si è titolari di American Express Platino.

    In sostanza nella tariffa classic manca la selezione del posto, ma non è una grande novità, già molte compagnie hanno scelto di far pagare extra ai passeggeri che comprano biglietti in business a prezzo scontato: lo fa Swiss, lo fanno Finnair e British Airways, è una prassi che diventerà sempre più diffusa nel mondo dei voli post covid.

    In conclusione, Qatar taglia meno di Emirates che, oltre alle lounge e alla selezione del posto, ha eliminato anche il servizio di autista privato che andava a prendere il passeggero sotto casa e lo riportava a destinazione una volta tornato.

    American Express Oro
    • Quota gratuita il primo anno e per sempre se si spendono 12k euro all'anno
    • Voucher viaggi: 50€ per i tuoi viaggi ogni anno da spendere su americanexpress.it/viaggi
    • Priority PassTM: Carta Oro ti offre l'iscrizione gratuita al Programma Priority Pass e due ingressi gratuiti ogni anno, entrambi per te o per te e un tuo accompagnatore
    • Assicurazione inconvenienti e infortuni di viaggio: sarai tutelato in caso di ritardata consegna del bagaglio oppure ritardo o cancellazione del volo
    • Protezione d'Acquisto: tutela per 90 giorni fino a 2.600€ sugli acquisti effettuati con Carta (escluse alcune categorie merceologiche), in caso di furto o danneggiamento del bene
    Quota gratuita il 1° anno e gratis ogni anno successivo se si spendono 12k €
    Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Consulta le Informazioni Europee di Base sul Credito ai Consumatori di Blu American Express e i Fogli Informativi di Carta Verde e di Carta Oro su americanexpress.it/terminiecondizioni. L’approvazione delle Carte è a discrezione di American Express. La gratuità annuale della quota di Carta Oro e di Carta Verde è subordinata al raggiungimento di specifiche soglie di spesa annuali.