Coronavirus: che cosa vuol dire viaggio essenziale
Guide

Viaggiare ai tempi del Coronavirus: quando un viaggio è essenziale?

Viaggiare ai tempi del Coronavirus non è facile. Anzi, a volte è impossibile. Tra lockdown e restrizioni, voli cancellati e…

Viaggiare ai tempi del Coronavirus non è facile. Anzi, a volte è impossibile. Tra lockdown e restrizioni, voli cancellati e scarse disponibilità economiche, spesso non si può partire. O si preferisce non farlo. Tuttavia c’è chi la sua vena wonderlust non l’ha persa e, pur sapendo di dove attuare tutta una serie di precauzioni, non intende rinunciare a partire. E poi c’è chi per forza deve farlo, i cosiddetti “viaggi essenziali”.

In questo articolo:

    Ma cos’è un viaggio essenziale e cosa dice la normativa italiana? Scopriamolo insieme.

    Cosa dice la normativa anti-Covid in Italia


    La Farnesina ha sconsigliato agli italiani di viaggiare all’esterno, a meno che non si tratti di viaggi essenziali. Anche perché, dato l’alto numero di contagi europei, non è esclusa l’introduzione di nuove restrizioni mentre il viaggio è in corso. Ancora peggio se si parla di viaggi extra-UE.

    Sul sito Viaggiare Sicuri sono disponibili due questionari, uno per chi deve partire per l’estero e uno per chi deve rientrare in Italia. “Il questionario non ha valore legale. Il risultato del questionario non garantisce l’ingresso nel Paese, che è rimesso alla valutazione degli ufficiali preposti ai controlli di frontiera, sia in Italia che nel Paese di destinazione. Fornisce però un’indicazione generale su quanto previsto dalla normativa vigente in Italia. Le autorità del Paese di destinazione possono prevedere tuttora il divieto di ingresso per alcune o tutte le categorie di viaggiatori. Questo, anche se lo spostamento verso l’estero risulta possibile per la normativa italiana” si legge.

    Sul sito del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Italiana è invece disponibile il modulo di autocertificazione (qui) per l’ingresso in Italia dall’estero.

    Fino al 3 dicembre 2020, gli italiani possono viaggiare verso:

    • San Marino e Città del Vaticano
    • Paesi UE (tranne quelli che sono indicati negli elenchi C e D), SCHENGEN, Andorra, Principato di Monaco, senza necessità di motivazione e senza obbligo di isolamento al rientro
    • Belgio, Francia, Paesi Bassi, Repubblica Ceca, Spagna, Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda del Nord: al rientro da questi Paesi è però necessario compilare un’autocertificazione ed essersi sottoposti nelle 72 ore precedenti il rientro ad un tampone risultato negativo (in alternativa, è possibile effettuare il tampone entro 48 ore dal rientro)
    • Australia, Canada, Georgia, Giappone, Nuova Zelanda, Romania, Ruanda, Repubblica di Corea, Tailandia, Tunisia, Uruguay, senza necessità di motivazione (ma potrebbero esserci delle restrizioni applicate da questi Paesi)

    È però necessario tenere conto della situazione epidemiologica e partire solo in caso di viaggio essenziale.

    Che cos’è un viaggio essenziale

    Sia sul territorio nazionale che verso l’estero, si parla di viaggiare solo in caso di viaggio essenziale.

    Esempi di viaggio essenziale sono:

    • i viaggi per lavoro
    • i viaggi per motivi di studio / insegnamento o per prendersi cura di un famigliare
    • visite, appuntamenti medici o interventi chirurgici

    Non esiste dunque una definizione in sé di cos’è un viaggio essenziale: non lo specifica la Farnesina, non lo specifica il Governo.

    Da quelle che sono le linee guida, è però ben intuibile che non si può viaggiare per vacanza, né per raggiungere le seconde case: questi sono spostamenti che rientrano nella categoria dei viaggi non essenziali. Viaggi che, in tempi di Covid-19, è decisamente bene evitare (anche quando non sono vietati dalla legge).

    American Express Oro
    • Quota gratuita il primo anno e per sempre se si spendono 12k euro all'anno
    • Voucher viaggi: 50€ per i tuoi viaggi ogni anno da spendere su americanexpress.it/viaggi
    • Priority PassTM: Carta Oro ti offre l'iscrizione gratuita al Programma Priority Pass e due ingressi gratuiti ogni anno, entrambi per te o per te e un tuo accompagnatore
    • Assicurazione inconvenienti e infortuni di viaggio: sarai tutelato in caso di ritardata consegna del bagaglio oppure ritardo o cancellazione del volo
    • Protezione d'Acquisto: tutela per 90 giorni fino a 2.600€ sugli acquisti effettuati con Carta (escluse alcune categorie merceologiche), in caso di furto o danneggiamento del bene
    Quota gratuita il 1° anno e gratis ogni anno successivo se si spendono 12k €
    Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Consulta le Informazioni Europee di Base sul Credito ai Consumatori di Blu American Express e i Fogli Informativi di Carta Verde e di Carta Oro su americanexpress.it/terminiecondizioni. L’approvazione delle Carte è a discrezione di American Express. La gratuità annuale della quota di Carta Oro e di Carta Verde è subordinata al raggiungimento di specifiche soglie di spesa annuali.