Crociere

Anche MSC pronta a ripartire, l’Italia da speranza al mondo delle crociere

Nei giorni scorsi è arrivato l'annuncio di Costa Crociere, adesso è il turno dell'altro gigante italiano del settore crocieristico: la…

Nei giorni scorsi è arrivato l’annuncio di Costa Crociere, adesso è il turno dell’altro gigante italiano del settore crocieristico: la prima partenza di MSC Grandiosa, dopo la sospensione delle festività natalizie e di fine anno, è stata riprogrammata per domenica 24 gennaio da Genova.

A partire da quella data, l’ammiraglia della Compagnia tornerà a offrire le classiche e già programmate crociere settimanali, con partenza ogni domenica dal capoluogo ligure e tappe a Civitavecchia, Napoli, Palermo e Malta. In funzione della zona da cui si parte per raggiungere la nave, sarà possibile iniziare e terminare la propria crociera anche da Civitavecchia (ogni lunedì), Napoli (ogni martedì) e Palermo (ogni mercoledì). MSC Grandiosa offrirà questi itinerari fino al 21 marzo, successivamente resterà nel Mediterraneo occidentale per proporre crociere della programmazione estiva con un nuovo itinerario.

Dal 14 febbraio anche MSC Magnifica riprenderà il mare per offrire con partenza da Genova, come da programma, sei crociere di 11 giorni alla scoperta di Italia, Grecia e Malta. La Compagnia sta già contattando tutti gli agenti di viaggio e i clienti coinvolti nelle 2 crociere annullate di MSC Grandiosa.

Entrambe le navi applicano rigorosamente il protocollo di salute e sicurezza di MSC Crociere che prevede lo screening universale di tutti i passeggeri e membri dell’equipaggio prima dell’imbarco tramite tampone antigenico, igienizzazione di tutti i bagagli a mano e da stiva, misure igienico-sanitarie e di pulizia rafforzate in tutta la nave, il distanziamento sociale a bordo, l’uso di mascherine nelle aree pubbliche fornite quotidianamente dalla compagnia.

Inoltre, a tutti gli ospiti viene consegnato un braccialetto MSC for Me in omaggio, che consente di effettuare tutte le operazioni in modalità contactless, come l’apertura della porta della cabina o i pagamenti, e contribuisce anche a tracciare, se necessario, i contatti di prossimità. I rigorosi e precisi standard del protocollo per la salute e la sicurezza vengono applicati in modo analogo anche per tutte le escursioni a terra, dove gli ospiti permangono all’interno della cosiddetta “social bubble”, proteggendo sia loro stessi che le comunità locali che li ospitano durante le visite a terra.

In USA crociere ferme almeno fino a maggio

Nei giorni scorsi il gruppo Carnival aveva annunciato di cancellare tutte le partenze previste sino a fine marzo. Adesso sono arrivate altre decisioni che lasciano prevedere uno stop che andrà ben oltre a Pasqua e forse arriverà fino a fine primavera.

Con un post sul blog ufficiale, Holland America ha annunciato che tutte le partenze, in tutto il mondo, sono cancellate fino a fine aprile.

Comunicazione simile anche per Princess Cruise che ha annunciato il 14 maggio come possibile giorno di ripartenza.

All’elenco manca ancora Royal Caribbean, la più grande compagnia al mondo, ma siamo sicuri non tarderà ad unirsi al gruppo.