Notizie

Un passeggero ha mangiato 30 kg di arance per non pagare il bagaglio

Per non pagare il bagaglio da stiva, un passeggero ha mangiato 30 kg di arance in meno di mezz'ora. No,…

Per non pagare il bagaglio da stiva, un passeggero ha mangiato 30 kg di arance in meno di mezz’ora. No, non è una fake news. È successo per davvero. Esattamente in Cina, lo scorso gennaio.

Troppo facile, indossare più vestiti quando il bagaglio pesa troppo. Questo l’abbiamo fatto tutti. Ingozzarsi di cibo invece no, decisamente non è usuale.

La storia del passeggero che ha mangiato 30 kg di arance

Teatro della vicenda l’aeroporto di Kunming, nella provincia sudoccidentale dello Yunnan.

Un uomo ha mangiato 30 kg di arance in circa 30 minuti per non pagare i 300 yuan (38 euro circa) che la compagnia gli chiedeva per mettere la frutta in stiva. Una sorta di sovrattassa per il bagaglio aggiuntivo, che non poteva permettersi.

Mr. Wang, insieme ai suoi colleghi, aveva acquistato una cassetta di arance da 30 kg per 50 yuan (6 euro) durante un viaggio di lavoro a Kunming. Al banco del check-in per il volo di ritorno, hanno scoperto però di dover pagare 10 yuan per ogni chilogrammo, per un totale di 300 yuan. Troppo, secondo loro. Così, il gruppo di colleghi ha deciso di non imbarcarli. E di mangiare tutti quei frutti, nei 20-30 minuti che ancora avevano a disposizione prima del check-in. Per la verità, a mangiare i 30 kg di arance è stato quasi solamente Mr. Wang (davanti agli occhi attoniti degli altri passeggeri).

Purtroppo, la scelta non è stata priva di conseguenze. Per tutto il volo, il mal di stomaco non gli ha dato tregua. E lui ha promesso che mai e poi mai mangerà altre arance nella vita.

Screenshot Feidian Video (Sina Weibo)

Le nuove regole per i bagagli a mano delle compagnie low cost

Cosa insegna la storia dell’uomo che ha mangiato 30 kg di arance? Che non bisogna farsi trovare impreparati, quando si vola con una compagnia low cost. I sovrapprezzi, per i bagagli extra, possono costare davvero caro.

Ryanair

Con Ryanair è sempre gratis un piccolo bagaglio a mano: una borsa o una borsa per laptop (25x40x45 cm), oppure uno zaino (40x25x20 cm). L’opzione “Priority e 2 bagagli a mano” permette di portare in cabina due bagagli: una borsa o zaino da riporre sotto il sedile di fronte e un bagaglio di max 10 kg da mettere in cappelliera (55x40x20 cm). Con 8 euro, si può acquistare invece un bagaglio da stiva da 10 kg da consegnare al banco del check-in. In caso si arrivi al gate con un bagaglio extra, o con una borsa/zaino troppo grande, si dovranno pagare 25 €.

easyJet

Dal 10 febbraio, le regole easyJet sono cambiate. Tutti i passeggeri ora possono portare in cabina un bagaglio piccolo (45x36x20 cm) senza limiti di peso. Prenotando un posto Up front o Extra legroom si ha diritto ad un bagaglio extra, con dimensioni massime 56x45x25 cm. I titolari di carta easyJet Plus e clienti con tariffa Flexi, avendo diritto a prenotare posti Up front o Extra legroom, hanno lo stesso diritto.

Wizz

Tutti i passeggeri che volano con Wizz possono portare a bordo un bagaglio a mano dal peso massimo di 10 kg (43x20x20 cm). Acquistando l’opzione Wizz Priority (5,00 € – ‎39,20 € online o tramite il call center di Wizz Air, 20 € in aeroporto), si può volare con un trolley da 55x40x23 cm. Il bagaglio da stiva è sempre a pagamento.