Notizie

In un Giappone senza turisti, la fioritura dei ciliegi arriva in anticipo

La fioritura dei ciliegi, quest'anno, ha anticipato i tempi. Di norma bisogna aspettare la metà di aprile per vedere quell'incredibile…

La fioritura dei ciliegi, quest’anno, ha anticipato i tempi. Di norma bisogna aspettare la metà di aprile per vedere quell’incredibile spettacolo che in Giappone prende il nome di “hanami“. O meglio: “hanami” indica l’antichissima usanza di godere della fioritura primaverile degli alberi. Un vero e proprio fenomeno culturale, che spinge milioni e milioni di giapponesi a lasciare le loro città per raggiungere i luoghi in cui è possibile assistere a questo spettacolo della natura.

Ironia della sorte, in questo 2021 senza turisti e con le tanto attese Olimpiadi costrette a svolgersi a porte (quasi) chiuse, i ciliegi sono fioriti prima.

fioritura dei ciliegi

Foto da Pixabay

La fioritura dei ciliegi arriva in anticipo (e lo spettacolo è magnifico)

In zone come la prefettura di Nagano, i fiori di ciliegio (detti “sakura”) sono sbocciati con due settimane d’anticipo. Un evento dovuto all’innalzamento delle temperature, sia a causa del surriscaldamento globale che per via del costante sviluppo delle metropoli nel Paese. Così, da Tokyo a Kyoto, l’hanami ha preso il via.

I giapponesi, nel pieno rispetto delle norme anti-Covid, con le mascherine indosso e le distanze scrupolosamente seguite, hanno organizzato i loro pic-nic sotto gli alberi di ciliegio. In alcuni casi, i sentieri per camminare sotto quelle splendide chiome sono stati “piantonati” per evitare che le persone stazionassero troppo a lungo. Ma ciò non ha fermato i giapponesi dall’ammirare la fioritura dei ciliegi.

fioritura dei ciliegi

Foto da Pixabay

I migliori luoghi per l’hanami

Secondo la Japan Meteorological Corporation, la fioritura a Tokyo è cominciata lo scorso 14 marzo. Mai dopo il 1953 era iniziata così presto. Così, alcune tra le aree per eccellenza dell’hanami (a cominciare dallo Yoyogi Park) sono state chiuse al pubblico, costringendo i cittadini ad ammirare lo spettacolo da lontano.

Per entrare allo Shinjuku Gyoen National Garden bisognava prenotarsi online: al costo di 5 dollari, si sceglievano data e orario fino al 25 aprile. Chi è riuscito a prenotarsi, può organizzare lì il suo pic-nic coi familiari conviventi oppure in gruppi di quattro persone massimo. Nakameguro, che è tra i luoghi più instagrammabili per la fioritura dei ciliegi grazie alla fila di alberi lungo il fiume Meguro, è rimasto aperto. Ma, complice l’assenza di turisti stranieri, la folla è molto più gestibile.

Un altro amatissimo luogo per l’hanami è il Chidorigafuchi Moat, attorno al Palazzo Imperiale. Qui si può passeggiare sulla promenade che costeggia il fossato. Ma, il vero spettacolo, lo si ammira dall’acqua (il costo per il noleggio della barca è di 15 dollari). Ad un’ora dal centro di Tokyo, c’è poi l’Inokashira Park che ospita infine 500 alberi di ciliegio affacciati sul lago. Luoghi straordinari, magici ed affascinanti. Che, per il secondo anno consecutivo, sono riservati ai soli giapponesi.

fioritura dei ciliegi

Foto da Pixabay

Il Giappone vieta l’ingresso ai turisti stranieri

Il Giappone continua a proteggere i suoi confini. I turisti stranieri non si sono potuti recare nel “Paese del Sol Levante” per ammirare la fioritura dei ciliegi e non lo potranno fare nemmeno per assistere alle Olimpiadi. Sebbene il Giappone abbia revocato lo stato d’emergenza, le varianti fanno paura. E i confini restano chiusi.

Attualmente, gli arrivi da 152 Paesi (Europa inclusa) sono banditi. Nessuna speranza per una riapertura estiva. Voci ottimistiche parlano di una ripresa del turismo entro il prossimo novembre ma, con maggiore probabilità, la vera riapertura avverrà nei primi mesi del 2022. Per quel momento, la popolazione giapponese sarà vaccinata. E si guarderà agli arrivi dall’estero con meno timori.

American Express Platino
  • iscrizione automatica al Club Membership Rewards
  • Fast Track: priorità ai controlli di sicurezza nei principali aeroporti italiani
  • Voucher viaggi: 150€ per i tuoi viaggi ogni anno
  • Servizio viaggi dedicato
  • Iscrizione gratuita al livello Prestige del Programma Priority Pass
  • Iscrizione ai programmi fedeltà delle catene alberghiere e autonoleggio
  • Assicurazione viaggi globale
  • Prevendite per l'acquisto in anteprima dei biglietti per i migliori concerti
  • Protezione d'Acquisto: tutela per 90 giorni fino a 6.000€ sugli acquisti effettuati con Carta
25.000 punti bonus