Notizie

Timidi segnali di riapertura, Singapore e Hong Kong riprovano ad aprire la bolla

Singapore e Hong Kong ci riprovano. La bolla di cui da mesi si parla ha finalmente una data: 26 maggio…

Singapore e Hong Kong ci riprovano. La bolla di cui da mesi si parla ha finalmente una data: 26 maggio 2021.

I voli tra le due destinazioni riprenderanno, dunque. Inizialmente sarà solo uno solo al giorno poi, dal 26 giugno, si passerà ai due voli giornalieri. Ad operarli saranno Cathay Pacific e Singapore Airlines e i passeggeri ammessi a bordo non saranno mai più di duecento.

Dopo il corridoio tra Australia e Nuova Zelanda, questo è un secondo tentativo di riapertura agli spostamenti. A Singapore inoltre è attiva anche l’area sterile per gli incontri d’affari con una struttura ad hoc realizzata dentro l’area della fiera.

Bolla Singapore/Hong Kong, cosa c’è da sapere

La bolla Singapore/Hong Kong ha regole precise.

I viaggiatori devono rispettare tutte le indicazioni fornite da Cathay Pacific e Singapore Airlines:

  • essere rimasti a Singapore oppure ad Hong Kong nei 14 giorni precedenti la partenza e non essere stati sottoposti a quarantena nello stesso periodo
  • imbarcarsi direttamente a bordo di uno dei voli della bolla Singapore/Hong Kong (i viaggiatori in transito nei due scali non saranno ammessi)
  • sottoporsi ad un test Covid-19 nelle 72 ore precedenti la partenza
  • sottoporsi ad un test Covid-19 all’arrivo nel Singapore Changi Airport o nell’Hong Kong International Airport

A seconda che si parta da Singapore o da Hong Kong, vi sono poi ulteriori indicazioni.

Partenza da Singapore

Chi parte da Singapore deve:

  • prenotare uno dei voli della bolla (scegliendo tra i voli di Cathay Pacific e i voli di Singapore Airlines)
  • sottoporsi a un test PCR prima della partenza presso un centro riconosciuto, entro 72 ore prima dell’orario di partenza del volo
  • prenotare e pagare in anticipo il test PCR Covid-19 da sostenere all’aeroporto internazionale di Hong Kong
  • compilare la Hong Kong Health & Quarantine Information Declaration Form entro 48 ore prima dell’arrivo a Hong Kong
  • scaricare l’app LeaveHomeSafe sul proprio smartphone prima di partire per Hong Kong

Arrivo ad Hong Kong

All’arrivo all’aeroporto internazionale di Hong Kong, i viaggiatori della bolla devono sottoporsi ad un test PRC e aspettare in aeroporto che il risultato arrivi.

Partenza da Hong Kong

Chi parte da Hong Kong deve:

  • aver completato il ciclo vaccinale (se maggiore di 16 anni e residente ad Hong Kong, a meno che sia sul territorio da meno di 90 giorni o sia in possesso di un certificato medico di esonero dal vaccino)
  • sottoporsi a test PCR presso un centro accreditato (sono esonerati dall’obbligo i bambini d’età inferiore ai 6 anni)
  • prenotare un test PCR da effettuare all’arrivo presso il Changi Airport di Singapore
  • compilare la dichiarazione sanitaria elettronica (SG Arrival Card) entro tre giorni prima dell’arrivo a Singapore

Arrivo a Singapore

Tutti i viaggiatori d’età superiore ai 6 anni devono effettuare il test PCR in aeroporto. Dopo aver sostenuto il test è possibile noleggiare un’auto oppure raggiungere in taxi il luogo in cui si alloggia, autoisolandosi fino all’arrivo del risultato.

Inoltre, i turisti che arrivano a Singapore devono richiedere un Air Travel Pass (ATP) tra 7 e 30 giorni prima del loro arrivo e devono avere un alloggio prenotato (in cui sottoporsi ad autoisolamento, se positivi al test condotto in aeroporto). Infine, devono avere un’assicurazione di viaggio con un massimale minimo di 30.000 dollari e copertura in caso di infezione.

I voli in programma

I voli della bolla Singapore/Hong Kong sono per ora molto limitati.

I voli della bolla Singapore/Hong Kong operati da Cathay Pacific

 

I voli da Singapore a Hong Kong operati da Singapore Airlines

 

I voli da Hong Kong a Singapore operati da Singapore Airlines

Si tratta di un primo timido inizio. O meglio, di una timida ripresa di quei viaggi che – ormai da un anno – sono un vero e proprio miraggio per la maggior parte dei viaggiatori.

American Express Oro
  • Cashback di 250€ spendendo 4000€ nei primi 180 gg
  • Quota gratuita il primo anno
  • Voucher viaggi: 50€ per i tuoi viaggi ogni anno da spendere su americanexpress.it/viaggi
  • Priority PassTM: Carta Oro ti offre l'iscrizione gratuita al Programma Priority Pass e due ingressi gratuiti ogni anno, entrambi per te o per te e un tuo accompagnatore
  • Assicurazione inconvenienti e infortuni di viaggio: sarai tutelato in caso di ritardata consegna del bagaglio oppure ritardo o cancellazione del volo
  • Protezione d'Acquisto: tutela per 90 giorni fino a 2.600€ sugli acquisti effettuati con Carta (escluse alcune categorie merceologiche), in caso di furto o danneggiamento del bene
Cashback da 250€ + Quota gratuita il 1° anno
Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Consulta le Informazioni Europee di Base sul Credito ai Consumatori di Blu American Express e i Fogli Informativi di Carta Verde e di Carta Oro su americanexpress.it/terminiecondizioni. L’approvazione delle Carte è a discrezione di American Express. La gratuità annuale della quota di Carta Oro e di Carta Verde è subordinata al raggiungimento di specifiche soglie di spesa annuali.