Notizie

La Florida elimina tutte le restrizioni Covid: “Non siamo più emergenza”

Dopo Alaska e New York, anche la Florida fa un passo in avanti in quella che potrebbe essere identificata come…

Dopo Alaska e New York, anche la Florida fa un passo in avanti in quella che potrebbe essere identificata come nuova normalità. Il Governatore Ron DeSantis ha infatti firmato un ordine esecutivo per porre fine a tutte le restrizioni Covid e mettere un punto agli ordini di emergenza locali attivati negli ultimi mesi. DeSantis sostiene che continuare a imporre restrizioni minerebbe la fiducia nei vaccini sottolineando la loro efficacia. Inoltre ha ribadito che sono stati somministrati a gran parte della popolazione anziana dello stato.

La situazione in Florida e la scelta del Governatore

Le nuove infezioni da coronavirus stanno scendendo nella maggior parte degli Stati Uniti e il 38% della popolazione adulta è completamente vaccinata. La Florida, che è diventata uno degli epicentri mondiali del virus a luglio, ha vaccinato il 37,3% dei cittadini. Un dato importante considerando che circa uno su 609 residenti nello stato è morto a causa del virus, rispetto a un tasso nazionale più vicino a uno su 569. “Non siamo più in stato di emergenza”, ha detto DeSantis durante una conferenza stampa. “Chiedere alle persone vaccinate di continuare a indossare le mascherine mina la fiducia nei vaccini contro il coronavirus“.

Il disegno di legge di DeSantis sarà valido dall’1 luglio. In un tweet sul suo account ufficiale, il Governatore ha indicato i punti cruciali della sua ordinanza:

  • divieto di passaporti vaccinali
  • divieto di blocchi a tempo indeterminato
  • cancellate le restrizioni locali sulle piccole imprese
  • rafforzate le disposizione per future emergenze che coinvolgono la sanità pubblica

Le imprese private potranno ancora richiedere mascherine e imporre l’allontanamento sociale e altre misure di protezione. L’ordine esecutivo, ha detto, è stato progettato per “colmare il divario” fino al primo luglio. La misura, che pone fine a tutte le restrizioni locali legate alla pandemia, vieta anche i passaporti per i vaccini. Secondo i dati raccolti dalla Johns Hopkins University, la Florida ha riportato il terzo numero di casi di Covid-19 negli Stati Uniti con oltre 2,2 milioni dall’inizio della pandemia e il quarto più alto numero di vittime con oltre 35.000 persone decedute. La media dei nuovi casi è diminuita di oltre il 13% nell’ultima settimana.

waldorf astoria miami skyline

Rendering di ArX Solutions

La decisione della Casa Bianca e la proposta di New York


La Casa Bianca non ha commentato la scelta della Florida, ma l’amministrazione Biden ha annunciato un allentamento delle linee guida sull’uso delle mascherine all’aperto. Il Centers for Disease Control and Prevention ha infatti previsto che le persone completamente vaccinate possano fare esercizio e partecipare a piccoli raduni all’aperto senza indossare mascherine. Allo stesso modo le persone completamente vaccinate devono indossare una mascherina all’aperto quando si trovano in aree affollate. La scelta della Florida arriva dopo la proposta da parte dell’Alaska di offrire il vaccino anche ai turisti. Una dose di Pfizer o Moderna, a partire dall’1 giugno. E poi una seconda, che potrà però essere somministrata (in alternativa) nel Paese di residenza.

Successivamente New York ha proposto di vaccinare i turisti col siero monodose Johnson & Johnson. L’idea del sindaco della città, Bill de Blasio, è di posizionare hub vaccinali mobili nei pressi delle attrazioni turistiche come Times Square, l’Empire State Building e il ponte di Brooklyn.

American Express Oro
  • Cashback di 250€ spendendo 4000€ nei primi 180 gg
  • Quota gratuita il primo anno
  • Voucher viaggi: 50€ per i tuoi viaggi ogni anno da spendere su americanexpress.it/viaggi
  • Priority PassTM: Carta Oro ti offre l'iscrizione gratuita al Programma Priority Pass e due ingressi gratuiti ogni anno, entrambi per te o per te e un tuo accompagnatore
  • Assicurazione inconvenienti e infortuni di viaggio: sarai tutelato in caso di ritardata consegna del bagaglio oppure ritardo o cancellazione del volo
  • Protezione d'Acquisto: tutela per 90 giorni fino a 2.600€ sugli acquisti effettuati con Carta (escluse alcune categorie merceologiche), in caso di furto o danneggiamento del bene
Cashback da 250€ + Quota gratuita il 1° anno
Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Consulta le Informazioni Europee di Base sul Credito ai Consumatori di Blu American Express e i Fogli Informativi di Carta Verde e di Carta Oro su americanexpress.it/terminiecondizioni. L’approvazione delle Carte è a discrezione di American Express. La gratuità annuale della quota di Carta Oro e di Carta Verde è subordinata al raggiungimento di specifiche soglie di spesa annuali.