Notizie

Il Canada riapre agli italiani: via libera ai viaggi dal 7 settembre (ma non per tutti)

Il Canada riapre agli italiani, e non solo. La prima apertura, in data 9 agosto, sarà per gli americani. Seguirà il…

Il Canada riapre agli italiani, e non solo. La prima apertura, in data 9 agosto, sarà per gli americani. Seguirà il 7 settembre il resto del mondo, Italia compresa.

Tuttavia, non sarà un vero e proprio ritorno al passato. Innanzitutto, perché il Governo si è riservato la possibilità di tornare sui suoi passi in caso i contagi peggiorino. In secondo luogo perché nel Paese potranno entrare solo i turisti vaccinati.

Il Canada riapre: tutte le regole

Il Canada riapre dunque per gli americani, prima di tutto. A partire dalla mezzanotte di lunedì 9 agosto, gli americani vaccinati (e gli stranieri che risiedono negli Stati Uniti) potranno varcare i confini nazionali per motivi non essenziali. Seguirà, il 7 settembre, il resto del mondo. Andamento della pandemia permettendo.

livrea air canada

Bisognerà dunque aver completato il ciclo vaccinale con un vaccino riconosciuto dal Governo canadese (Pfizer, Moderna, Johnson & Johnson, AstraZeneca). La prova dell’avvenuta vaccinazione dovrà essere caricata sulla app ArriveCAN o sul portale e, in aggiunta, sarà necessario presentare anche un test negativo non più vecchio di 72 ore. Infine, bisognerà portare con sé una copia cartacea o digitale del certificato di vaccinazione  – in inglese, in francese o con traduzione certificata – da mostrare al funzionario governativo (se richiesto). Soddisfacendo tutti questi requisiti, non ci si dovrà più sottoporre ai 14 giorni di quarantena. I bambini non vaccinati non saranno sottoposti a quarantena, ovviamente, ma dovranno indossare una mascherina e non potranno partecipare ad attività di gruppo. Non è però chiaro attualmente se potranno visitare attrazioni e monumenti, in quanto il Governo non ha chiarito se sarà responsabilità dei gestori controllare il rispetto dei requisiti.

“Grazie agli incredibili progressi che i canadesi hanno fatto nella lotta contro la pandemia, ora siamo in grado di compiere il passo successivo verso la graduale riapertura dei confini. Non vediamo l’ora di accogliere presto gli americani completamente vaccinati, seguiti dai viaggiatori dal resto del mondo all’inizio di settembre”, ha commentato Omar Alghabra, il ministro dei Trasporti canadese.

Attualmente, gli aeroporti che ammettono voli internazionali (per i pochi autorizzati ad entrare in Canada) sono solo quelli di Vancouver, Toronto, Montreal e Calgary. A partire dal 9 agosto, si potrà atterrare anche all’Halifax Stanfield International Airport, al Québec City Jean Lesage International Airport, all’Ottawa Macdonald–Cartier International Airport, al Winnipeg James Armstrong Richardson International Airport e all’Edmonton International Airport.

E gli Stati Uniti?

Chi si aspettava la reciprocità, tuttavia, è rimasto deluso. Come già fatto nei confronti dell’Europa, quando a inizio giugno ha riaperto agli americani, gli Stati Uniti non hanno ricambiato. E, per il momento, non hanno annunciato la riapertura dei confini col Canada.

Tuttavia, negli ultimi giorni Biden ha aperto un piccolissimo spiraglio. Nel corso di una conferenza stampa congiunta con Angela Merkel, ha promesso di accelerare la riapertura dei confini con l’Europa. “Tra qualche giorno sentirò il team di virologi”, ha detto. Per poi lasciare intendere che la riapertura riguarderà comunque solamente i turisti vaccinati.

Ecco dunque che, se la situazione dovesse rimanere così, a partire da settembre gli italiani potranno tornare ad organizzare le loro vacanze perlomeno in Canada. Il Green Pass varrà? È ancora presto per saperlo.

American Express Oro
  • Voucher viaggi: 50€ per i tuoi viaggi ogni anno da spendere su americanexpress.it/viaggi
  • Priority PassTM: Carta Oro ti offre l'iscrizione gratuita al Programma Priority Pass e due ingressi gratuiti ogni anno, entrambi per te o per te e un tuo accompagnatore
  • Assicurazione inconvenienti e infortuni di viaggio: sarai tutelato in caso di ritardata consegna del bagaglio oppure ritardo o cancellazione del volo
  • Protezione d'Acquisto: tutela per 90 giorni fino a 2.600€ sugli acquisti effettuati con Carta (escluse alcune categorie merceologiche), in caso di furto o danneggiamento del bene
€200 extra cashback spendendo almeno 1000€