Notizie

Sui voli American Airlines si possono guardare i video di TikTok gratis

Navigare ad alta quota, lavorare con le mail e sbirciare i social mentre si vola è una "prassi" sempre più…

Navigare ad alta quota, lavorare con le mail e sbirciare i social mentre si vola è una “prassi” sempre più comune. Specie sui voli intercontinentali, le compagnie aree fanno a gara per intrattenere il viaggiatore offrendogli un’esperienza di viaggio il più piacevole possibile.

L’ultima novità arriva ora da American Airlines. La compagnia a stelle e strisce permette di navigare gratuitamente su TikTok, dopo aver già introdotto l’utilizzo a bordo di Facebook Messanger. Ma scopriamo come funziona il servizio.

TikTok su American Airlines

Il Wi-Fi di American Airlines è il più potente tra quelli offerti dalle compagnie americane. Ora, il vettore ha aggiunto al suo elenco d’offerte di volo gratuite la navigazione su TikTok: a bordo d’ogni aereo dotato di sistema Wi-Fi Viasat, senza dover pagare la connessione ad Internet, i viaggiatori potranno sbirciare la piattaforma per trenta minuti. Un’offerta, questa, valida dal 2 agosto scorso (il costo del Wi-Fi costerebbe 10 dollari a volo).

“Il Wi-Fi più veloce ci consente di offrire diverse opzioni di intrattenimento a bordo e di investire in partnership innovative con piattaforme come TikTok”, ha affermato Clarissa Sebastian di American Airlines. “I clienti svolgono il ruolo principale nell’aiutarci a capire meglio quali contenuti desiderano durante la loro esperienza in volo. TikTok è una delle piattaforme che più amano quando sono a terra, e siamo entusiasti di lavorare con Viasat per offrire loro l’accesso gratuito al social anche quando sono in volo”.

Per utilizzarlo è necessario selezionare la modalità aereo e collegarsi a “AA-Inflight“. Una volta connessi si verrà reindirizzati su aainflight.com, il portale Wi-Fi della compagnia: si clicca sull’icona TikTok e si accede così gratuitamente alla piattaforma. Chi non è già utente di TikTok, può anche approfittarne per scaricarlo in volo.

Aircraft, Aircrafts, American Airlines, plane, planes, Livery, Exterior

Le novità hi-tech a bordo

Sono diverse le compagnie aeree ad offrire un ottimo servizio di Wi-Fi a bordo. E i loro servizi vengono costantemente implementati e migliorati. United, ad esempio, ha introdotto le cuffie Bluetooth sui suoi nuovi otto Boeing 737 Max, insieme alle luci a Led e ad un Wi-Fi più potente.

Qatar Airways consente già d’utilizzare le proprie cuffie Bluetooth sui suoi Boeing 787-9 Dreamliner, per godersi così i contenuti del celebrato sistema di intrattenimento a bordo Oryx One. La compagnia di bandiera del Qatar è stata la prima tra Europa, Medio Oriente e Nord Africa ad offrire questo servizio non solo in Business Class ma anche in Economy, a partire da inizio 2021. L’idea è ora quella di estendere il servizio anche agli altri aerei.

Del resto, il Wi-Fi a bordo non è più considerato un optional. È diventato un parametro di scelta, quando si seleziona il volo perfetto per sé. Una vera esigenza, non solo per gli uomini d’affari ma anche per i semplici viaggiatori Economy, che chiedono servizi d’intrattenimento d’alto livello. Un desiderio, questo, che le compagnie sembrano avere colto. E che ora, spinte dalla volontà di ripartire dopo la pandemia, stanno migliorando. Per essere la prossima scelta d’ogni viaggiatore, sperando che il periodo nero stia per finire.

American Express Oro
  • Quota gratuita il primo anno poi 14€/mese
  • Voucher viaggi: 50€ per i tuoi viaggi ogni anno da spendere su americanexpress.it/viaggi
  • Priority PassTM: Carta Oro ti offre l'iscrizione gratuita al Programma Priority Pass e due ingressi gratuiti ogni anno, entrambi per te o per te e un tuo accompagnatore
  • Assicurazione inconvenienti e infortuni di viaggio: sarai tutelato in caso di ritardata consegna del bagaglio oppure ritardo o cancellazione del volo
  • Protezione d'Acquisto: tutela per 90 giorni fino a 2.600€ sugli acquisti effettuati con Carta (escluse alcune categorie merceologiche), in caso di furto o danneggiamento del bene
Quota gratuita il primo anno