Notizie

Aerei trasformati in ristoranti, dove trovarli

I pranzi e le cene a bordo sono sempre più gourmet: basti pensare alle proposte di Swiss Air, o a…

I pranzi e le cene a bordo sono sempre più gourmet: basti pensare alle proposte di Swiss Air, o a British Airway che collabora con uno chef stellato. Se davvero si vuole vivere un’esperienza di gusto, tuttavia, dal cielo bisogna scendere. Per salire a bordo degli aerei trasformati in ristoranti. Un modo diverso per dare una seconda vita ai velivoli ed evitare che tutti gli aerei tolti dal servizio finiscano dal demolitore.

I più spettacolari? Ecco dove sono.

Steaks on a Plane, Regno Unito

Innanzitutto, una buona notizia: non serve andare lontano per poter cenare a bordo d’un aereo parcheggiato. A Bolton, nel Regno Unito, un Boeing un po’ scassato accoglie un ristorante senza fronzoli. Steaks on a Plane serve in contenitori da asporto piatti a base di carne e patatine fritte. Si può ordinare dallo sportello nella fusoliera, oppure mangiare al suo interno (meglio se nella cabina di pilotaggio, decisamente scenografica).

steaks on a plane

Ph. Jason Ratcliffe su Steaks on a Plane (Facebook)

Pizzeria Ristorante Caravelle, Italia

Ancor più vicino è il Caravelle, un ristorante pizzeria sito in Abruzzo, a Sant’Egidio alla Vibrata (Teramo). Come si ntuisce dal nome, il velivolo è appunto è un Caravelle, aereo a reazione dei primi anni ’60. Trasportato da Falconara e smontato in una notte dei primi anni 2000, è stato riassemblato nella sua nuova casa. Ha 14 tavoli con quattro posti a sedere ciascuno e con la possibilità di vedere la cabina di pilotaggio. I menù da 10 e 12 euro lo rendono perfetto per cene di gruppo economiche e originali.

caravelle

Ph. pizzeria ristorante Caravelle (Facebook)

Kaero Park, Bali

A Bali, Keramas Aero Park – Inflight Restaurant and Bar ruota tutto attorno ad un Boeing 737-400. Sito a Keramas Beach (Ginyar), è circondato da campi di risaie e offre una vista splendida sulla spiaggia e sull’oceano. Il suo motto? “Stelle, isola e oceano”. L’aereo rappresenta proprio questo, l’esplorazione del cielo sopra il mare e sopra Bali. All’interno della cabina vi è il ristorante di bordo, sotto la fusoliera trovano posto il Garden & The Joglo e il Ground Bar. 

kaero park

Ph. Kaero Park

Coffee War, Thailandia

A Sattahip, 160 km a est di Bangkok, un vecchio aereo (un Airbus 300 in forze da Thai Airways) è stato trasformato in un accogliente cafè dall’imprenditore Suttipong Boonloi, che lo ha acquistato per circa 320.000 dollari. I tavoli trovano ora posto tra i sedili agghindati ed è possibile sorseggiare qui un caffè in stile thai oppure rinfrescarsi con un gelato.

331 station

Ph. 331 station (Facebook)

747 Cafe, Bangkok

Sempre in Thailandia, ma questa volta a Bangkok (più precisamente a Lat Krabang, destinazione di transito per i viaggiatori che arrivano e partono dal vicino aeroporto Suvarnabhumi), il 747 Cafè è tra gli aerei trasformati in ristoranti più fotografati. Famoso per i suoi noodles, ma anche per i suoi dessert, si può anche visitare per l’equivalente di 3 euro (con caffè in omaggio).

Ph. 747 Cafè (Facebook)

TWA Hotel, New York

A New York, all’interno del JFK, ha aperto nel 2019 un hotel decisamente originale. Il TWA Hotel si ispira all’aviazione degli anni Sessanta, e ingloba un vero aereo. Il suo Connie Cocktail Lounge prende il nome dal “Connie” (o meglio, dal soprannome del 1958 Lockheed Constellation), aereo americano che – nel 1958 – veniva utilizzato in Alaska per portare rifornimenti a Prudhoe Bay. Oggi serve pasti leggeri e drink memorabili.

Ph. TWA Hotel

El Avion, Costa Rica

Nel cuore della giungla del Costa Rica, El Avion serve pranzi e cene all’interno di un vecchio Fairchild C-123 Provider. L’aereo in questione faceva parte in origine di una coppia di aerei cargo, utilizzati dagli Stati Uniti durante il cosiddetto “Irangate” (quando alti funzionari e militari dell’amministrazione di Ronald Reagan furono accusati di traffico illegale d’armi con l’Iran). Il suo “gemello” fu abbattuto in Nicaragua nel 1986, lui fu invece abbandonato fino al 2000 quando venne acquistato, rinnovato e trasportato laddove si trova oggi. Cosa si mangia a bordo? Soprattutto pesce, con piatti che costano 5-6 euro l’uno.

el avion

Ph. El Avion Bar And Restaurant Manuel Antonio Costa Rica (Facebook)

La Tante DC10, Ghana

Tra gli aerei trasformati in ristoranti, in Africa (più precisamente in Ghana) troviamo il La Tante DC10. Un tempo parte della flotta Ghana Airways, questo McDonnell Douglas DC-10 serve ora piatti tipici ghanesi accanto all’aeroporto. Quella che una volta era la First Class è ora la sala d’attesa, mentre l’Economy è diventata il luogo principale per un drink o per la cena. Un modo decisamente originale per approcciarsi alla cucina tradizionale.

la tante

Ph. La Tante DC 10 (Facebook)

Runway 1, India

Inaugurato sul finire del 2017, Runway 1 è gestito da un papà con suo figlio ed è decisamente innovativo tra i ristoranti trasformati in aerei. Gli aspiranti commensali sono tenuti a ritirare una carta d’imbarco prima di dirigersi al loro tavolo, mentre la cabina di pilotaggio ospita quello che, secondo i proprietari, è l’unico gioco di simulazione di volo 3D dell’India.
Una volta giunti in cabina, gli interni rinnovati di questo ex Air India Airbus A320 stupiscono per eleganza.

Runway 1

Ph. runway1official (Instagram)

The Airplane Restaurant, USA

La fusoliera del The Airplane Restaurant, a Colorado Springs, è di quelle blasonate: un Boeing KC-97 del 1953 della US Air Force. Quarantadue fortunati commensali possono godersi una panoramica della storia dell’aviazione, mentre gustano specialità in puro American-style. Aperto sin dal 2002, è un po’ il capostipite degli aerei trasformati in ristoranti. Ed è necessario prenotare in anticipo per garantirsi un posto sull’aereo (ma si può mangiare anche nel prato lì accanto).

the airplane restaurant

Ph. The Airplane Restaurant (Facebook)

Hai visitato una di queste location? Raccontacelo nei commenti.

American Express Oro
  • 100.000 punti MR spendendo 1000€ in 3 mesi
  • Quota gratuita il primo anno poi 14€/mese
  • Voucher viaggi: 50€ per i tuoi viaggi ogni anno da spendere su americanexpress.it/viaggi
  • Priority PassTM: Carta Oro ti offre l'iscrizione gratuita al Programma Priority Pass e due ingressi gratuiti ogni anno, entrambi per te o per te e un tuo accompagnatore
  • Assicurazione inconvenienti e infortuni di viaggio: sarai tutelato in caso di ritardata consegna del bagaglio oppure ritardo o cancellazione del volo
  • Protezione d'Acquisto: tutela per 90 giorni fino a 2.600€ sugli acquisti effettuati con Carta (escluse alcune categorie merceologiche), in caso di furto o danneggiamento del bene
100.000 punti MR e quota gratuita il primo anno