Notizie

Tutto quello che devi sapere EXPO 2020 Dubai e come avere i biglietti gratis

Come gli Europei di calcio e le Olimpiadi, anche Expo Dubai avrebbe dovuto tenersi nel 2020, ma è stato posticipato…

Come gli Europei di calcio e le Olimpiadi, anche Expo Dubai avrebbe dovuto tenersi nel 2020, ma è stato posticipato di un anno. E adesso è in procinto di iniziare, attirando su di sé l’attenzione di tutto il mondo.

Orientarsi all’interno del dedalo d’informazioni relative a questa manifestazione, che attrarrà migliaia di visitatori da ogni parte del pianeta e sarà senza dubbio l’evento catalizzatore dei prossimi sei mesi, non è certo facile. Ecco allora tutte le informazioni utili per saperne di più su Expo 2020 a Dubai.

Expo 2020 Dubai: date, sede e tema

L’esposizione universale di Dubai, ovvero Expo 2020, prenderà il via il prossimo 1° ottobre 2021, e si protrarrà fino al 31 marzo 2022, tenendosi interamente all’interno della nuova area fieristica adiacente all’aeroporto internazionale Al Maktum, a metà strada tra Dubai e Abu Dhabi, le due principali città degli Emirati Arabi Uniti.

Il modernissimo Dubai Trade Center si sviluppa attorno alla piazza Al Wasl, cuore di Expo 2020. Il nome si rifà allo storico nome arabo della città, il cui significato è “collegamento”. E proprio le connessioni e il futuro saranno il tema centrale della manifestazione (sotto lo slogan “Collegare le menti, creare il futuro”) che, dopo il rinvio a causa della pandemia, si trova ad avere luogo in concomitanza con il Giubileo d’oro della nazione, che otteneva la propria indipendenza dal Regno Unito nel dicembre del 1971.

L’area dell’Expo Dubai sarà facilmente raggiungibile per ogni visitatore che arriva dall’estero direttamente in aeroporto. C’è la possibilità di alloggiare nello sfarzoso Rove Expo 2020 Hotel, sito all’interno dell’area espositiva. Ma per chi dovesse soggiornare altrove sarà possibile utilizzare la metropolitana, con una nuova fermata costruita appositamente per l’esposizione universale.

expo 2020 dubai

Connessioni e futuro: il cuore di Expo Dubai

Sei mesi di incontri, convegni ed eventi che ruoteranno attorno ai temi della sostenibilità ambientale e del rispetto del patrimonio culturale, spaziando dall’innovazione tecnologica all’intrattenimento. Durante Expo 2020 sarà possibile assistere anche a concerti, mostre d’arte, festival culturali e spettacoli di vario tipo, fino ovviamente agli eventi gastronomici.

Il tutto sarà organizzato in un percorso che si articolerà attraverso settimane tematiche, secondo un calendario preciso che interesserà tutti i padiglioni della mostra:

  • Clima e biodiversità (3-9 ottobre 2021)
  • Spazio e nuove frontiere (17-23 ottobre 2021)
  • Sviluppo urbano e rurale (31 ottobre-6 novembre 2021)
  • Tolleranza e inclusività (14-20 novembre 2021)
  • Conoscenza e apprendimento (12-18 dicembre 2021)
  • Viaggi e connettività (9-15 gennaio 2022)
  • Obiettivi globali (16-22 gennaio 2022)
  • Salute e benessere (27 gennaio-2 febbraio 2022)
  • Cibo, agricoltura e mezzi di sussistenza (17-23 febbraio)
  • Acqua (20-26 marzo 2022)

Il padiglione dell’Italia

Ovviamente anche l’Italia sarà presenta a Expo Dubai 2020: oltre al cantante Andrea Bocelli, una delle star internazionali che apriranno la cerimonia d’inaugurazione, il nostro Paese avrà un proprio padiglione all’interno della fiera, disegnato da Carlo Ratti, Italo Rota, Matteo Gatto e F&M Ingegneria, e organizzerà diversi eventi, tutti collegati dallo slogan “La Bellezza unisce le Persone”.

A caratterizzare la presenza dell’Italia alla manifestazione sarà un percorso espositivo con installazioni collegate ai temi di innovazione e sostenibilità. L’esperienza italiana a Dubai è presentata con 10 differenti format. Il primo, nella settimana di apertura dell’esposizione, sarà incentrato su Venezia, con la presentazione della candidatura a capitale mondiale della sostenibilità.

Tra i grandi nomi della cultura del nostro Paese presenti negli Emirati Arabi vale la pena nominare il regista Gabriele Salvatores, autore di un film celebrativo del patrimonio artistico e paesaggistico italiano; il direttore d’orchestra Riccardo Muti, che dirigerà la prima messa in scena del Nabucco di Giuseppe Verdi negli Emirati; e poi Roberto Bolle, Paolo Fresu, Francesco De Gregori, Nicola Piovani e altri ancora.

Expo Dubai 2020: costi e biglietti

Il costo dei biglietti per Expo 2020 a Dubai varia ovviamente a seconda dell’età o del tipo di abbonamento che si vuole sottoscrivere. Un adulto può optare per un biglietto giornaliero a 23 euro, un pass plurigiornaliero a 48 euro e un pass stagionale (valido, cioè, per tutta la durata della manifestazione) a 121 euro. Ma sono previsti molti altri pacchetti speciali, da approfondire sul sito di Expo 2020, e ovviamente sconti per under 17, over 60 e studenti delle scuole superiori.

Per raggiungere Dubai in aereo, l’opzione più comoda è quella di un volo diretto. Gli Emirati Arabi sono raggiungibili da praticamente qualsiasi aeroporto italiano, ma solo alcuni di essi offrono la possibilità di atterrare a Dubai senza fare scali: volando con Emirates, si può partire da Milano Malpensa, Roma Fiumicino, Venezia e Bologna, con tariffe a partire da 500 euro.

Teoricamente esisterebbe anche l’opzione da Catania con un volo FlyDubai, ma attualmente non risulta possibile fare prenotazioni fino a dopo Expo 2020. Un’altra alternativa è prendere un volo Etihad da Milano o Roma diretto ad Abu Dhabi (circa un’ora da Dubai), che viene a costare poco più di 300 euro. A livello di costi, il periodo migliore per volare a Dubai dal nostro Paese è quello tra ottobre e dicembre, corrispondente ai primi mesi della fiera.

Dall’Italia a Dubai, in aereo ci si impiega  circa 6 o 7 ore con un volo diretto, andando dalle 5 ore e 45 minuti di Venezia alle 6 ore e 50 minuti di Milano; mentre se la destinazione è Abu Dhabi la durata del viaggio va da 5 ore e 50 (Roma) a 6 ore e 20 (Milano). Il viaggio verso gli Emirati Arabi è ovviamente subordinato al rispetto delle norme per il Covid-19, che prevedono un tampone negativo effettuato prima della partenza.

Per alloggiare a Dubai sono disponibili diverse sistemazioni con differenti fasce di prezzo. L’hotel ufficiale dell’esposizione, il Rove Expo 2020 Hotel, è decisamente la soluzione più ambita e rinomata, con camere a partire da 197 euro a notte.

American Express Oro
  • Quota gratuita il primo anno poi 14€/mese
  • Voucher viaggi: 50€ per i tuoi viaggi ogni anno da spendere su americanexpress.it/viaggi
  • Priority PassTM: Carta Oro ti offre l'iscrizione gratuita al Programma Priority Pass e due ingressi gratuiti ogni anno, entrambi per te o per te e un tuo accompagnatore
  • Assicurazione inconvenienti e infortuni di viaggio: sarai tutelato in caso di ritardata consegna del bagaglio oppure ritardo o cancellazione del volo
  • Protezione d'Acquisto: tutela per 90 giorni fino a 2.600€ sugli acquisti effettuati con Carta (escluse alcune categorie merceologiche), in caso di furto o danneggiamento del bene
Quota gratuita il primo anno