Notizie

VIP in volo, da Angelina Jolie a David Gilmour: le star che pilotano i propri aerei

La passione per il volo è molto più diffusa di quanto ci si potrebbe attendere a Hollywood. Sono svariate le…

La passione per il volo è molto più diffusa di quanto ci si potrebbe attendere a Hollywood. Sono svariate le star del cinema che si dilettano a pilotare i propri aerei privati. Gli esempi non mancano di certo anche nel mondo della musica internazionale. Alcuni vip appassionati sono ben noti nell’ambito, soprattutto a causa di rovinosi incidenti. Altri, invece, sono quasi insospettabili. Ecco, dunque, un’intrigante lista arricchita da curiosi dettagli.

Attrici in cabina

Angelina Jolie è forse uno di quei nomi insospettabili. Al di là dell’aver prestato il volto a Lara Croft nell’adattamento di “Tomb Raider”, l’attrice non ha mai particolarmente mostrato il proprio lato avventuroso al pubblico. Spinta dal figlio Maddox, invece, vola fin dal 2004. È ormai una pilota esperta e nel 2005 ha comprato un aereo tutto per sé, un Cirrus SR22. Col tempo si è però cimentata anche con velivoli più impegnativi e potenti.

Differente il discorso per Hilary Swank, che ha imparato a pilotare un aereo per motivi legati al set. Il film in questione era “Amelia”, che l’ha vista prestare il volto per Amelia Earhart, aviatrice statunitense divenuta celebre negli anni ’30. È stata la prima donna ad attraversare in volo gli Stati Uniti d’America senza scalo. Fu anche la prima aviatrice ad attraversare il Pacifico. Purtroppo dispersa nel 1937.

Si è sottoposta alle esercitazioni necessarie, volando per un totale di 19 ore prima delle riprese. Per poter ottenere la propria licenza, però, avrebbe dovuto cimentarsi in un volo in solitaria. Qualcosa che l’assicurazione coinvolta dalla produzione non avrebbe mai autorizzato. É dunque divenuta ufficialmente una pilota soltanto dopo l’interpretazione, ma le lunghe sessioni le hanno fornito il necessario background per omaggiare al meglio un personaggio cruciale nella lotta per i diritti delle donne.

Attori piloti

Angelina Jolie non era l’unica in famiglia con la passione per il volo. Anche il suo ex marito Brad Pitt si è cimentato in tale esperienza, ottenendo la licenza ben dopo la moglie. Ha così potuto pilotare a sua volta il Cirrus SR22 in loro possesso. Di tempo ne è passato da allora, oggi il celebre attore possiede un proprio Supermarine Spitfire della Seconda Guerra Mondiale.

In questa lista non poteva di certo mancare Tom Cruise. L’attore ha abituato i propri fan a degli stunt incredibili, frutto di una generale passione per il rischio. Che si tratti di auto, moto o aerei, fa poca differenza. La star della saga “Mission: Impossible” possiede un Cirrus, un Gulfstream IV e un P-51 Mustang della Seconda Guerra Mondiale. Quest’ultimo è sempre stato il suo velivolo preferito. Un pilota di lungo corso, che ha ottenuto la licenza nell’ormai lontano 1994. Per uno dei suoi nuovi film, “Top Gun: Maverick”, ha inoltre ottenuto una licenza onoraria da aviatore, così da poter salire a bordo di un jet militare.

Decisamente più ingombranti gli aerei in possesso di John Travolta, la cui passione per il volo è ben nota a Hollywood. La sua licenza gli consente di pilotare dei Boeing. Possiede un 707, sorprendentemente parcheggiato nel proprio “vialetto” di casa. Vanta inoltre un Bombardier Challenger 601, un Eclipse 500, due ultraleggeri e un Soko Galeb G-2, ovvero un jet da combattimento. Quando si parla di vialetto di casa Travolta, ci si riferisce a una vera e propria pista d’atterraggio privata, realizzata nella sua immensa tenuta.

Il nome di Harrison Ford viene subito alla mente quando si parla di attori piloti. Sono state tante, infatti, le notizie in merito nel corso degli anni, nonostante abbia ottenuto la sua licenza alquanto tardi, all’età di 52 anni. Vanta una flotta interessante, ma a fare notizia sono stati principalmente i suoi incidenti. Almeno due schianti e un atterraggio maldestro nella pista d’atterraggio sbagliata, il che lo ha portato a sfiorare un aereo dell’American Airlines con 116 persone a bordo. Ad oggi possiede ben otto aerei nei propri hangar privati, oltre ad un elicottero.

John Travolta

Un grande appassionato di volo è Clint Eastwood, che volge il proprio sguardo soprattutto in direzione degli elicotteri, più che degli aerei. Vola da più di 30 anni e, come dichiarato tempo fa, è qualcosa che adora per un semplice motivo: “Lassù, nessuno sa chi sei”. All’elenco di celebrità si aggiunge anche Peter Jackson, regista de “Il Signore degli Anelli”. La sua collezione vanta ben 40 Warbirds risalenti alla Prima Guerra Mondiale.

Rock in volo

Non soltanto attori e attrici si sono lasciati stregare dal mondo del volo nel corso degli anni. Spazio anche a volti storici del mondo della musica. Sorprendentemente Bruce Dickinson ha ottenuto una licenza come pilota di linea professionista. Il frontman degli Iron Maiden non si diletta soltanto nella guida di velivoli privati, ma anche di aerei con un gran numero di passeggeri. Basti pensare all’ormai celebre caso del volo Meridiana sulla rotta Olbia-Torino. Al termine della tratta si poté sentire dall’altoparlante: “Questo è il capitano Bruce Dickinson che vi parla…”.

Ma è non l’unica rockstar che adora spiccare il volo. Spazio anche a David Gilmour, volto storico dei Pink Floyd. Che però si tiene ben distante dai velivoli di linea. È un appassionato di aerei d’epoca e si diletta spesso nei cieli con il suo biplano. Ha inoltre fondato una compagnia aerea, la Intrepid Aviation, con tanto di museo, così da potervi custodire i propri esemplari (compagnia venduta in seguito).

American Express Oro
  • 100.000 punti MR spendendo 1000€ in 3 mesi
  • Quota gratuita il primo anno poi 14€/mese
  • Voucher viaggi: 50€ per i tuoi viaggi ogni anno da spendere su americanexpress.it/viaggi
  • Priority PassTM: Carta Oro ti offre l'iscrizione gratuita al Programma Priority Pass e due ingressi gratuiti ogni anno, entrambi per te o per te e un tuo accompagnatore
  • Assicurazione inconvenienti e infortuni di viaggio: sarai tutelato in caso di ritardata consegna del bagaglio oppure ritardo o cancellazione del volo
  • Protezione d'Acquisto: tutela per 90 giorni fino a 2.600€ sugli acquisti effettuati con Carta (escluse alcune categorie merceologiche), in caso di furto o danneggiamento del bene
100.000 punti MR e quota gratuita il primo anno