Notizie

Assistente di volo arrestata aveva $ 110.000 in contanti e gioielli (rubati)

Se pensate che piloti e assistenti di volo non vengano controllati tra un volo e l'altro vi sbagliate, anche loro…

Se pensate che piloti e assistenti di volo non vengano controllati tra un volo e l’altro vi sbagliate, anche loro non devono portare a bordo bottigliette di pericolosissima acqua oltre i 100ml.

Un’assistente di volo, Laura Diana Schulz, è stata fermata a Buenos Aires perché in possesso di merce non dichiarata, è stata trovata con:

  • oltre 11.ooo dollari in contanti ma anche pesos argentini, pesos colombiani e vecchie monete
  • 2,2 kg d’oro divisi in 3 lingotti
  • tre orologi vintage: 2 Rolex ed 1 Audemars Piguet
  • cinque anelli, una spilla, quattro bracciali e due collane

Da una prima valutazione l’ammontare si aggirerebbe intorno ai 111.000 dollari di valore che la Schulz ha tentato di esportare al di fuori dell’Argentina verso gli States, precisamente da Buenos Aires a Miami.

Diciamolo chiaramente, il contrabbando internazionale è una pratica diffusissima, ne hanno fatto anche una serie su DMAX chiamata “Airport Security”, chi non l’ha mai vista?

Non è raro che anche gli assistenti di volo cedano alla possibilità di fare qualche soldo facile, se non si tratta di stupefacenti, per i quali ci sono conseguenze molto gravi, ma beni di valore non dichiarati come in questo caso, il rischio è comunque basso, al massimo una multa e forse il sequestro temporaneo degli oggetti e/o dei soldi.


Abbiamo già trattato questo argomento, quando due viaggiatori hanno nascosto 50.000 dollari nelle suole delle scarpe mentre si dirigevano a Dubai. In quel caso c’è stata una multa e il sequestro temporaneo dei soldi.

Ci sono regole ben precise su quanti contanti e quali e quanti beni di valore si possono portare a bordo e in che modo dichiararli, ogni stato ha la sua legislazione ma in generale le regole sono abbastanza simili in tutti i paesi.

La giustificazione di Laura Diana

Inizialmente l’assistente di volo, al servizio di American Airlines da ben 28 anni, non ha rilasciato dichiarazioni. Successivamente ha detto che tutti i soldi erano di sua proprietà e che i gioielli provenivano da un’eredità di famiglia.

Potrebbe essere una scusa verosimile, se non fosse che successivamente sono state scoperte chat di Whatsapp dove chiaramente veniva organizzato tutto; oltre al fatto che non c’era nessuna prova di un’eredità recente.

La ciliegina sulla torta è che alcuni oggetti sono stati dipinti di nero per tentare di nascondere l’oro sotto, non di certo una mossa che qualcuno che non ha nulla da nascondere farebbe.

Difficilmente la Schulz rischierà la carriera per questo fatto, probabilmente il massimo della pena sarà una multa, niente di che. Gli assistenti di volo sono controllati in una zona a parte rispetto ai normali passeggeri e diciamoci la verità, a meno che non si tratti di cose gravi, si chiude spesso più di un occhio quando si fanno i controlli.

American Express Oro
  • Cashback di 250€ spendendo 4000€ nei primi 180 gg
  • Quota gratuita il primo anno
  • Voucher viaggi: 50€ per i tuoi viaggi ogni anno da spendere su americanexpress.it/viaggi
  • Priority PassTM: Carta Oro ti offre l'iscrizione gratuita al Programma Priority Pass e due ingressi gratuiti ogni anno, entrambi per te o per te e un tuo accompagnatore
  • Assicurazione inconvenienti e infortuni di viaggio: sarai tutelato in caso di ritardata consegna del bagaglio oppure ritardo o cancellazione del volo
  • Protezione d'Acquisto: tutela per 90 giorni fino a 2.600€ sugli acquisti effettuati con Carta (escluse alcune categorie merceologiche), in caso di furto o danneggiamento del bene
Cashback da 250€ + Quota gratuita il 1° anno
Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Consulta le Informazioni Europee di Base sul Credito ai Consumatori di Blu American Express e i Fogli Informativi di Carta Verde e di Carta Oro su americanexpress.it/terminiecondizioni. L’approvazione delle Carte è a discrezione di American Express. La gratuità annuale della quota di Carta Oro e di Carta Verde è subordinata al raggiungimento di specifiche soglie di spesa annuali.