Frequent Flyer

I frequent flyers di Qantas hanno riscattato oltre 4 miliardi di punti in due settimane

In Australia c’era davvero tanta voglia di tornare a volare in giro per il mondo. Al punto che i viaggiatori…

In Australia c’era davvero tanta voglia di tornare a volare in giro per il mondo. Al punto che i viaggiatori più fedeli di Qantas sono riusciti a consumare 4 miliardi di punti per l’acquisto di voli nazionali e internazionali in sole due settimane.

In soli 13 giorni 175.000 posti sono stati acquistati grazie ai punti della compagnia australiana. Un exploit arrivato dopo la promozione speciale di Qantas in vista della riapertura delle frontiere. Per darvi un’idea migliore di cosa significhi, è come se una persona avesse viaggiato avanti e indietro da Londra in business class per 15.000 volte.

Cosa è successo con i posti Classic Flight Reward di Qantas

Per capire bene cosa ha portato a quella che Executive Traveller ha chiamato “The Great Frequent Flyer Frenzy” (la Grande frenesia dei viaggiatori aerei abituali), occorre cominciare questa storia dall’inizio.

Ai primi di ottobre, il governo australiano ha annunciato la riapertura delle frontiere e il mese successivo la ripresa dei voli all’estero. Poche settimane dopo, Qantas, cioè la principale compagnia aerea dell’Australia, ha messo a disposizione un ampio numero di posti Classic Flight Reward sui propri voli, questa tariffa è la più economica tra tutti i biglietti premio del programma fedeltà Qantas. Un modo per incentivare il ritorno ai viaggi internazionali dei suoi clienti.

Chiaramente durante il periodo della pandemia gli accumulatori seriali di punti e miglia hanno visto crescere enormemente i propri punti senza che potessero essere spesi.

Non appena si è riaperta la possibilità di prenotare voli anche all’estero, tutti si sono precipitati ad accaparrarsi i posti, anche perchè la tariffa era molto conveniente rispetto alla normale tabella dei biglietti premio. Prevedendo l’assalto, Qantas aveva messo a disposizione “milioni di posti disponibili su rotte nazionali e internazionali” come Londra, Honolulu, Los Angeles e le isole Fiji.

Ma i calcoli della compagnia con sede a Mascot si sono rivelati (fortunatamente) errati. Migliaia di biglietti premio sono stati prenotati nelle prime due settimane.

Le nuove mosse della compagnia

“Con i nostri viaggiatori abituali che continuavano a guadagnare punti a terra durante il periodo pandemico, eravamo consapevoli che molti li avrebbero risparmiati per viaggiare – ha detto Olivia Wirth, CEO di Qantas Loyalty – Dopo che abbiamo predisposto i posti extra, le prenotazioni hanno raggiunto numeri record”.

Ma Qantas non si è fermata qui. Ha deciso una novità per venire ancora di più incontro ai suoi clienti più fedeli. Wirth ha annunciato che le tariffe agevolate verranno estese anche ad altri posti sugli aerei Qantas.

Inoltre, la società annullerà ogni penale in casa di cambio o cancellazione di un volo prenotato tramite Classic Flight Reward, e il tutto sarà valido fino alla fine del 2022, salvo che la prenotazione sia effettuata entro il prossimo 28 febbraio.

American Express Oro
  • Quota gratuita il primo anno poi 14€/mese
  • Voucher viaggi: 50€ per i tuoi viaggi ogni anno da spendere su americanexpress.it/viaggi
  • Priority PassTM: Carta Oro ti offre l'iscrizione gratuita al Programma Priority Pass e due ingressi gratuiti ogni anno, entrambi per te o per te e un tuo accompagnatore
  • Assicurazione inconvenienti e infortuni di viaggio: sarai tutelato in caso di ritardata consegna del bagaglio oppure ritardo o cancellazione del volo
  • Protezione d'Acquisto: tutela per 90 giorni fino a 2.600€ sugli acquisti effettuati con Carta (escluse alcune categorie merceologiche), in caso di furto o danneggiamento del bene
250 e di sconto su Amazon.it