Notizie

ITA Airways: Tokyo decolla ad aprile, Sud America a giugno

Nelle scorse settimane avevamo pubblicato l'operativo dei voli di ITA Airwyas verso gli Stati Uniti. Adesso la nuova compagnia di…

Nelle scorse settimane avevamo pubblicato l’operativo dei voli di ITA Airwyas verso gli Stati Uniti. Adesso la nuova compagnia di bandiera italiana ha ufficializzato e messo in vendita anche le restanti tratte intercontinentali che partiranno, come da piano industriale, nel 2022. Le rotte saranno tutte operate da Roma Fiumicino verso Tokyo Haneda, San Paolo in Brasile e Buenos Aires in Argentina.

Con queste tre destinazioni si completa il network intercontinentale. In attesa di ricevere i primi nuovi aerei per il lungo raggio, saranno usati solo i 7 Airbus A330/300 della vecchia flotta Alitalia.

Destinazione Tokyo

In questo momento le frontiere del Giappone sono ancora sigillate, o quasi. Dopo aver autorizzato gli spostamenti per i giochi olimpici, ad oggi i criteri per potersi spostare verso la nazione del Sol Levante sono rigidissimi e i viaggi non essenziali non rientrano tra questi. La riattivazione della tratta è prevista per il mese di aprile e sarà operata da Roma verso Tokyo Haneda. Prima della crisi erano due i collegamenti Alitalia, ma verso l’altro scalo cittadino, ovvero Narita, uno decollava anche da Milano. In attesa di capire cosa farà la compagnia giapponese ANA, il collegamento di ITA sarà l’unico volo diretto tra Italia e Giappone.

I biglietti per questa tratta non sono ancora in vendita, probabilmente lo saranno nelle prossime settimane. Questa è sempre stata, assieme a New York, la rotta più profittevole per Alitalia anche perché era principalmente usata da passeggeri giapponesi per venire nel nostro Paese. A bordo, infatti, era presente personale di base proprio a Tokyo in modo da garantire un’assistenza madrelingua ai passeggeri.

Destinazione Sud America

Il Sud America, complice l’alto numero di immigrati italiani e le tante aziende nostrane con controllate o partnership in questa parte del mondo, è sempre stata una destinazione coperta da Alitalia e anche ITA non cambia strategia. Entrambi i voli con destinazione San Paolo e Buenos Aires decolleranno nel mese di giugno. La scelta non mi convince molto, in quanto l’estate italiana corrisponde con l’inverno australe e con il periodo di bassa stagione per i voli verso queste destinazioni.

Anche in questo caso i biglietti non sono ancora disponibili. Quando saranno aperte le vendite, scopriremo se queste tratte, che insieme al Giappone e Los Angeles sono le più lunghe nell’operativo ITA, saranno operate con i vecchi A330 o con nuove aerei.

Niente più volo verso Washington

A differenza di quanto comunicato inizialmente, è sparita dal sito la rotta tra Roma Fiumicino e Washington DC. Questa era stata l’ultima novità di Alitalia verso gli USA, dato che il volo verso San Francisco era stato annunciato per l’estate 2020, quella spazzata via dal Covid e dal entry ban verso gli Stati Uniti.

ITA e il prossimo futuro

Negli ultimi giorni si sono susseguite numerose indiscrezioni sul futuro di ITA Airways. Dalla Germania fanno sapere che il CEO di ITA, Altavilla, ha espresso numerosi apprezzamenti verso il gruppo Lufthansa e che il vettore tedesco starebbe seriamente prendendo in considerazione di entrare nell’azionariato di ITA per poi prenderne il controllo.

Dall’altra sponda dell’Atlantico, arrivano invece rumors su un interessamento di Delta che sta osservando attentamente le manovre della neo compagnia e sembra essere seriamente intenzionata ad un cambio di strategia. Con Air France e KLM c’è una solida partnership, con Virgin Atlantic di cui è socia un presidio nell’importante mercato UK, con ITA il vettore più grande del mondo starebbe valutando di diventarne socio e puntare all’area del Mediterraneo per non lasciare spazio alla concorrenza tedesca.

Le opzioni sono due: o ITA è abilissima nel marketing e nelle PR e queste potrebbero essere solo fughe di notizie fatte ad arte per scatenare l’asta oppure Altavilla e il suo team sono veramente sulla strada giusta per rilanciare per davvero la compagnia italiana.

American Express Oro
  • Quota gratuita il primo anno poi 14€/mese
  • Voucher viaggi: 50€ per i tuoi viaggi ogni anno da spendere su americanexpress.it/viaggi
  • Priority PassTM: Carta Oro ti offre l'iscrizione gratuita al Programma Priority Pass e due ingressi gratuiti ogni anno, entrambi per te o per te e un tuo accompagnatore
  • Assicurazione inconvenienti e infortuni di viaggio: sarai tutelato in caso di ritardata consegna del bagaglio oppure ritardo o cancellazione del volo
  • Protezione d'Acquisto: tutela per 90 giorni fino a 2.600€ sugli acquisti effettuati con Carta (escluse alcune categorie merceologiche), in caso di furto o danneggiamento del bene
250 e di sconto su Amazon.it