Guide

Viaggio negli Stati Uniti, conosci il Six Months Club?

La regola dei sei mesi del passaporto è quasi sempre valida. Qualcosa da considerare assolutamente prima di cimentarsi in un…

La regola dei sei mesi del passaporto è quasi sempre valida. Qualcosa da considerare assolutamente prima di cimentarsi in un viaggio al di fuori dell’Europa. Il discorso è molto semplice: è necessario verificare che il proprio documento vanti almeno altri sei mesi di validità, superata la data di ritorno del proprio biglietto. La maggior parte dei Paesi, infatti, non consentirà l’ingresso a meno che non venga rispettata questa regola.

Nessun problema fino a quando si intende spostarsi all’interno dei confini europei. In questo caso, infatti, si potrà sfruttare la propria documentazione molto più a lungo, procedendo al rinnovo anche a un passo dalla scadenza. Per uscire dal vecchio continente, invece, è molto probabile che si debba considerare già “inutile” il tutto una volta avvicinatisi alla soglia dei sei mesi di validità.

Regola dei sei mesi, perché

Molti Paesi pretendono questa prolungata validità per un semplice motivo: non intendono in alcun modo correre il rischio che alcuni turisti possano superare la soglia della scadenza prima di ripartire. Questo creerebbe delle problematiche burocratiche e, in alcuni casi, una situazione di questo genere potrebbe essere legata all’immigrazione illegale.

Regola dei sei mesi, ecco dove

Occorre sempre informarsi adeguatamente prima di partire, così da non incappare in brutte sorprese al momento dei controlli in aeroporto. Ecco alcuni esempi di Paesi che richiedono un’estesa durata del passaporto.

Validità di 3 mesi

  • Corea
  • Nuova Zelanda

Validità di 6 mesi

  • Antigua
  • Argentina
  • Australia
  • Bahamas
  • Egitto
  • Russia
  • Giamaica
  • India
  • Israele
  • Singapore
  • Taiwan
  • Thailandia

regole per andare negli Stati Unit

Club dei sei mesi

Generalmente si tende a credere che questa regola valga anche per gli Stati Uniti, ma ciò è vero solo in parte. Esiste infatti un elenco che porta il nome di Six Months Club, costantemente aggiornato dall’U.S. Customs and Border Protection (CBP), che evidenzia quali cittadinanze siano esentate da questa norma.

L’importanza di un passaporto è evidenziata anche da elementi di questo genere. L’Italia rientra nel club e ciò vuol dire poter avere con sé un documento valido anche solo per il periodo di permanenza. L’unica cosa che conta, dunque, è che il documento di riconoscimento non scada durante il viaggio oltre oceano.

È come se il governo degli Stati Uniti procedesse a considerare questi particolari passaporti validi automaticamente per altri sei mesi oltre il periodo di permanenza sul territorio americano, anche nel caso in cui, superata la data del ritorno a casa, il documento dovesse effettivamente scadere. Va da sé che chiunque non rientri nel Six Months Club dovrà provvedere a rinnovare il proprio passaporto prima di prendere il volo, così da evitare spiacevoli sorprese.

Quando rinnovare il passaporto

Il consiglio è quello di prendere appuntamento in Questura almeno sei mesi (se non addirittura un anno) prima della data di scadenza. Sarebbe meglio procedere in un periodo molto distante dal prossimo viaggio extra europeo. La burocrazia può richiedere il suo tempo, come noto, ed è importante sapere come la richiesta di rinnovo renda nullo il proprio documento attuale.

Ciò vuol dire che un angolo del proprio passaporto viene tagliato, rendendolo inutilizzabile. Fino a quando la procedura non sarà completata, dunque, si potrà viaggiare unicamente laddove risulti bastevole la carta d’identità valida per l’espatrio.

American Express Oro
  • Cashback di 250€ spendendo 4000€ nei primi 180 gg
  • Quota gratuita il primo anno
  • Voucher viaggi: 50€ per i tuoi viaggi ogni anno da spendere su americanexpress.it/viaggi
  • Priority PassTM: Carta Oro ti offre l'iscrizione gratuita al Programma Priority Pass e due ingressi gratuiti ogni anno, entrambi per te o per te e un tuo accompagnatore
  • Assicurazione inconvenienti e infortuni di viaggio: sarai tutelato in caso di ritardata consegna del bagaglio oppure ritardo o cancellazione del volo
  • Protezione d'Acquisto: tutela per 90 giorni fino a 2.600€ sugli acquisti effettuati con Carta (escluse alcune categorie merceologiche), in caso di furto o danneggiamento del bene
Cashback da 250€ + Quota gratuita il 1° anno
Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Consulta le Informazioni Europee di Base sul Credito ai Consumatori di Blu American Express e i Fogli Informativi di Carta Verde e di Carta Oro su americanexpress.it/terminiecondizioni. L’approvazione delle Carte è a discrezione di American Express. La gratuità annuale della quota di Carta Oro e di Carta Verde è subordinata al raggiungimento di specifiche soglie di spesa annuali.