Si addormenta nella stiva e si risveglia... ad Abu Dhabi! - The Flight Club
Notizie

Si addormenta nella stiva e si risveglia… ad Abu Dhabi!

Di storie curiose e divertenti ne abbiamo raccontate parecchie e quella di oggi si aggiunge alla nostra speciale lista speciale.…

Di storie curiose e divertenti ne abbiamo raccontate parecchie e quella di oggi si aggiunge alla nostra speciale lista speciale.

In questo articolo:

    Gli orari e i turni per chi lavora in aeroporto si sa sono stancanti… Gli aeroporti devono funzionare 24 ore su 24, 7 giorni su 7, difficilmente un aeroporto chiude, se non in via eccezionale.

    Quando il sonno è troppo che fare? Schiacciare un pisolino, al riparo da occhi indiscreti ovviamente.


    Ed è quello che ha pensato un addetto al carico e scarico merci dell’aeroporto di Mumbai in India, che si è rannicchiato in un angolo della stiva dell’aereo cargo dove stava lavorando per prendersi 5 minuti di pausa, solo che quei 5 minuti sono diventate ore.

    A quanto pare anche i colleghi erano talmente stanchi da non accorgersi della sua scomparsa. Così, terminato il lavoro, hanno chiuso la stiva e fatto partire l’aereo, con il nostro amico ancora dentro che dormiva. E lui, inevitabilmente, è finito a destinazione, ovvero ad Abu Dhabi.

    Una volta arrivato è stato sottoposto ad una visita medica, dato che in stiva le temperature sono polari, poi è stato rispedito indietro con un volo passeggeri. Successivamente a questo incidente, è stato momentaneamente messo in congedo in attesa di indagini.

    Sarebbe stato bello vedere la sua faccia quando si è reso conto di essere rimasto chiuso dentro, anche perché, una volta sbarrate le porte e con l’aereo in movimento, non c’è alcun modo di mettersi in contatto con l’esterno o con la cabina di pilotaggio.

    Atterraggio di emergenza per un volo di Alaska Airlines

    Non è la prima volta che succede una cosa del genere, negli Stati Uniti qualche anno fa un uomo era rimasto intrappolato nella stiva di un aereo di linea di Alaska Airlines.

    I passeggeri del volo hanno infatti sentito battere sotto i loro piedi e poi delle urla disperate di un uomo che evidentemente era nella stiva. Una tragedia sfiorata quindi, per fortuna all’allarme i piloti hanno fatto dietrofront e sono tornati in aeroporto dopo 14 minuti dal decollo, per permettere il soccorso del malcapitato.

    Ecco il video del salvataggio:

    La domanda sorge spontanea: com’è possibile che nessuno si sia accorto di nulla?

    “I passeggeri in prima classe hanno sentito battere sotto di loro, ed hanno sentito una persona chiedere aiuto”

    Testimone

    A quanto pare anche il nostro secondo protagonista della giornata è caduto nelle tentazioni di Morfeo e si è lasciato andare ad una pausa forse un po’ troppo lunga..

    Due storie curiose, entrate nella nostra lista degli episodi più particolari nel mondo dei viaggi!

    American Express Oro
    • Quota gratuita il primo anno
    • 200 euro di cashback
    • Voucher viaggi: 50€ per i tuoi viaggi ogni anno da spendere su americanexpress.it/viaggi
    • Priority PassTM: Carta Oro ti offre l'iscrizione gratuita al Programma Priority Pass e due ingressi gratuiti ogni anno, entrambi per te o per te e un tuo accompagnatore
    • Assicurazione inconvenienti e infortuni di viaggio: sarai tutelato in caso di ritardata consegna del bagaglio oppure ritardo o cancellazione del volo
    • Protezione d'Acquisto: tutela per 90 giorni fino a 2.600€ sugli acquisti effettuati con Carta (escluse alcune categorie merceologiche), in caso di furto o danneggiamento del bene
    Quota gratuita il 1° anno + 200 € di cashback
    Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Consulta le Informazioni Europee di Base sul Credito ai Consumatori di Blu American Express e i Fogli Informativi di Carta Verde e di Carta Oro su americanexpress.it/terminiecondizioni. L’approvazione delle Carte è a discrezione di American Express. La gratuità annuale della quota di Carta Oro e di Carta Verde è subordinata al raggiungimento di specifiche soglie di spesa annuali.