Caos 5G negli aeroporti americani: Emirates cancella (quasi) tutti i voli verso gli USA - The Flight Club
Notizie

Caos 5G negli aeroporti americani: Emirates cancella (quasi) tutti i voli verso gli USA

Domani è in programma l'accensione del segnale 5G negli aeroporti americani. Non ci sarebbe nulla di preoccupante, se non fosse…

Domani è in programma l’accensione del segnale 5G negli aeroporti americani. Non ci sarebbe nulla di preoccupante, se non fosse che la configurazione delle reti e dei ripetitori della banda larga negli USA sta portando nel caos il trasporto aereo.

In questo articolo:

    Le compagnie americane, praticamente tutte, hanno scritto una lettera formale all’autorità che si occupa della sicurezza aerea parlando di un’imminente catastrofe che andrebbe a colpire l’economia dell’intero paese.


    Le anomalie al momento sono state riscontrate dalla Faa sui Boeing 787-8, 787-9 e 787-10 e potrebbero riguardare diversi sistemi dell’aereo, senza essere evidenti fino a quando il velivolo non è a bassa quota durante l’avvicinamento.

    AT&T e Verizon hanno già ritardato due volte il lancio del loro nuovo servizio C-Band 5G a causa degli avvertimenti delle compagnie aeree e dei produttori di aeroplani preoccupati che il nuovo sistema potrebbe interferire con la loro capacità di misurare l’altitudine. Perchè proprio questo sembra essere il problema: il segnale 5G rischia di alterare il funzionamento dei sensori che guidano il pilota automatico nelle delicate fasi dell’atterraggio.

    Per questo, sino a nuova comunicazione, il ministero dei trasporti USA ha vietato l’uso dell’autopilota nelle fasi di decollo e atterraggio.

    Non sono solo le compagnie americane ad essere allarmate, Emirates ha appena annunciato un taglio drastico ai propri operativi verso gli USA, di fatto sospendendo sino a nuova comunicazione i voli verso 9 aeroporti sui 12 serviti.

    A causa di problemi operativi associati al previsto dispiegamento di servizi di rete mobile 5G negli Stati Uniti in alcuni aeroporti, Emirates sospenderà i voli verso le seguenti destinazioni statunitensi dal 19 gennaio 2022 fino a nuovo avviso:

    Boston (BOS), Chicago (ORD), Dallas Fort Worth (DFW), Houston (IAH), Miami (MIA), Newark (EWR), Orlando (MCO), San Francisco (SFO) e Seattle (SEA). I clienti in possesso di biglietti con destinazione finale per uno dei suddetti voli non saranno accettati al punto di origine.

    I voli Emirates per New York JFK, Los Angeles (LAX) e Washington DC (IAD) continuano ad operare come previsto.

    Così come Emirates, anche altre compagnie non americane hanno preso delle contromisure. Ad esempio Air India ha annunciato che cambierà i modelli di aerei usati sulle rotte verso gli States con conseguente riduzione delle rotte. E’ logico aspettarsi scelte simili anche da altri vettori europei che usano i Dreamliner o i 777. Mentre i voli operati con Airbus sarebbero al momento salvi.

    Il motivo è che anche i 777 sono considerati a rischio, come i 787, quindi Emirates ha lasciato attive solo le rotte dove vola con gli Airbus A380.

    Anche le compagnie giapponesi ANA e JAL hanno preso decisioni simili.

    In Italia e in Europa nessun problema

    “Questa non è una questione globale o europea, è davvero una questione specifica sull’uso del 5G e la sua implementazione negli Stati Uniti in termini di bande di frequenza e potenza” hanno spiegato da Airbus. La differenza starebbe tutta nella frequenza radio dei ripetitori del segnale 5G. In Europa la banda di frequenza principale per il 5G è stata delimitata tra 3,4 e 3,8 GHz, frequenze che sono meno simili a quelle dei radioaltimetri in uso negli Stati Uniti.

    American Express Oro
    • Quota gratuita il primo anno
    • 250 euro di cashback
    • Voucher viaggi: 50€ per i tuoi viaggi ogni anno da spendere su americanexpress.it/viaggi
    • Priority PassTM: Carta Oro ti offre l'iscrizione gratuita al Programma Priority Pass e due ingressi gratuiti ogni anno, entrambi per te o per te e un tuo accompagnatore
    • Assicurazione inconvenienti e infortuni di viaggio: sarai tutelato in caso di ritardata consegna del bagaglio oppure ritardo o cancellazione del volo
    • Protezione d'Acquisto: tutela per 90 giorni fino a 2.600€ sugli acquisti effettuati con Carta (escluse alcune categorie merceologiche), in caso di furto o danneggiamento del bene
    Quota gratuita il 1° anno + 250 € di cashback
    Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Consulta le Informazioni Europee di Base sul Credito ai Consumatori di Blu American Express e i Fogli Informativi di Carta Verde e di Carta Oro su americanexpress.it/terminiecondizioni. L’approvazione delle Carte è a discrezione di American Express. La gratuità annuale della quota di Carta Oro e di Carta Verde è subordinata al raggiungimento di specifiche soglie di spesa annuali.