Positivo in vacanza, ecco come l'assicurazione (gratis) ha "salvato" una famiglia italiana in Lapponia - The Flight Club
Notizie

Positivo in vacanza, ecco come l’assicurazione (gratis) ha “salvato” una famiglia italiana in Lapponia

Ha fatto il giro del web la notizia di una coppia di turisti italiani bloccati per ore nei bagni di…

Ha fatto il giro del web la notizia di una coppia di turisti italiani bloccati per ore nei bagni di un aeroporto in Finlandia, perchè scoperti positivi all’imbarco del volo che li avrebbe dovuti riportare in Italia.

In questo articolo:

    Oggi un lettore di TFC ci ha contattato per raccontarci la sua esperienza: si trova bloccato a Rovaniemi dopo che la moglie è risultata positiva al Covid-test richiesto dalla normativa italiana per tutti i passeggeri diretti nel nostro Paese.


    Lo abbiamo detto più volte in molti nostri articoli. La pandemia ci ha insegnato che se si vuole tornare a viaggiare, anche per un weekend al mare, ma soprattutto se si viaggia all’estero, bisogna essere protetti da ogni inconveniente. Il rischio di trovarsi in difficoltà e con costi fuori controllo è troppo alto.

    Il viaggio

    “Questa vacanza – spiega Federico – era in programma lo scorso anno, avevamo prenotato i voli con Finnair usando i punti, ma poi sappiamo tutti come è finito il 2020. Così quest’anno ci abbiamo riprovato, ho approfittato anche del nuovo volo di EasyJet diretto per Rovaniemi e quindi ho lasciato le miglia sul conto Finnair per un uso diverso.”

    La vacanza programmata dalla famiglia di Federico è filata liscia fino all’ultimo giorno, quando uno dei componenti è risultato positivo al tampone rapido.

    “Mi piace prevenire, piuttosto che trovarmi in difficoltà. Quindi avevo già chiesto al nostro host di AirBnB se in caso di impossibilità a partire avremmo potuto allungare il nostro soggiorno. Così come avevo già parlato con American Express per conoscere, nel dettaglio, tutte le coperture previste dall’assicurazione della carta in caso di positività”.

    La scelta di Federico è stata quella di viaggiare sereno grazie alle coperture assicurative incluse nella quota annuale della carta American Express Platino, risparmiando sulla sottoscrizione di una polizza viaggi ad hoc.

    Purtroppo per il nostro lettore, il tampone effettuato presso il centro test di Rovaniemi è risultato positivo ed è qui che Amex si è presa carico di tutto.

    Le coperture

    “Appena ricevuto l’esito del tampone ho contattato l’host del nostro appartamento e attivato la copertura assicurativa”.

    Se nel mondo pre Covid si poteva viaggiare a cuor leggero in tutta Europa, oggi anche per una vacanza in uno degli stati UE è meglio tutelarsi attraverso una copertura assicurativa che comprenda, ovviamente, anche le problematiche relative al Covid, isolamento compreso.

    “Gli addetti della assicurazione hanno cercato una sistemazione, ma purtroppo è impossibile trovare un hotel qui in Finlandia che accolga persone positive – spiega Federico – Così ho avvisato il mio host e chiesto di prolungare il soggiorno”.

    Ad oggi, ci ha raccontato il nostro lettore, Amex lo ha autorizzato a spendere 200€ al giorno per un massimo di 10 giorni, in vitto e alloggio. Inoltre tutte le spese per i tamponi della famiglia saranno rimborsate e l’assicurazione si farà carico anche dei costi di viaggio per il rientro in Italia una volta che tutti saranno negativi.

    “Ci hanno chiesto se la compagnia ci protegge in qualche maniera con i nostri biglietti, il problema – prosegue Federico – è che il volo di EasyJet era solo per il periodo natalizio e quindi non ci sono più voli previsti per il 10 gennaio quando, se tutto andrà bene, potremo rientrare in Italia. Il personale di Amex mi ha quindi detto di contattarli quando saremo pronti a partire e che ci penseranno loro a trovarci il volo di rientro”

    L’intera famiglia del nostro lettore è stata sottoposta ad un nuovo tampone di controllo oggi e, in caso di altre positività, la diaria aumenterà a seconda del numero di positivi, allungando ovviamente i tempi di rientro in Italia.

    “Non è il nostro primo viaggio in tempo di pandemia, questo è un rischio da mettere in conto se si vuole tornare a vivere e viaggiare. Per fortuna, a differenza dei ragazzi prigionieri nel bagno dell’aeroporto, eravamo sicuri di essere tutelati e che non saremmo finiti in un covid hotel o peggio”.

    La polizza viaggi compresa nella quota annuale della carta Platino di American Express è una delle più complete presenti oggi sul mercato e protegge non solo il titolare della carta ma tutto il nucleo famigliare. Le coperture coprono qualsiasi imprevisto come il volo in ritardo, la perdita del bagaglio e ovviamente inconvenienti medici più o meno gravi.

    American Express Platino
    • 25.000 punti Membership Rewards
    • 300 € di cashback in oltre 1400 ristoranti
    • iscrizione automatica al Club Membership Rewards
    • Fast Track: priorità ai controlli di sicurezza nei principali aeroporti italiani
    • Voucher viaggi: 150€ per i tuoi viaggi ogni anno
    • Servizio viaggi dedicato
    • Iscrizione gratuita al livello Prestige del Programma Priority Pass
    • Iscrizione ai programmi fedeltà delle catene alberghiere e autonoleggio
    • Assicurazione viaggi globale
    • Prevendite per l'acquisto in anteprima dei biglietti per i migliori concerti
    • Protezione d'Acquisto: tutela per 90 giorni fino a 6.000€ sugli acquisti effettuati con Carta
    25.000 punti Membership Rewards + 300 euro di cashback + 150€ voucher viaggi
    Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Consulta le Informazioni Europee di Base sul Credito ai Consumatori di Blu American Express e i Fogli Informativi di Carta Verde e di Carta Oro su americanexpress.it/terminiecondizioni. L’approvazione delle Carte è a discrezione di American Express. La gratuità annuale della quota di Carta Oro e di Carta Verde è subordinata al raggiungimento di specifiche soglie di spesa annuali.