"Downfall: il caso Boeing", su Netflix documentario sul 737 MAX
Notizie

“Downfall: il caso Boeing”, su Netflix documentario sul 737 MAX

La controversa vicenda del Boeing 737 MAX arriva su Netflix grazie al film documentario "Downfall: il caso Boeing". Un’ora e…

La controversa vicenda del Boeing 737 MAX arriva su Netflix grazie al film documentario “Downfall: il caso Boeing”.

In questo articolo:

    Un’ora e mezza di approfondimento sulla storia della dismissione dell’aereo in seguito a due tragici incidenti avvenuti tra il 2018 e il 2019.


    Il film è stato diretto da Rory Kennedy. Presenta un’accurata analisi di una delle storie più controverse dell’aviazione civile di epoca recente. È corredato da numerose interviste ad esperti, piloti, ex-impiegati di Boeing e famigliari delle vittime dei due incidenti. Tra le testimonianze c’è anche quella di Peter DeFazio, che guidò la commissione d’indagine del Congresso degli Stati Uniti che portò alla decisione di dismettere il velivolo.

    Il Boeing 737 MAX ha iniziato ad essere prodotto nel 2016. Era equipaggiato con l’innovativo sistema MCAS (Maneuvering, Characteristics Augmentation System), ovvero un software di stabilizzazione orizzontale del velivolo. Il suo compito era quello di spingere il muso verso il basso quando l’aereo stava operando in volo manuale. In questo modo evitava che il pilota potesse per errore fare salire il velivolo troppo rapidamente, così da causare una situazione di stallo.

    Che cos’è il caso del Boeing 737 MAX

    Il 29 ottobre 2018, uno di questi aerei, operante il volo Lion Air 610, si era schiantato subito dopo il decollo da Giacarta, causando la morte di tutte e 189 le persone a bordo. Il problema era stato individuato proprio nel nuovo sistema MCAS. Boeing aveva stilato una serie di contromisure per i piloti per evitare che si ripetessero altri incidenti. Le associazioni di categoria però erano rimaste molto scettiche a riguardo.

    Il 10 marzo 2019, un altro Boeing 737 MAX, quello del volo Ethiopian Airlines 302, aveva avuto un altro incidente simile poco dopo aver lasciato l’aeroporto di Addis Abeba. In questo caso morirono 159 persone, cioè tutti gli occupanti del mezzo. Questo fatto portò molti paesi a interdire l’utilizzo di questo specifico tipo di aereo. Boeing cercò di porre rimedio avviando un aggiornamento del sistema MCAS, tagliando la produzione di un quinto.

    Nel frattempo, negli Stati Uniti venne avviata un’indagine ufficiale del Congresso sul sistema di stabilizzazione dell’aereo, accusato di interferire con la manovrabilità del mezzo. A fine 2019, la FAA revocò a Boeing l’autorizzazione alla messa in commercio di tutti gli aerei della famiglia MAX, costringendo l’azienda a fermarne la produzione. Nel 2021, la società di Chicago ha accettato di pagare 2,5 miliardi di dollari di danni per l’accusa di frode. Per scoprire tutta la storia nel dettaglio, il consiglio migliore è di andare su Netflix e vedere il documentario Downfall: il caso Boeing.

    American Express Oro
    • Quota gratuita il primo anno
    • 250 euro di cashback
    • Voucher viaggi: 50€ per i tuoi viaggi ogni anno da spendere su americanexpress.it/viaggi
    • Priority PassTM: Carta Oro ti offre l'iscrizione gratuita al Programma Priority Pass e due ingressi gratuiti ogni anno, entrambi per te o per te e un tuo accompagnatore
    • Assicurazione inconvenienti e infortuni di viaggio: sarai tutelato in caso di ritardata consegna del bagaglio oppure ritardo o cancellazione del volo
    • Protezione d'Acquisto: tutela per 90 giorni fino a 2.600€ sugli acquisti effettuati con Carta (escluse alcune categorie merceologiche), in caso di furto o danneggiamento del bene
    Quota gratuita il 1° anno + 250 € di cashback
    Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Consulta le Informazioni Europee di Base sul Credito ai Consumatori di Blu American Express e i Fogli Informativi di Carta Verde e di Carta Oro su americanexpress.it/terminiecondizioni. L’approvazione delle Carte è a discrezione di American Express. La gratuità annuale della quota di Carta Oro e di Carta Verde è subordinata al raggiungimento di specifiche soglie di spesa annuali.