Porte ancora più aperte in Australia - The Flight Club
Notizie

Porte ancora più aperte in Australia

L’Australia ha riaperto le porte ed è pronta ad abbattere alcune limitazioni sul fronte Covid. Un cambio di rotta decisamente…

L’Australia ha riaperto le porte ed è pronta ad abbattere alcune limitazioni sul fronte Covid. Un cambio di rotta decisamente importante e sorprendentemente repentino, se si considera il fatto che per più di 18 mesi dall’inizio della pandemia i confini sono stati ben sigillati, tra le proteste generali. Era infatti assolutamente vietato alla maggior parte dei viaggiatori di mettervi piede e, così come altrove, ai locali di andar via, a meno di determinate motivazioni straordinarie.

In questo articolo:

    Tolleranza zero, dunque, interrotta però a ottobre 2021, quando ai cittadini è stato consentito di lasciare il Paese. Per tornarvi, però, vi erano regole differenti a seconda del luogo di provenienza (semplice test o periodo di quarantena). Lo scorso febbraio 2022, poi, l’annuncio tanto atteso e il via libera ai turisti vaccinati. Ora le cose stanno nuovamente cambiando ed ecco in che modo.

    Australia: nuove regole d’ingresso


    Abbiamo ampiamente descritto il regolamento previsto dall’Australia dal 21 febbraio 2022, spiegando nel dettaglio che cosa fosse la DPD, ovvero Digital Passengers Declaration, fondamentale per accedere al Paese. Proviamo a non ripeterci, andando dritti al punto, ovvero spiegando cosa cambierà a partire dal 17 aprile 2022.

    La riapertura dei confini viene alleggerita di qualche norma. Si potrà dire addio alla necessità di effettuare test Covid-19 prima della partenza. Questo cambia letteralmente le carte in tavola e spingerà senza dubbio molti più turisti a optare per questo splendido Paese nei prossimi mesi. Per chi vanta numerose vaccinazioni, infatti, dover programmare un test in tempo per la partenza risulta sempre una noia eccessiva, che quasi sembra vanificare l’importanza del siero inoculato (per ben tre volte). Volendo sintetizzare in maniera estrema: addio alla quarantena e ai tamponi pre partenza in Australia.

    Il periodo d’emergenza sanitario si concluderà nel Paese proprio il 17 aprile 2022. Ecco spiegato il prossimo alleggerimento. Una data da segnare sul calendario, tanto per i viaggiatori in arrivo quanto per i locali. Soprattutto chi vive di turismo. A dare l’annuncio è stato il Ministro della Salute australiano Greg Hunt: “Attuare la fase d’emergenza sanitaria è stata una decisione cruciale in risposta alla pandemia- ha detto – Ci ha consentito di salvare decine di migliaia di vite. Siamo infatti riusciti ad evitare alcune delle manifestazioni più violente del virus nella fase di diffusione iniziale. Oggi, inoltre, vantiamo uno dei tassi di vaccinazione più elevati al mondo”.

    Tampone Covid Antigenico

    Pixabay

    Viaggio in Australia prima del 17 aprile

    Non manca molto alla data cruciale. Il 17 aprile è davvero dietro l’angolo. Se però siete tra chi si ritroverà in quella terra da sogno prima di tale periodo, ricordate le regole di base:

    • necessario presentare il risultato di un test negativo, molecolare o antigenico, effettuato rispettivamente 72 o 24 ore prima della partenza
    • fondamentale controllare prima della partenza l’eventuale lockdown di alcune zone. Quattro settimane fa, in ritardo rispetto al resto del Paese, ha infatti riaperto l’area occidentale
    • Si richiede ovviamente la vaccinazione completa per poter viaggiare e tale regola resterà in vigore anche dopo il 17 aprile

    American Express Oro
    • Quota gratuita il primo anno
    • 200 euro di cashback
    • Voucher viaggi: 50€ per i tuoi viaggi ogni anno da spendere su americanexpress.it/viaggi
    • Priority PassTM: Carta Oro ti offre l'iscrizione gratuita al Programma Priority Pass e due ingressi gratuiti ogni anno, entrambi per te o per te e un tuo accompagnatore
    • Assicurazione inconvenienti e infortuni di viaggio: sarai tutelato in caso di ritardata consegna del bagaglio oppure ritardo o cancellazione del volo
    • Protezione d'Acquisto: tutela per 90 giorni fino a 2.600€ sugli acquisti effettuati con Carta (escluse alcune categorie merceologiche), in caso di furto o danneggiamento del bene
    Quota gratuita il 1° anno + 200 € di cashback
    Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Consulta le Informazioni Europee di Base sul Credito ai Consumatori di Blu American Express e i Fogli Informativi di Carta Verde e di Carta Oro su americanexpress.it/terminiecondizioni. L’approvazione delle Carte è a discrezione di American Express. La gratuità annuale della quota di Carta Oro e di Carta Verde è subordinata al raggiungimento di specifiche soglie di spesa annuali.