Dopo la fine della produzione degli A380, ecco gli ultimi 747 - The Flight Club
Airbus

Dopo la fine della produzione degli A380, ecco gli ultimi 747

È tempo di cambiamenti e di adii, abbiamo scritto tante volte dei pensionamenti di aerei iconici come l'A380, è toccato…

È tempo di cambiamenti e di adii, abbiamo scritto tante volte dei pensionamenti di aerei iconici come l’A380, è toccato anche a molti Jumbo Jet ed adesso l’ufficialità: Boeing consegnerà gli ultimi quattro 747 e fermerà la produzione.

In questo articolo:

    Gli ultimi 4 Boeing saranno consegnati ad Atlas Air e saranno aerei cargo, niente passeggeri quindi. Con una capacità di carico utile di oltre 137 tonnellate, i 747-8 sono il 20% più capienti rispetto al 747 normale e consumano anche meno carburante.

    “Il 747 ricoprirà per sempre un posto speciale nella storia dell’aviazione e siamo onorati dell’impegno di lunga data di Atlas Air nei confronti dell’aereo. Atlas Air ha iniziato le operazioni 28 anni fa con un solo 747 ed è giusto che riceva gli ultimi 747 in produzione, assicurando che la “Regina dei cieli” svolga un ruolo significativo nel mercato globale del trasporto aereo di merci per i decenni a venire.

    Con la flotta cargo globale prevista in crescita di oltre il 60% nei prossimi 20 anni, non vediamo l’ora di consegnare questi aeroplani e supportare la flotta Boeing di Atlas Air anche in futuro”.

    Stan Deal, presidente e amministratore delegato di Boeing Commercial Airplanes


    Atlas Air ha 53 Boeing 747, il che la rende il più grande operatore di questi storici velivoli.

    50 anni di Boeing 747 nel mondo cargo

    Immagine promozionale del primo mercantile 747-200 di Lufthansa, 1972

    Immagine promozionale del primo 747-200 cargo di Lufthansa, 1972 – Foto di Boeing.com

    Era il 10 marzo del 1972, proprio 50 anni fa, quando Boeing consegnava il primo cargo widebody, ovvero il 747-200, a Lufthansa Cargo.

    Il portellone anteriore permetteva carichi eccezionali, come i maggiolini che vediamo nell’immagine promozionale del lancio dell’unità cargo di Lufthansa con Boeing.

    “La possibilità di spedire più merci per via aerea ha cambiato il commercio globale dall’oggi al domani. Le persone in tutto il mondo potrebbero ricevere merci in giorni anziché mesi.

    I cargo Boeing hanno svolto un ruolo significativo in questo e continuano a definire l’arte del possibile oggi nell’e-commerce e nel commercio globale grazie alla loro efficienza, versatilità e alla nostra continua innovazione di prodotti per supportare le esigenze del mercato del domani”.

    Darren Hulst, vicepresidente marketing commerciale Boeing

    Boeing da allora è diventato il leader nel mercato nel settore degli aerei cargo, coprendo oltre il 90% della capacità di trasporto aereo mondiale, con una produzione di 1.560 Jumbo Jet 747 in 50 anni. Nel 2020 Boeing aveva annunciato lo stop alla produzione dei 747 entro il 2022 e così effettivamente è stato.

    Negli ultimi anni i velivoli bimotore si sono evoluti sempre più e sono riusciti a diventare più efficienti dei colleghi a 4 motori come i 747. Ecco che le compagnie aeree hanno incominciato a virare su aerei già compatti ed efficienti, pensionando i modelli datati.

    Che fine fanno i 747 pensionati?

    La maggior parte viene ovviamente smantellata e riciclati i pezzi, alcune volte però ci sono modi più interessanti per disfarsi di vecchi aerei. Ci sono esemplari che diventano ristoranti, hotel o attrazioni di vario genere. Ma non solom la fusoliera di un 747 è stata usata per diventare una parte di un nuovo complesso edilizio in costruzione negli USA, due grattacieli saranno collegati da un 747 a Miami.

    C’è poi chi come i nuovi proprietari di alcuni 747 ex British Airways hanno trasformato i loro pezzi in portachiavi, ma un paio sono stati conservati diventando ad esempio una sala da ricevimenti, oppure Delta Airlines ne ha messo uno a pezzi in vendita su eBay!

    American Express Oro
    • Quota gratuita il primo anno
    • 200 euro di cashback
    • Voucher viaggi: 50€ per i tuoi viaggi ogni anno da spendere su americanexpress.it/viaggi
    • Priority PassTM: Carta Oro ti offre l'iscrizione gratuita al Programma Priority Pass e due ingressi gratuiti ogni anno, entrambi per te o per te e un tuo accompagnatore
    • Assicurazione inconvenienti e infortuni di viaggio: sarai tutelato in caso di ritardata consegna del bagaglio oppure ritardo o cancellazione del volo
    • Protezione d'Acquisto: tutela per 90 giorni fino a 2.600€ sugli acquisti effettuati con Carta (escluse alcune categorie merceologiche), in caso di furto o danneggiamento del bene
    Quota gratuita il 1° anno + 200 € di cashback
    Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Consulta le Informazioni Europee di Base sul Credito ai Consumatori di Blu American Express e i Fogli Informativi di Carta Verde e di Carta Oro su americanexpress.it/terminiecondizioni. L’approvazione delle Carte è a discrezione di American Express. La gratuità annuale della quota di Carta Oro e di Carta Verde è subordinata al raggiungimento di specifiche soglie di spesa annuali.