Notizie

Affittare una macchina e finire in galera? L’incredibile faccenda Hertz

Sembra incredibile eppure è successo veramente... A quanto pare Hertz denunciava con troppa facilità i furti delle proprie auto, mandando in…

Sembra incredibile eppure è successo veramente… A quanto pare Hertz denunciava con troppa facilità i furti delle proprie auto, mandando in prigione chi le aveva regolarmente affittate, solo per un disguido burocratico.

È successo a più di 200 clienti, la maggior parte negli Stati Uniti. Quando un cliente cambiava auto oppure decideva di prolungare il nolo, Hertz non registrava correttamente la transazione, causando ritardi o dati che non combaciavano nel sistema. A quel punto l’auto non risultava più né restituita a Hertz né noleggiata, quindi la società ne denunciava il furto, a scapito dei clienti che invece erano all’oscuro di tutto ciò.

È stata intrapresa anche una class action conto Hertz: 100 clienti hanno denunciato l’azienda di noleggio auto per danni, essendo stati ingiustamente arrestati dalle forze dell’ordine.

Il CEO ha ammesso gli errori di leggerezza fatti dalla società, rimarcando però che sono casi sporadici, ovvero circa un centinaio di casi l’anno a fronte di milioni di noleggi in tutto il mondo, una percentuale esigua ma che comunque l’azienda cercherà di annullare con nuove politiche aziendali.

“Le denunce di furto sono state ritirate una volta che le vetture sono state ritrovate, eppure queste persone sono state comunque prese in custodia dalla polizia, dato che in quel momento la rescissione o il cambio del contratto non veniva riconosciuto dal sistema.
Nessun cliente dovrebbe essere sottoposto a tutto questo, Hertz tratterà adeguatamente con le persone che sono state colpite, ma non ci impegneremo ovviamente con persone che cercano di fare del male all’azienda. Abbiamo cambiato le nostre politiche per evitare la possibilità che ciò accada.
Sono state 100 le persone interessate, a fronte di 15 milioni di transazioni all’anno, ovvero 1/100 del totale. Ma ancora una volta, non è per trovare scuse, un cliente non dovrebbe passare tutto questo. Faremo del nostro meglio per risolvere rapidamente questo problema che ha colpito negativamente i nostri clienti”.

Stephen Scherr, Amministratore di Hertz

Non solo noleggi scaduti, ma anche targhe sbagliate


Gli errori non si fermano qui. Una coppia infatti aveva affittato un’auto presso l’aeroporto di Houston che, a quanto pare, aveva le targhe sbagliate, corrispondevano ad un’altra autovettura che risultava rubata: furto denunciato da Hertz, che non ha controllato i numeri durante il check pre-affitto.

I malcapitati sono stati fermati dalla polizia ad armi sguainate e portati in centrale. Un altro caso è avvenuto a Beverly Hills, un regista che stava andando a registrare un video musicale è stato fermato dalla polizia, ammanettato e portato in centrale, la sua auto a noleggio risultava rubata.

Una vicenda piuttosto bizzarra, che ha come protagonista un’azienda che nell’ultimo periodo non se l’è passata molto bene…

American Express Oro
  • Cashback di 200€ spendendo 2000€ nei primi 90 gg
  • Quota gratuita il primo anno
  • Voucher viaggi: 50€ per i tuoi viaggi ogni anno da spendere su americanexpress.it/viaggi
  • Priority PassTM: Carta Oro ti offre l'iscrizione gratuita al Programma Priority Pass e due ingressi gratuiti ogni anno, entrambi per te o per te e un tuo accompagnatore
  • Assicurazione inconvenienti e infortuni di viaggio: sarai tutelato in caso di ritardata consegna del bagaglio oppure ritardo o cancellazione del volo
  • Protezione d'Acquisto: tutela per 90 giorni fino a 2.600€ sugli acquisti effettuati con Carta (escluse alcune categorie merceologiche), in caso di furto o danneggiamento del bene
Cashback da 200€ + Quota gratuita il 1° anno
Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Consulta le Informazioni Europee di Base sul Credito ai Consumatori di Blu American Express e i Fogli Informativi di Carta Verde e di Carta Oro su americanexpress.it/terminiecondizioni. L’approvazione delle Carte è a discrezione di American Express. La gratuità annuale della quota di Carta Oro e di Carta Verde è subordinata al raggiungimento di specifiche soglie di spesa annuali.