Fare il giro del mondo usando i punti KrisFlyer, ecco come prenotare il sacro Graal dei biglietti premio - The Flight Club
Guide

Fare il giro del mondo usando i punti KrisFlyer, ecco come prenotare il sacro Graal dei biglietti premio

Una guida passo passo per prenotare uno dei migliori biglietti premio che esista sfruttando i punti american express e quelli…

In queste settimane, dopo aver letto del mio giro del mondo in 8 giorni, mi hanno scritto tantissimi lettori chiedendomi consigli e suggerimenti per prenotare un biglietto RTW, (Round The World).

In questo articolo:

    Se a pagamento è un biglietto difficile da prenotare, ci vuole pazienza e molto tempo. Prenotarlo usando i punti e quindi non pagando il biglietto cash è ancora più difficile, ma il bello è che alla fine la ricompensa è enorme.


    In effetti uno degli articoli più letti di questo sito è quello che spiega come prenotare questo biglietto, le opzioni con le varie alleanze e i costi indicativi. Oggi voglio fare un focus unicamente dedicato al riscatto di questa tipologia di biglietto usando i punti del programma fedeltà KrisFlyer, ovvero il frequent flyer di Singapore Airlines.

    Perchè Krisflyer

    La scelta del programma di Singapore nasce in base a 3 semplici fattori:

    1. E’ uno dei migliori programmi che permette di prenotare un biglietto RTW
    2. Per noi italiani, essendo KrisFlyer un partner storico di Amex, permette di accumulare punti semplicemente trasferendoli da Membership Rewards
    3. Perchè un biglietto RTW costa poco più di un biglietto andata e ritorno da Milano a Singapore

    Su quali compagnie posso volare

    Il bello delle alleanze, lo abbiamo spiegato in decine di articoli, è che permettono al viaggiatore non solo di sfruttare i benefit dello status, ma anche e soprattutto di usare la valuta di un programma per prenotare biglietti premio su tutte le compagnie che partecipano alla medesima alleanza.

    In questo caso stiamo parlando di 26 compagnie aeree che coprono tutti i continenti, inoltre sono presenti alcuni dei vettori più grandi del mondo come il gruppo Lufthansa, Turkish Airlines, United e ANA. Questo è un fattore fondamentale per poter costruire il proprio itinerario preferito.

    Come posso accumulare punti Krisflyer

    Il metodo migliore è quello di accumulare punti KrisFlyer volando con Singapore Airlines e con le compagnie partner della medesima alleanza. Per farlo basta avere un account KrisFLyer, è gratuito: ogni volta che si sale a bordo di un aereo di una delle 25 compagnie Star Alliance, è necessario inserire il proprio numero di tessera.

    Certo, il maggior numero di punti si fanno volando in business class o in prima classe, ma anche con i voli in economy si possono mettere in tasca punti che prima o poi serviranno per ottenere il biglietto premio desiderato. L’importante è tenere sotto controllo il proprio account e la scadenza dei punti.

    Oltre a volare, c’è l’opzione Membership Rewards, questi punti si accumulano gratuitamente con le spese di tutti i giorni tramite American Express e possono essere trasformati in punti di diversi programmi fedeltà e quindi in biglietti aerei. Se non sei ancora cliente, ci sono molte offerte che permettono di avere la Carta Oro gratis per il primo anno, o anche a vita,. Questa consente, semplicemente usandola e sfruttando i tanti bonus e le offerte American Express, di accumulare anche centinaia di migliaia di punti senza spendere un euro.

    Quanto costa un biglietto per fare il giro del mondo con Star Alliance

    Pagato cash è un biglietto che, salvo offerte particolari, può costare dai 5 ai 15 mila euro. Io sono riuscito a costruire un itinerario, tutto in economy, a meno di 600 sterline, ma questi sono casi rarissimi, è da 3 anni a questa parte infatti che non è mai più uscita una tariffa del genere. In ogni caso il mio consiglio è: se si vuole fare questa esperienza in tariffa turistica, cercate di costruire il biglietto sfruttando low-cost e offerte singole e non usate i punti.

    La bella notizia è, come accennato prima, che un biglietto RTW costa poco più di un biglietto premio di andata e ritorno, non è un errore è proprio così. Se un biglietto di business per volare dall’Europa a Singapore può costare tra i 103k e i 123k punti KrisFlyer a tratta, un biglietto per fare fino a 8 scali in giro per il mondo in business class costa solo 280k punti KF.

    Ovviamente è possibile prenotare un biglietto in tutte le tre classi di viaggio, e questi sono i prezzi:

    • Economy 200k punti KF
    • Business 280k punti KF
    • First 340.500 punti KF

    Delle tre opzioni quella meno conveniente, come sempre, è la soluzione in economy. Anche perchè un biglietto a/r da Roma a Singapore costa più o meno 84k punti KF, quindi meno della metà rispetto ad un biglietto RTW.

    La suite matrimoniale a bordo dell’A380 di Singapore Airlines

    Certo, il biglietto RTW in prima classe costa parecchio, ma la possibilità di viaggiare in alcune delle migliori cabine al mondo, come la Suite di Singapore e quella di ANA, ripaga assolutamente l’investimento.

    Ovviamente bisogna tenere conto anche dei costi accessori, ovvero delle tasse e dei supplementi che devono essere pagati ogni volta che si riscatta un biglietto premio. In questo caso Singapore Airlines è una delle compagnie migliori, alla pari ad esempio di Finnair in Europa, in termini di costi aggiuntivi per ogni biglietto.

    Ad esempio un biglietto premio a/r da Milano a Singapore in business class costa solo 70,42€ di tasse e supplementi, ovvero poco più di 35€ a tratta. Purtroppo però questo vale solo per quando il volo è operato da Singapore, mentre quando le tratte sono operate da altri vettori le regole dipendono dai singoli carrier. Se si voleranno delle tratte con Lufthansa bisogna quindi essere pronti a spendere almeno qualche centinaia di euro, mentre con vettori come United, ANA o Asiana saremo nell’ordine di massimo qualche decina di $.

    Le 10 regole per fare il giro del mondo Star Alliance

    Una piccola premessa. Le regole cambiano a seconda della compagnia e dell’alleanza, quindi è bene informarsi prima di definire l’itinerario su quali siano le regole del gioco. Ad esempio SQ ha una pagina dedicata per spiegare tutto quello che bisogna sapere.

    1. Devi viaggiare in una sola direzione verso est o verso ovest. Tradotto in parole semplici, non puoi tornare indietro. Viaggiare nella stessa direzione esclude gli scali intermedi: ad esempio se parti da Parigi verso New York con Lufthansa, potrai fare uno scalo a Francoforte, ma non fermarti in Germania e ripartire verso gli USA.
    2. Il viaggio deve iniziare e finire nella stessa nazione, anche in città differenti.
    3. Puoi fare una sola traversata dell’Oceano Atlantico e una sola traversata dell’Oceano Pacifico.
    4. La distanza totale del tuo viaggio non deve superare le 35.000 miglia.
    5. Puoi fare un massimo di 16 segmenti di volo per raggiungere un massimo di sette destinazioni.
    6. Non puoi acquistare scali aggiuntivi.
    7. Puoi fare scalo solo una volta in ogni città e non più di due volte in ogni nazione.
    8. Puoi ripartire da un aeroporto differente rispetto a quello dove sei atterrato, ma conteranno come scali. Quindi, se atterri a Parigi e riparti da Lisbona dove arrivi in auto, questo spostamento viene conteggiato come due scali.
    9. Non è consentito alcun cambio di volo/data una volta iniziato il viaggio.
    10. Il viaggio si deve concludere entro 365 giorni dalla data del primo volo

    Alcuni esempi di itinerari

    Questo è un biglietto che deve essere costruito su misura, come un abito sartoriale, ma c’è un concetto che bisogna tenere bene a mente quando si disegna questo itinerario: nessuno mi vieta di inserire tappe intermedie, con biglietti separati. E mi raccomando attenzione ai sensi di marcia.

    Ad esempio si può volare da Milano a San Paolo in Brasile e da qui a New York, ma non il contrario, a meno che non si viaggi in direzione opposta. Allo stesso modo se atterro a Sao Paolo potrò prenotare dei voli separati per visitare Rio de Janeiro o Buenos Aires e poi ripartire da Sao Paolo senza aver sprecato delle tappe.

    Il mio consiglio è di viaggiare verso occidente, non solo perchè si tornerà indietro nel tempo, ma perchè credo che in questa direzione si soffra meno il jet-lag.

    Il primo esempio che posso fare è il mio recente RTW proprio a bordo di vettori Star Alliance.

    1. Da Londra a Tokyo (via Francoforte) con Lufthansa. Tra l’altro con il volo intercontinentale a bordo del 747/8 una delle poche regine dei cieli rimaste in circolazione
    2. Da Tokyo a Sydney con All Nippon Airlines
    3. Da Sydney ad Auckland con Air New Zeland
    4. Da Auckland a Honolulu sempre con Air New Zeland a bordo della macchina del tempo
    5. Da Honolulu a Vancouver, dove ho vissuto la mia prima emergenza a bordo
    6. Ultimo viaggio da Vancouver a Londra sempre con Air Canada

    Questo era un itinerario obbligato, dal covid e dalla tariffa di poco meno di 600 sterline, prendere o lasciare.

    Il mio itinerario da sogno è però il seguente:

    1. Partenza dall’Europa verso Istanbul con Turkish Airlines
    2. Da Istanbul verso Colombo, capitale dello Sri Lanka con Turkish Airlines
    3. Dallo Sri Lanka a Singapore con Singapore Airline
    4. Da Singapore a Tokyo con Singapore Airline
    5. Da Tokyo a Honlulu con ANA e la tartaruga volante
    6. Da Honolulu a Los Angeles con United
    7. Da Los Angeles a Buenos Aires con United
    8. Da Buenos Aires all’Europa con Lufthansa o Swiss

    Come si vede, siamo dentro al limite delle 35 mila miglia di percorrenza massima e soprattutto questo itinerario permette di organizzare dei voli intermedi per girare l’Asia, il Giappone, la costa est degli Stati Uniti e il sud America. Un viaggio da mille e una notte e da minimo 30 giorni di durata, se non di più.

    Come si prenota un biglietto per fare il giro del mondo

    Se sei arrivato a questo punto dell’articolo, o magari hai semplicemente saltato tutto quello scritto prima, devi sapere che non puoi farlo online, non è una limitazione di Singapore Airlines, ma tutte le compagnie per fare staccare questo biglietto richiedono di passare dal servizio clienti.

    Le regole base per riuscire in questa impresa sono:

    1. Avere i punti sul proprio account, pronti ad essere utilizzati
    2. Avere totale flessibilità nelle date di viaggio. Se sei stretto nei tempi e non puoi spostare le date anche di qualche settimana, sarà davvero complicata
    3. L’itinerario deve essere flessibile. Se non trovi posti premio per volare a Singapore, magari puoi trovarlo per Bangkok. Se non trovi Sydney puoi trovare Melbourne e così via.

    Non puoi prenotare questo premio online, ma puoi sicuramente fare tutte le ricerche in anticipo.

    Cercare la disponibilità dei posti

    Sembra semplice, ma questa è la cosa più complicata da fare: dopo aver disegnato l’itinerario e le eventuali destinazioni alternative, bisogna andare alla ricerca dei posti premio. Nel caso di Singapore Airlines è bene ricordare che si possono riscattare solo posti Saver, all’interno di un biglietto RTW i posti Advantage non sono prenotabili. Oltre al sito di Singapore è possibile usare anche quello degli altri vettori Star Alliance per trovare tutte le singole tratte. Cercare SEMPRE le singole tratte non l’itinerario completo.

    Scrivere l’itinerario completo e contattare SQ

    Bisogna avere sottomano l’itinerario completo di tutti i dettagli dei posti individuati. Data, ora, compagnia e numero del volo. Oltre ovviamente al numero dei posti richiesti. A questo punto bisogna contattare il servizio clienti di Singapore Airlines e spiegare immediatamente all’operatore la volontà di prenotare un biglietto premio per un RTW. Il personale controllerà l’itinerario per verificare che rientri nelle regole pubblicate.

    Avere l’itinerario scritto e davanti agli occhi permette di non fare errori, avere già un piano B e C in caso non ci sia più il posto premio individuato nella ricerca permette di velocizzare tutta l’operazione

    Il numero di telefono per la biglietteria italiana è +39 0230578860, volendo SQ mette a disposizione anche un modulo da inviare alla compagnia per richiedere questo biglietto, ma prevede un massimo di sei tappe, quindi potrebbe non andare bene a tutti.

    In conclusione

    Spero con questa guida di aiutare il più grande numero di persone a staccare questo tipo di biglietti. La procedura è laboriosa e richiede molta pazienza, soprattutto nella caccia al biglietto, ma la ricompensa sarà un viaggio indimenticabile, una di quelle esperienza che si fanno una volta nella vita e che si possono raccontare decine e decine di volte.

    Riscattare questo biglietto è senza dubbio una delle migliori possibilità che si hanno di utilizzare i punti e il valore che si ottiene è 5 volte superiore a quello di un semplice biglietto premio.

    American Express Oro
    • Quota gratuita il primo anno
    • 200 euro di cashback
    • Voucher viaggi: 50€ per i tuoi viaggi ogni anno da spendere su americanexpress.it/viaggi
    • Priority PassTM: Carta Oro ti offre l'iscrizione gratuita al Programma Priority Pass e due ingressi gratuiti ogni anno, entrambi per te o per te e un tuo accompagnatore
    • Assicurazione inconvenienti e infortuni di viaggio: sarai tutelato in caso di ritardata consegna del bagaglio oppure ritardo o cancellazione del volo
    • Protezione d'Acquisto: tutela per 90 giorni fino a 2.600€ sugli acquisti effettuati con Carta (escluse alcune categorie merceologiche), in caso di furto o danneggiamento del bene
    Quota gratuita il 1° anno + 200 € di cashback
    Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Consulta le Informazioni Europee di Base sul Credito ai Consumatori di Blu American Express e i Fogli Informativi di Carta Verde e di Carta Oro su americanexpress.it/terminiecondizioni. L’approvazione delle Carte è a discrezione di American Express. La gratuità annuale della quota di Carta Oro e di Carta Verde è subordinata al raggiungimento di specifiche soglie di spesa annuali.