In quale stagione è meglio visitare il Giappone? Perché? - The Flight Club
Notizie

In quale stagione è meglio visitare il Giappone? Perché?

In quale stagione è meglio visitare il Giappone? Nei nostri articoli, abbiamo parlato spesso di questo Paese, includendo i vantaggi…

In quale stagione è meglio visitare il Giappone? Nei nostri articoli, abbiamo parlato spesso di questo Paese, includendo i vantaggi di un’organizzazione di viaggio nel dettaglio.

In questo articolo:

    Se non sei mai stato nel Paese del Sol Levante, è normale chiederti in quale stagione dovresti visitarlo. Qui troverai la risposta per te e scoprirai che possono esserci più opzioni. Questo perché il Giappone è un Paese dalle mille sfaccettature e dipende molto dal tipo di esperienza che stai ricercando.

    Uno dei primi fattori da considerare per un viaggio in Giappone è che tipo di clima si vuole trovare. Ogni stagione porta con sé pregi, difetti, esperienze da fare e peculiarità.

    Che clima c’è in Giappone?


    Una delle domande che spesso ci fanno i nostri followers sui social, alla nostra pagina Facebook TFC, è proprio inerente al clima de Giappone. Per la posizione geografica – che alcuni definiscono ironicamente “in mezzo al nulla” – il clima è davvero variabile, proprio perché soggetto ad influssi da tutti i punti cardinali.

    Il Giappone, infatti, si trova nell’Oceano Pacifico, tra due importanti realtà a livello culturale: quella asiatica della Cina e della Corea e quella della Russia Siberiana.

    La complessità climatica è dunque uno degli elementi fondamentali da considerare nell’organizzazione del proprio viaggio, prima di prenotare il nostro volo e avere tutti i documenti in regola. Questo aspetto non è da declinare solamente secondo le stagioni, ma anche in base alle zone considerate.

    Scopriamo insieme allora quando andare in Giappone in base al clima!

    Il clima è mutevole, ma le sue caratteristiche principali sono la forte umidità e la temperatura piuttosto mite. Le differenze fra le varie zone del Paese si sentono molto, soprattutto perché sono presenti catene montuose. L’Oceano e le stagioni si susseguono creando tante differenze anche in base alle regioni.

    Quando deciderai il momento in cui organizzare il viaggio in Giappone, considera che le piogge in estate e in autunno sono costanti. Infatti, spesso sentiamo parlare di tifoni, piogge torrenziali e monsoni. Questi ultimi, in inverno, sono provocati da correnti fredde dalle catene montuose del Nord, mentre in estate sono un effetto dell’umidità tropicale.

    Il nostro consiglio, se è possibile, è di evitare la stagione estiva. Se per esempio stai pensando di organizzare con la tua famiglia, con i tuoi amici o da solo un viaggio in Giappone, i mesi di luglio e agosto sono quelli meno propizi.

    Le stagioni

    Questo sottotitolo non è una canzone di Guccini! Parliamo infatti delle stagioni consigliate per visitare il nostro Paese preferito e quali sono i punti di forza!

    • Primavera: la stagione che in assoluto preferisco per i miei viaggi. Il momento perfetto è da metà marzo fino a fine maggio. La temperatura è gradevole, le giornate soleggiate sono frequenti e tutto diventa meraviglioso, quasi come una favola. I fiori di ciliegio esplodono nei colori durante l’Hanami. Il sorriso dei cittadini accompagna il visitatore negli scenari di una visita in questo periodo. Tuttavia, se stai pensando di recarti in Giappone a primavera, devi sapere che non sarai di certo l’unico, troverai anche me ovviamente! Proprio così, ci sono davvero tanti turisti che amano quella stagione e quindi i prezzi salgono molto e anche la disponibilità delle camere diminuisce, soprattutto in città più piccole. Se decidi di vivere questa bella esperienza in primavera, sappi che non dovrai per alcuna ragione perderti le bellezze del parco di Ueno a Tokyo. Giovani e adulti scelgono questo parco per l’Hanami. Si radunano sotto i ciliegi o i pruni per fare dei picnic. Capita spesso di vederli scattare delle bellissime foto, intenti a cogliere l’attimo.
    • Autunno: un momento perfetto per visitare il Giappone: tutto prende le sfumature dell’arancione. La stagione degli aceri ci accompagna durante il nostro viaggio. Il momento senza dubbio più caratteristico per scoprire il Giappone classico, quello che ti sei sempre immaginato. Le temperature sono gradevoli, fresche. In questa stagione rispetto alla primavera, forse troverai meno turisti ma ci sono tante persone romantiche al mondo, quindi prenota sempre in tempo!
    • Inverno: in Giappone, non è particolarmente rigido a meno che tu non scelga di andare in Hokkaido per il festival delle Sculture di Neve. Quest’ultimo si tiene a Sapporo dal 1974. Attira tantissime persone da tutto il mondo, nonostante rispetto ad altre zone del Giappone, l’Hokkaido sia sicuramente meno turistico. In inverno, abbiamo un clima secco e ci sono comunque delle giornate soleggiate. È una stagione perfetta per visitare le bellezze del Paese e spesso i voli costano meno.

    Concludendo – In quale stagione è meglio visitare il Giappone?

    Per noi di TFC, la primavera è senza dubbio il periodo migliore dell’anno per visitare il Giappone. Come “seconda scelta” c’è l’autunno per la magia generata dagli aceri e per il clima particolarmente mite. Organizzare un viaggio in Giappone equivale a fare un’attenta ricerca alla scoperta dei dettagli, delle pieghe che muovono le cose, come i petali di fiori di ciliegio che “erano, sono e saranno” presenti nelle vite di chi lo visita.

    Facci sapere, quale sarà la tua scelta. Siamo a tua disposizione per consigli, chiarimenti ed informazioni!

    American Express Oro
    • Quota gratuita il primo anno
    • 250 euro di cashback
    • Voucher viaggi: 50€ per i tuoi viaggi ogni anno da spendere su americanexpress.it/viaggi
    • Priority PassTM: Carta Oro ti offre l'iscrizione gratuita al Programma Priority Pass e due ingressi gratuiti ogni anno, entrambi per te o per te e un tuo accompagnatore
    • Assicurazione inconvenienti e infortuni di viaggio: sarai tutelato in caso di ritardata consegna del bagaglio oppure ritardo o cancellazione del volo
    • Protezione d'Acquisto: tutela per 90 giorni fino a 2.600€ sugli acquisti effettuati con Carta (escluse alcune categorie merceologiche), in caso di furto o danneggiamento del bene
    Quota gratuita il 1° anno + 250 € di cashback
    Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Consulta le Informazioni Europee di Base sul Credito ai Consumatori di Blu American Express e i Fogli Informativi di Carta Verde e di Carta Oro su americanexpress.it/terminiecondizioni. L’approvazione delle Carte è a discrezione di American Express. La gratuità annuale della quota di Carta Oro e di Carta Verde è subordinata al raggiungimento di specifiche soglie di spesa annuali.