TFCrisponde, come funziona il fast track in aeroporto - The Flight Club
Guide

TFCrisponde, come funziona il fast track in aeroporto

Nel nostro appuntamento settimanale di TFCrisponde, cercheremo di rispondere ad una domanda che riceviamo spesso, declinata in varie forme: "Come…

Nel nostro appuntamento settimanale di TFCrisponde, cercheremo di rispondere ad una domanda che riceviamo spesso, declinata in varie forme: “Come funziona il fast track in aeroporto?”

In questo articolo:

    Cosa è il fast track aeroportuale


    Questo servizio è il percorso veloce che permette ai passeggeri in partenza di saltare la coda ai controlli di sicurezza in aeroporto. Come tutti coloro che hanno preso un aereo  dopo l’11 settembre 2001 sanno benissimo, questo è il momento in cui si rischia di rimanere in coda più a lungo. Poter saltare la fila quindi permette di risparmiare tanto tempo e avere meno stress.

    Queste scorciatoie sono solitamente riservate ai passeggeri di business class, ai viaggiatori frequenti che hanno uno status élite nei vari programmi fedeltà, ai titolari di alcune carte di credito o a chi ha comprato il servizio dal singolo aeroporto.

    Cosa non è il fast track aeroportuale

    Molto spesso questo beneficio è frainteso con altre due code che si fanno in aeroporto. Quella ai banchi del check-in per imbarcare il bagaglio e ottenere il biglietto e quella al gate, prima di imbarcarsi sull’aereo.

    La prima è la possibilità di fare check-in ai banchi della business class, generalmente meno affollati. La seconda è stata resa famosa da Ryanair, forse il primo vettore che ha deciso di vendere la priorità di imbarco, e permette di salire a bordo prima rispetto agli altri passeggeri.

    Chi ha sempre diritto al fast track in aeroporto

    La risposta è nessuno, perchè mi è capitato di viaggiare (anche in business) in aeroporti dove il vettore che utilizzavo non aveva accordi specifici con il gestore per offrire questo servizio. E’ però un caso limite, nella maggior parte dei casi chi viaggia in business class ha generalmente accesso a questi salta coda. Non scontato invece in tutti gli aeroporti il percorso veloce per chi possiede uno status élite.

    Molti aeroporti oramai vendono il servizio, ad esempio a Milano, Bergamo o Roma viene offerto in pacchetto anche con il parcheggio.

    Last but not least i titolari di alcune carte di credito American Express hanno questo servizio compreso gratuitamente nel canone mensile della carta.

    Il fast track con carta YOU

    Nelle settimane scorse abbiamo parlato di cosa offre Carta You, una carta Mastercard Gold che si può avere gratuitamente a vita. Tra i suoi vantaggi c’è proprio l’accesso al fast track gratuito di parecchi aeroporti, in Italia e nel mondo.

    Con Mastercard Reserved Fast Track puoi beneficiare dell’accesso prioritario e gratuito ai varchi di sicurezza degli aeroporti di Fiumicino, Venezia, Milano Linate, Olbia e Catania. Al momento questo benefit è valido fino a fine 2022, ma non è escluso che venga rinnovato.

    Il fast track American Express

    Questo benefit è incluso nella quota della carta di credito American Express Platino, sia nella versione personale che in quella business ed ovviamente si estende anche alle carte supplementari. Ecco tutto quello che bisogna sapere di questo servizio:

    1. Il fast track è personale, questo vuol dire che non si può estendere ad accompagnatori, amici.
    2. Non è un benefit globale, questo vuol dire che i titolari delle Amex Platino italiane possono sfruttare questo servizio solo negli aeroporti italiani dove è presente. Non sarà possibile con una tessera emessa in Italia sfruttare, ad esempio, il fast track all’aeroporto di Bruxelles, dove invece valgono solo le carte emesse in Benelux.
    3. Non è presente in tutti gli scali italiani
    4. Non dà accesso all’imbarco prioritario
    5. Non permette di fare check-in ai banchi della business class

    Queste sono le regole scritte, poi può anche capitare che un addetto poco zelante lasci passare un gruppo di 4 persone con una sola Platino, oppure che a Madrid non si controlli se la carta è italiana o spagnola per capire se si ha diritto, o meno, al fast track.

    Quali aeroporti italiani hanno il fast track di American Express

    Sono solo sette gli scali italiani dove questo servizio è attivo e sono i seguenti:

    Come si vede mancano aeroporti importanti come Venezia, Genova, Firenze, Lamezia Terme e Bari solo per citarne alcuni e ovviamente mancano quelli dove le low-cost sono di casa come Bergamo, Pisa e Roma Ciampino.

    Come funziona il fast track di American Express

    Negli aeroporti dove questo servizio è attivo sarà sufficiente mostrare agli addetti la tessera, unitamente al biglietto e, se richiesto, ad un documento di identità, per avere accesso al percorso rapido di accesso ai controlli di sicurezza.

    In conclusione

    Spero con questo articolo di aver spiegato nel dettaglio tutte le 50 sfumature del fast track aeroportuale, come al solito siamo a disposizione per rispondere ad altre domande e dubbi sul mondo dei viaggi in aereo (e non solo).

    American Express Oro
    • Quota gratuita il primo anno
    • 250 euro di cashback
    • Voucher viaggi: 50€ per i tuoi viaggi ogni anno da spendere su americanexpress.it/viaggi
    • Priority PassTM: Carta Oro ti offre l'iscrizione gratuita al Programma Priority Pass e due ingressi gratuiti ogni anno, entrambi per te o per te e un tuo accompagnatore
    • Assicurazione inconvenienti e infortuni di viaggio: sarai tutelato in caso di ritardata consegna del bagaglio oppure ritardo o cancellazione del volo
    • Protezione d'Acquisto: tutela per 90 giorni fino a 2.600€ sugli acquisti effettuati con Carta (escluse alcune categorie merceologiche), in caso di furto o danneggiamento del bene
    Quota gratuita il 1° anno + 250 € di cashback
    Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Consulta le Informazioni Europee di Base sul Credito ai Consumatori di Blu American Express e i Fogli Informativi di Carta Verde e di Carta Oro su americanexpress.it/terminiecondizioni. L’approvazione delle Carte è a discrezione di American Express. La gratuità annuale della quota di Carta Oro e di Carta Verde è subordinata al raggiungimento di specifiche soglie di spesa annuali.