La soddisfazione del cliente prima di tutto: 25 mila punti per scusarsi dei disagi al Waldorf Astoria - The Flight Club
Notizie

La soddisfazione del cliente prima di tutto: 25 mila punti per scusarsi dei disagi al Waldorf Astoria

Ho scritto vari articoli che spiegano come le catene alberghiere, ma anche le compagnie aeree, tengano moltissimo alla qualità dei…

Ho scritto vari articoli che spiegano come le catene alberghiere, ma anche le compagnie aeree, tengano moltissimo alla qualità dei propri servizi soprattutto quando ad usarli è un membro del programma fedeltà. Tutte queste aziende sono molto attente ai feedback dei propri ospiti e, quando le cose non vanno nel verso giusto, sono pronte a chiedere scusa.

Una premessa importante. Questa non deve essere una strategia di accumulo punti bonus, perchè ho letto di risposte inviate da compagnie e catene alberghiere nei quali semplicemente si invitava il cliente a non frequentarle più e i profili chiusi pochi minuti dopo.

In questo articolo:

    A me in questi anni è capitato più volte di scrivere un complain, senza mai chiedere nulla in cambio ovviamente. Sempre una critica costruttiva e documentata da foto e/o altri documenti. La lamentela può riguardare un disservizio, un malfunzionamento, la mancata erogazione di un benefit. Insomma ci si lamenta quando si ha motivo, non solo per sport e nella speranza di ricevere un rimborso o una compensazione.


    Mi è capitato di lamentarmi con una compagnia aerea perchè il monitor non funzionava o il sedile non si reclinava e non c’erano posti alternativi a bordo. Mi sono lamentato del servizio non ricevuto in hotel, di disagi e problematiche riscontrate nelle strutture di un albergo come una piscina chiusa o una lounge non operativa.

    Faccio un esempio pratico dell’ultima mail che ho inviato: ho segnalato ad Hilton alcune cose che non avevano funzionato a dovere nel soggiorno al Waldorf Astoria di Bangkok, le stesse pecche che ho scritto nella recensione.

    Ho quindi scritto al concierge per gli utenti Diamond e, come da prassi, la mail è stata girata all’hotel. Questa è la risposta che ho ricevuto dall’hotel.

    Come compensazione per i disagi mi sono stati riconosciuti 10k punti Hilton Honors da parte dell’hotel e altri 15k punti direttamente dal customer care dei clienti Diamond. 25mila punti sono abbastanza per 6 notti gratis a Bali o due notti in bassa stagione in moltissimi hotel in giro per il mondo.

    In conclusione

    ATTENZIONE. Questa non deve essere una strategia di accumulo alternativa. Non bisogna approfittarsi di questa generosità, ma è giusto, soprattutto quando si è ospiti di strutture di un certo livello, lamentarsi se le cose non sono andate come pianificate.

    Ti sei mai lamentato per un disagio? Come è andata a finire? Raccontalo nei commenti o scrivici.

    American Express Oro
    • Quota gratuita il primo anno
    • 200 euro di cashback
    • Voucher viaggi: 50€ per i tuoi viaggi ogni anno da spendere su americanexpress.it/viaggi
    • Priority PassTM: Carta Oro ti offre l'iscrizione gratuita al Programma Priority Pass e due ingressi gratuiti ogni anno, entrambi per te o per te e un tuo accompagnatore
    • Assicurazione inconvenienti e infortuni di viaggio: sarai tutelato in caso di ritardata consegna del bagaglio oppure ritardo o cancellazione del volo
    • Protezione d'Acquisto: tutela per 90 giorni fino a 2.600€ sugli acquisti effettuati con Carta (escluse alcune categorie merceologiche), in caso di furto o danneggiamento del bene
    Quota gratuita il 1° anno + 200 € di cashback
    Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Consulta le Informazioni Europee di Base sul Credito ai Consumatori di Blu American Express e i Fogli Informativi di Carta Verde e di Carta Oro su americanexpress.it/terminiecondizioni. L’approvazione delle Carte è a discrezione di American Express. La gratuità annuale della quota di Carta Oro e di Carta Verde è subordinata al raggiungimento di specifiche soglie di spesa annuali.