Notizie

Natale al caldo: carpe diem finché puoi scappare dal lockdown

Ti annoia la quarantena? Sogni di passare un Natale al caldo, in compagnia delle persone che ami e scappare dal…

Se hai completato tutti i film e le serie tv da vedere su Netflix e l’idea di passare il Natale in casa in solitudine per te è troppo da sopportare, è tempo di viaggiare! Certo, probabilmente i nuovi DPCM ti hanno tolto la voglia di sognare luoghi esotici, ma per ora è ancora tutto possibile.

Addio alle uscite per recarti esclusivamente a lavorare, fare la spesa e concederti solo qualche corsetta. Hai modi più invitanti di goderti le festività. Dove? Come? Quando?

Ecco le destinazioni in cui puoi passare il tuo Natale al caldo.

Natale al caldo anche dopo il DPCM del 3 novembre 2020

È stato un duro colpo per tutti ritrovare l’Italia divisa in zone, soprattutto per quelle regioni che sono state “colorate” di rosso e che vedono i loro spostamenti limitati e le loro attività chiuse. Dopo un anno così impegnativo, il desiderio di trascorrere in serenità una delle festività più importanti della nostra tradizione è un bisogno sempre più sentito. Per questo, ho elaborato per te un elenco di destinazioni imperdibili per il tuo Natale al caldo (puoi andarci già adesso, anche dopo il DPCM del 3 novembre!).

Sono liberamente consentiti gli spostamenti dall’Italia (indipendentemente dalla regione), verso i seguenti Stati:

  • Gli stati membri dell’Unione Europea: Austria, Belgio, Bulgaria, Cipro, Croazia, Danimarca (comprese le isole Far Oer e Groenlandia), Estonia, Finlandia, Francia (incluse Guadalupa, Martinica, Guyana francese, Réunion, Mayotte), Germania, Grecia, Irlanda, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Paesi Bassi (tranne i territori al di fuori del continente europeo), Polonia, Portogallo (senza dimenticare Azzorre e Madeira), Repubblica Ceca, Romania, Slovacchia, Slovenia, Spagna (comprese le isole Canarie e altri territori del continente africano), Svezia, Ungheria;
  • Gli stati parte dell’accordo di Schengen: Islanda, Liechtenstein, Norvegia (incluse isole Svalbard e Jan Mayen), Svizzera
  • Il Regno Unito e l’Irlanda del Nord (compresi Gibilterra, Isole del Canale, Isola di Man, basi britanniche nell’isola di Cipro; tranne i territori al di fuori del continente europeo);
  • Andorra, Principato di Monaco
  • Repubblica di San Marino e Stato della Città del Vaticano.

Ricorda: molti Stati applicano e continuano ad applicare restrizioni per cercare di regalare la situazione ottimale ai loro turisti. Perciò rimani aggiornato, perché appena riapriranno dovrai essere pronto con i tuoi biglietti in mano per non farti scappare l’opportunità. Sono a favore dei viaggiatori anche le news sul nuovo vaccino per il Coronavirus.

Per ora, tra i luoghi più caldi in cui è possibile passare il Natale senza quarantena, ci sono due isole: Madeira e Malta.

Ancora chiuse, ma si spera che il governo francese le riapra presto, le isole: La Réunion, Guadalupa, Saint-Barthélemy e Martinica. Inoltre, non dovrebbe mancare molto alla riapertura anche di: Repubblica Dominicana, Bahamas, Bermuda, Nicaragua, Perù, Ghana, Maldive, Bahrain, Mauritius (escluse, per ora, dal nostro DPCM). Per saperne di più, leggi anche: Coronavirus, dove si può andare in vacanza fuori dall’Italia.

Credits TurismoLisboa

Feliz Natal: Natale al caldo a Madeira

Quest’inverno, concediti delle bellissime giornate di sole a Madeira, una destinazione tropicale tutta europea.

Scopri Madeira

Isola vulcanica di estrema bellezza, questa perla dell’Atlantico regala ai visitatori una vista spettacolare del mare dalle montagne e dalle scogliere silvestri.

Qui, ti aspetta un mix di contrasti deliziosamente sorprendente: montagne imponenti e spiagge deliziose, edifici storici e moderni, ristoranti, hotel e tutto ciò che serve per i giovani, le famiglie e per i viaggiatori più solitari. Per non parlare della bellissima capitale di Madeira, Funchal.
Quest’isola nel periodo invernale è piuttosto piacevole, perciò se vuoi regalarti un Natale al caldo intorno ai 20°C, è il posto giusto. Volare sfruttando le offerte di TAP Portugal permette anche di fare una doppia vacanza grazie allo stop-over gratuito che la compagnia portoghese offre a tutti i suoi passeggeri. In questo modo si può decidere di “fermarsi” fino a 5 giorni a Porto o Lisbona prima di andare a Madeira oppure prima di tornare in Italia.

Di solito, c’è un clima abbastanza caldo per nuotare nell’oceano e nelle famose pozze di lava che si trovano nel nord dell’isola, come le Piscine naturali di Porto Moniz e di Cachalote.

Natale: Tradizione e specialità

Durante questo periodo, le strade di Madeira indossano i loro abiti natalizi: i lampioni sono ricoperti da luci, le case mostrano le loro decorazioni e, all’interno, i proprietari decorano l’ambiente con fiori e i tradizionali lapinhas (presepi).

Per onorare questa festività, gli abitanti della città partecipano alle messe del partoche, al termine delle quali inizia la festa con canti e banchetti. E’ tradizione preparare alcuni piatti tipici delle Isole di Madeira, come la carne vinha d’alhos, il brodo di pollo, la torta e i biscotti al miele.

Il 23 dicembre è noto come Notte del mercato. Tutte le strade principali portano al mercato degli agricoltori a Funchal (Mercado dos Lavradores), dove si fanno gli ultimi acquisti natalizi: frutta, fiori, pesce e molto altro. Tutto ciò in un’atmosfera di gioia e di canti.

Oltre alla tradizionale notte del mercato di Funchal, oggi si sono aggiunte serate di mercato in diversi posti in tutta l’isola: a Estreito de Câmara de Lobos, Santa Cruz, Machico, Ribeira Brava e non solo. I festeggiamenti si concludono il 31 dicembre, con il magnifico spettacolo pirotecnico, grazie al quale Madeira ha vinto il Guinness dei primati come spettacolo più grande del mondo.

È davvero un momento indimenticabile e il modo più incredibile per lasciarsi alle spalle il vecchio anno e abbracciare quello nuovo con gioia e speranza.

Sicurezza

È autorizzato il traffico aereo da e per Madeira, poiché attualmente l’Italia è fuori dalla lista dei paesi considerati ad alto rischio epidemiologico. Per recarsi in questo bellissimo regione del Portogallo, i cittadini italiani provenienti dall’Italia devono presentare un test negativo al Covid-19, effettuato entro 72 ore prima di partire oppure eseguito all’arrivo. In questo caso, è previsto un isolamento preventivo fino all’esito del risultato. L’organizzazione di Madeira, l’ha resa una delle destinazioni europee più sicure per le vacanze natalizie.

Oltre a queste due destinazioni puoi sempre valutare l’unica regione verde d’Italia, ovvero le crociere. Puoi raggiungere Malta, la Grecia e altre destinazioni senza scendere mai di bordo.

Il-Milied it-tajjeb: scappa dal lockdown a Malta

Le feste sono alle porte ed è un momento molto speciale dell’anno. Perciò, fai i bagagli e goditi il Natale al caldo a Malta.

Scopri Malta

Quando la maggior parte delle persone pensa a Malta non può fare a meno di desiderare il sole, il mare e le spiagge di quest’isola: ti aspettano sabbia dorata, sabbia rossa, rocce, lagune blu e molto altro.

E’ un vero paradiso, basti pensare che la capitale, La Valletta, è stata riconosciuta come Città Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco, per il suo passato storico e culturale. La città è, per eccellenza, una creazione ideale del tardo Rinascimento con il suo piano urbanistico uniforme, ispirato ai principi neoplatonici e le sue mura fortificate e bastionate, modellate attorno al sito naturale.

Un’isola tutta da visitare, passeggiando per i viali durante le giornate calde e piovose di dicembre, con i suoi 14-20°C.

Natale: Tradizioni e specialità

A Natale, Malta si trasforma riempendosi di fiere, festival, mercati e spettacoli molto vivaci. D’altra parte, non mancano i momenti di pace, perciò se desideri una serata spirituale, le congregazioni dell’isola organizzano canti a lume di candela nella Concattedrale di San Giovanni di La Valletta. Un momento davvero speciale, suggestivo e capace di scaldare gli animi.

In questo periodo dell’anno, Malta intera si riempie di luci e decorazioni tipiche della tradizione. Tra queste, non possono mancare i presepi, sia nelle case private  sia nelle piccole cappelle. Devi sapere che a Malta visitare i presepi è un’attività popolare, ci sono vere e proprie mostre di presepju . Alcuni sono molto artistici ed elaborati con figure che si muovono meccanicamente e un grado di dettaglio che deriva da ore di lavoro meticoloso da parte di artigiani dedicati.

Inoltre, ristoranti, hotel, bar e club hanno tutti il ​​proprio intrattenimento, offrendo così un’ampia scelta di cose da fare e vedere.

Sicurezza

Sono autorizzati gli spostamenti da e per Malta e il governo ha stabilito un elenco di destinazioni che individua gli Stati e le regioni in base a tre fasce di rischio: Green, Amber e Red.

Per quanto riguarda l’Italia, a partire dal 13 novembre 2020, tutti i viaggiatori provenienti da Roma (da tutti gli aeroporti), Milano (da tutti gli aeroporti), Bologna, Napoli, Perugia, Pescara, Pisa, Trieste, Torino e Venezia devono rispettare le norme previste dalla fascia Amber List e presentare un’attestazione di test Covid con esito negativo nelle 72 ore antecedenti l’ingresso a Malta. Così da poter stare in sicurezza insieme.

Divertiti e il-Milied it-tajjeb!

Aspettando che Parigi permetta l’accesso alle Antille francesi

Un Natale nelle isole La Réunion, Guadalupa, Saint-Barthélemy e Martinica sarebbe il modo migliore per concludere questo 2020. Un clima meraviglioso, delle spiagge incredibili e una tradizione natalizia multiculturale ed esotica. Cosa si potrebbe volere di più?

Nell’attesa che il governo francese migliori la sicurezza delle sue isole e riapra, possiamo sognare un Natale al caldo dal tocco caraibico. Le isole delle Antille sono un mix di culture francesi, africane e asiatiche e celebrano tutte le festività in un modo unico.

Il Natale segue le tradizioni francesi con un classico tocco esotico: le luci decorative bianche sono avvolte intorno ai tronchi delle palme per dare all’isola un’atmosfera festosa, la messa di mezzanotte è un rituale di gioia e di festa che termina con un tripudio di piatti tipici e bevande.

American Express Oro
  • Cashback di 250€ spendendo 4000€ nei primi 180 gg
  • Quota gratuita il primo anno
  • Voucher viaggi: 50€ per i tuoi viaggi ogni anno da spendere su americanexpress.it/viaggi
  • Priority PassTM: Carta Oro ti offre l'iscrizione gratuita al Programma Priority Pass e due ingressi gratuiti ogni anno, entrambi per te o per te e un tuo accompagnatore
  • Assicurazione inconvenienti e infortuni di viaggio: sarai tutelato in caso di ritardata consegna del bagaglio oppure ritardo o cancellazione del volo
  • Protezione d'Acquisto: tutela per 90 giorni fino a 2.600€ sugli acquisti effettuati con Carta (escluse alcune categorie merceologiche), in caso di furto o danneggiamento del bene
Cashback da 250€ + Quota gratuita il 1° anno
Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Consulta le Informazioni Europee di Base sul Credito ai Consumatori di Blu American Express e i Fogli Informativi di Carta Verde e di Carta Oro su americanexpress.it/terminiecondizioni. L’approvazione delle Carte è a discrezione di American Express. La gratuità annuale della quota di Carta Oro e di Carta Verde è subordinata al raggiungimento di specifiche soglie di spesa annuali.