Guide

Tutto quello che devi sapere su EasyJet Plus, il programma fedeltà della compagnia britannica

Nata nel 1995 a Londra, EasyJet è una delle principali compagnie lowcost al mondo. Si può definire questo vettore come…

Nata nel 1995 a Londra, EasyJet è una delle principali compagnie lowcost al mondo. Si può definire questo vettore come uno dei capostipiti del nuovo modo di concepire i viaggi. Le generazioni degli anni Duemila, insieme a quella cresciuta negli anni ’90, si sono ritrovati in un’età adulta caratterizzata dalla possibilità di volare a costi ben ridotti rispetto a quelli noti ai propri genitori.

Con una flotta aerea composta da 333 velivoli, copre 136 destinazioni, sfruttando 3 hub:

  • Londra Gatwick
  • Milano Malpensa
  • Berlino Brandeburgo

Di seguito, le informazioni dettagliate su questo vettore di fama mondiale, dalla sua storia alle destinazioni, fino al programma fedeltà.

Bagaglio EasyJet

EasyJet, la Storia

Fondata nel 1995 da Stelios Haji-Ioannou, ha mosso i primi passi grazie a due Boeing 737-200, ottenuti in leasing dalla GB Airways. Di tempo ne è trascorso da allora e oggi il vettore è il terzo al mondo, in ambito lowcost, per numero di passeggeri trasportati (dietro soltanto a Southwest e Ryanair).

La sede principale è il London Luton Airport. Dopo aver utilizzato esclusivamente Boeing 737, con successo, nel 2002 giunge l’annuncio dell’avvio di una transizione verso gli Airbus. Ad oggi rappresentano la totalità della flotta, con gli A319-100 destinati alla dismissione, in funzione degli A320neo. Questi sono affiancati dagli A320-200 e dagli A321neo. Più di 300 velivoli suddivisi tra EasyJet UK, Europe e Switzerland.

EasyJet, le rotte

Le destinazioni coperte dalle rotte del vettore sono 136, suddivise tra 39 Paesi. Un novero che comprende le operazioni combinate di EasyJet UK, Europe e Switzerland. Ecco verso quali Paesi è possibile dirigersi con la compagnia britannica:

  • Albania
  • Austria
  • Belgio
  • Bulgaria
  • Croazia
  • Cipro
  • Repubblica Ceca
  • Danimarca
  • Egitto
  • Estonia
  • Finlandia
  • Francia
  • Germania
  • Gibilterra
  • Grecia
  • Ungheria
  • Islanda
  • Isola di Man
  • Israele
  • Italia
  • Jersey
  • Giordania
  • Kosovo
  • Lussemburgo
  • Malta
  • Montenegro
  • Marocco
  • Paesi Bassi
  • Polonia
  • Portogallo
  • Romania
  • Serbia
  • Slovenia
  • Spagna
  • Svezia
  • Svizzera
  • Tunisia
  • Turchia
  • Regno Unito

Le rotte italiane

Anno dopo anno, la presenza di EasyJet in Italia diventa sempre più massiccia. Costanti gli investimenti nel Bel Paese, i cui viaggiatori fanno gran uso delle offerte del vettore lowcost.

Sono ben 18 le città coinvolte, per un totale di 12 regioni:

  • Sardegna: Alghero, Cagliari, Olbia
  • Marche: Ancona
  • Puglia: Bari, Brindisi
  • Emilia-Romagna: Bologna
  • Sicilia: Catania, Comiso, Palermo
  • Calabria: Lamezia Terme
  • Lombardia: Milano
  • Campania: Napoli
  • Toscana: Pisa
  • Lazio: Roma
  • Piemonte: Torino
  • Veneto: Venezia, Verona

EasyJet Plus

EasyJet Plus

Il programma fedeltà del vettore britannico lowcost porta il nome di EasyJet Plus, il cui costo annuale è pari a 239 €. Svariati i vantaggi proposti ai frequent flyer:

  • Scelta del posto – In fase d’acquisto può essere scelto qualunque posto a bordo, gratuitamente (grazie al numero d’abbonamento si vedrà sottrarre il costo del posto dal carrello)
  • Consegna bagagli – File evitate agevolmente con i banchi di consegna bagagli dedicati
  • Fast Track – Addio alle code ai controlli grazie alla corsia preferenziale destinata agli abbonati
  • Imbarco – EasyJet Plus garantisce sempre l’imbarco anticipato per gli iscritti (basta mostrare la propria carta d’imbarco con il simbolo SB)
  • Bagaglio a mano – Oltre al bagaglio a mano di piccole dimensioni, si potrà avere con sé una valigia di grandi dimensioni da destinare alla capelliera (senza costi aggiuntivi)
  • Biglietti – EasyJet garantisce ai propri frequent flyer i costi più bassi
  • Discount – è previsto uno sconto del 10% su tutti i prodotti gastronomici a bordo

EasyJet - Regole bagagli

Bagaglio

Nel 2021 EasyJet ha introdotto nuove regole relative ai bagagli a bordo. Dal 10 febbraio il posto prenotato determina quali valigie è possibile portare con sé. A tutti i passeggeri è consentito avere un bagaglio di piccole dimensioni (45x36x20 cm), da sistemare al di sotto del sedile.

Una valigia più grande (56x45x25 cm), da sistemare in cappelliera, è garantita unicamente ai clienti che provvedono all’acquisto di un posto a sedere Up front o Extra legroom. Un vantaggio garantito anche per i clienti con tariffa FLEXI. Per quanto riguarda i bagagli da stiva, il costo va da 8,99 € a 45,99 € fino a 15 kg, da 11,99 € a 55,99 € fino a 23 kg.

Conclusioni

EasyJet è una delle principali compagnie consultate dagli italiani quando si tratta di vacanze. Un dato evidenziato dal boom di prenotazioni registrate nel mese di maggio, pari a +200%, relativo ai voli domestici nostrani.

Hai mai viaggiato con EasyJet? Facci sapere nei commenti cosa ne pensi della compagnia aerea britannica. E non dimenticare di iscriverti alla nostra newsletter, per rimanere sempre aggiornato con le novità del mondo del Travelling!

American Express Oro
  • Voucher viaggi: 50€ per i tuoi viaggi ogni anno da spendere su americanexpress.it/viaggi
  • Priority PassTM: Carta Oro ti offre l'iscrizione gratuita al Programma Priority Pass e due ingressi gratuiti ogni anno, entrambi per te o per te e un tuo accompagnatore
  • Assicurazione inconvenienti e infortuni di viaggio: sarai tutelato in caso di ritardata consegna del bagaglio oppure ritardo o cancellazione del volo
  • Protezione d'Acquisto: tutela per 90 giorni fino a 2.600€ sugli acquisti effettuati con Carta (escluse alcune categorie merceologiche), in caso di furto o danneggiamento del bene
€200 extra cashback spendendo almeno 1000€