Regno Unito: dall'11 febbraio sarà più facile entrare, le regole
Notizie

Regno Unito: dall’11 febbraio sarà più facile entrare, le regole

Per i viaggiatori diretti nel Regno Unito sarà molto più facile ottenere il via libera delle autorità. Questo sia che…

Per i viaggiatori diretti nel Regno Unito sarà molto più facile ottenere il via libera delle autorità. Questo sia che si tratti di persone vaccinate che di non vaccinate.

In questo articolo:

    “Vogliamo mostrare che il nostro paese è aperto agli affari e ai viaggiatori”, ha detto il Primo Ministro Boris Johnson annunciando le nuove misure per i visitatori stranieri, che vedranno il via dall’11 febbraio 2022. “Sebbene bisogna essere ancora cauti, è possibile notare come la situazione stia iniziando a migliorare”, ha aggiunto il premier britannico, spiegando che a breve le persone in arrivo nel Regno Unito non avranno più bisogno di effettuare il tampone se hanno completato il ciclo vaccinale. Ma ci sono delle novità anche per chi non è stato ancora vaccinato.


    Come entrare nel Regno Unito: le nuove regole

    Attualmente, l’ingresso nel Regno Unito è vincolato al risultato negativo dei tamponi per il Covid-19. Oltre a dover effettuare un test prima della partenza, ai viaggiatori vaccinati è richiesto un periodo di autoisolamento con tampone al secondo giorno che, se risulta negativo, consente di muoversi liberamente nel paese. Per quanto i riguarda i turisti non vaccinati, è prevista una quarantena in ingresso di 10 giorni, durante la quale vanno effettuati due test, uno al secondo e uno all’ottavo giorno. Ma, secondo quanto riportato in una nota diffusa dal governo britannico, dall’11 febbraio le cose cambieranno. Le nuove regole per entrare nel Regno Unito  infatti non prevedranno più l’obbligo di autoisolamento e di test in entrata.

    Per quanto riguarda, invece, chi non ha ancora ricevuto nemmeno una dose del vaccino, sarà rimosso l’obbligo di tampone all’ottavo giorno. Ciò significa che, per muoversi liberamente nel paese, una persona dovrà effettuare un test prima della partenza e poi un altro dopo due giorni dall’arrivo, dopo essere rimasto in isolamento per ragioni di sicurezza. In caso di risultato negativo, non avrà altre limitazioni.

    Questa mossa dovrebbe alleviare la morsa attorno al settore turistico, duramente colpito dalla pandemia. In particolare, le compagnie aeree, pur registrando un netto miglioramento rispetto a un anno fa, devono fare i conti con una riduzione del 41% delle prenotazioni rispetto ai livelli pre-Covid.

    In breve, per entrare nel Regno Unito dall’11 febbraio bisognerà seguire queste regole:

    • per i vaccinati (ciclo completo): nessun test richiesto
    • per i non vaccinati (con ciclo completo): test prima della partenza e test al giorno 2 dall’arrivo

    American Express Oro
    • Quota gratuita il primo anno
    • 250 euro di cashback
    • Voucher viaggi: 50€ per i tuoi viaggi ogni anno da spendere su americanexpress.it/viaggi
    • Priority PassTM: Carta Oro ti offre l'iscrizione gratuita al Programma Priority Pass e due ingressi gratuiti ogni anno, entrambi per te o per te e un tuo accompagnatore
    • Assicurazione inconvenienti e infortuni di viaggio: sarai tutelato in caso di ritardata consegna del bagaglio oppure ritardo o cancellazione del volo
    • Protezione d'Acquisto: tutela per 90 giorni fino a 2.600€ sugli acquisti effettuati con Carta (escluse alcune categorie merceologiche), in caso di furto o danneggiamento del bene
    Quota gratuita il 1° anno + 250 € di cashback
    Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Consulta le Informazioni Europee di Base sul Credito ai Consumatori di Blu American Express e i Fogli Informativi di Carta Verde e di Carta Oro su americanexpress.it/terminiecondizioni. L’approvazione delle Carte è a discrezione di American Express. La gratuità annuale della quota di Carta Oro e di Carta Verde è subordinata al raggiungimento di specifiche soglie di spesa annuali.