Volare senza scalo per 20 ore, il project sunrise di Qantas è pronto - The Flight Club
Notizie

Volare senza scalo per 20 ore, il project sunrise di Qantas è pronto

Prima della pandemia il vettore australiano Qantas aveva sfidato Boeing e Airbus a fornire un aereo che potesse permettere alla…

Prima della pandemia il vettore australiano Qantas aveva sfidato Boeing e Airbus a fornire un aereo che potesse permettere alla compagnia di volare, senza scalo, da Sydney a Londra e New York. Vale a dire percorrere più di 10mila miglia in sicurezza e con un aereo pieno di passeggeri.

In questo articolo:

    Ad oggi, è bene ricordarlo, il volo commerciale più lungo del mondo parte da Singapore e atterra quasi 18 ore dopo a New York, per una distanza di circa 9.500 miglia. Singapore usa per questo collegamento degli A350/900 ULR configurati con poltrone di business e premium economy.


    In questi giorni è arrivata la notizia che Qantas è pronta a mettere nero su bianco l’ordine con Airbus per una versione speciale dell’A350/1000, ovvero il modello più grande dell’ammiraglia made in Europe. Una versione modificata con installati due serbatoi aggiuntivi di carburante e soprattutto una potenza tale da garantire di poter trasportare in sicurezza passeggeri e merci da i due poli opposti del globo.

    Quando decolleranno i primi aerei

    Il progetto prima della pandemia prevedeva il lancio commerciale delle due tratte nel 2023, di fatto tutto è stato rimandato di 2 anni e adesso l’obiettivo è quello di partire entro la fine del 2025.

    Venti ore di volo, senza scendere a terra, sono tante e Qantas ha già effettuato collegamenti simili, con aerei semi vuoti, per testare equipaggi e necessità dei passeggeri. I feedback sono stati positivi e soprattutto il vettore australiano è convinto che le circa 3 ore in meno possano fare la differenza per chi vuole spostarsi senza perdere tempo e senza dover avere lo stress ulteriore di un volo in connessione.

    Oggi infatti per i collegamenti dalla parte orientale dell’Australia verso l’Europa, come nel caso del collegamento con Roma, viene effettuato uno scalo tecnico a Perth, mentre per i voli verso la costa est degli Stati Uniti si atterra a Los Angeles o San Francisco.

    Una volta che arriveranno in flotta i nuovi A350 invece si farà una tirata unica, un volo nel quale si passa attraverso due albe o due tramonti, a seconda della direzione del volo.

    In conclusione

    Per noi europei è difficile immaginare un volo così lungo, con 13 ore si arriva praticamente ovunque.

    Certo è che già le 18 ore del volo da Singapore a New York sembrano infinite, figuriamoci oltre 20. A me piace fare scalo in giro per il mondo e scoprire nuovi aeroporti, quindi non mi stressa l’idea di scendere e risalire su un aereo, anzi.

    Capisco però che per una grande percentuale di persone un volo diretto, anche se lungo, faccia la differenza sia in termini di durata complessiva del viaggio sia in termini di minor stress legato a dover prendere una coincidenza.

    American Express Oro
    • Quota gratuita il primo anno
    • 200 euro di cashback
    • Voucher viaggi: 50€ per i tuoi viaggi ogni anno da spendere su americanexpress.it/viaggi
    • Priority PassTM: Carta Oro ti offre l'iscrizione gratuita al Programma Priority Pass e due ingressi gratuiti ogni anno, entrambi per te o per te e un tuo accompagnatore
    • Assicurazione inconvenienti e infortuni di viaggio: sarai tutelato in caso di ritardata consegna del bagaglio oppure ritardo o cancellazione del volo
    • Protezione d'Acquisto: tutela per 90 giorni fino a 2.600€ sugli acquisti effettuati con Carta (escluse alcune categorie merceologiche), in caso di furto o danneggiamento del bene
    Quota gratuita il 1° anno + 200 € di cashback
    Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Consulta le Informazioni Europee di Base sul Credito ai Consumatori di Blu American Express e i Fogli Informativi di Carta Verde e di Carta Oro su americanexpress.it/terminiecondizioni. L’approvazione delle Carte è a discrezione di American Express. La gratuità annuale della quota di Carta Oro e di Carta Verde è subordinata al raggiungimento di specifiche soglie di spesa annuali.