Recensione Star Alliance Lounge Buenos Aires - The Flight Club
Recensioni

Recensione Star Alliance Lounge Buenos Aires

Nel mondo ci sono sei lounge Star Alliance e questa è la terza che visito. Non sono mai stato ancora…

In questo articolo:

    Nel mondo ci sono sei lounge Star Alliance e questa è la terza che visito. Non sono mai stato ancora in una lounge di SkyTeam, mentre One World è, delle tre alleanze, l’unica che al momento non offre delle sale d’attesa ai membri dei programmi fedeltà delle sue varie compagnie.

    Al momento la mia classifica personale mette Los Angeles al primo posto e Roma al terzo di tre. Le altre che cercherò di visitare prossimamente sono a Londra, Amsterdam e Rio De Janeiro.


    Accesso

    Normalmente si entrerebbe solo se si vola con un vettore Star Alliance in business o se si possiede almeno lo status Gold in una delle compagnie dell’alleanza.

    La pandemia però ha cambiato moltissimo le strategie commerciali e, ad esempio, Star Alliance ha deciso di aprire le sue lounge a tutti i viaggiatori in possesso di Priority Pass. Lo stesso hanno fatto anche le compagnie, questo perchè alla fine l’importante era ridurre le perdite il più possibile, quindi ben venga, come in questo caso, un ospite che entra grazie alla Priority Pass e ad altre tessere come Lounge Club, Lounge Key e Diners.

    Ovviamente queste regole possono cambiare, ad esempio a Roma, da qualche mese, le regole sono tornate quelle originarie.

    Il bello della Priority Pass è che è possibile averla gratis compresa nella quota annuale di molte carte di credito, ovviamente la mia preferita è la Amex Platino, ma anche con la tessera Oro si hanno due ingressi gratuiti all’anno.

    Location

    A leggere le informazioni questa lounge si trova al terminal B, di fatto però è il medesimo corridoio del terminal C, quindi non credo faccia molta differenza. Inoltre proseguendo la camminata si dovrebbe arrivare poi al terminal A, quindi questa lounge è accessibile a tutti

    Come le altre lounge si trova al primo piano del terminal. davanti al gate 9 dell’aeroporto della capitale argentina. Condivide la stessa area con l’Admirals Club di American Airlines e con la sala di Latam.

    La lounge

    Quello che mi piace di queste lounge è che sono collegate tra di loro da degli elementi estetici, nello specifico delle frasi sui muri delle lounge e Buenos Aires non fa eccezione.

    Sono passato in questa sala poco prima di imbarcarmi per l’Italia con il volo di ITA Airways, da questo scalo volano tutte le principali compagnie aeree è quindi molto frequentato anche da italiani e italoargentini diretti nel nostro paese.

    Devo dire che la lounge mi è piaciuta sin dall’ingresso, dove ci sono dei pezzi “sotici” come una vecchia insegna, mucchi di pesos e altri oggetti di un mondo che oramai non c’è più.

    La lounge non ha una vista, o meglio ha un parziale affaccio sul terminal, ma non è nulla di speciale, in ogni caso grazie anche ad un arredamento molto caldo è luminosa ed accogliente.

    E’ abbastanza grande da ospitare parecchi passeggeri, sicuramente c’è spazio a sufficienza per i traffici attuali. Ci sono diverse tipologie di sedute, non tutte dotate di prese di corrente, ma devo dire che l’aspetto di alcune poltrone era veramente di design.

    Dalle poltrone da salotto a quelle da sala d’aspetto, dai tavolini da bar a delle poltroncine simil campeggio. C’era solo l’imbarazzo della scelta. Certo, non è bella come quella di Los Angeles, però è decisamente meglio di quella di Roma Fiumicino.

    Food & Beverage

    Delle tre lounge che ho visitato era l’unica con il buffet aperto, come ai vecchi tempi. Non c’era tantissima scelta, ma di nuovo era quella delle tre che offriva più varietà ai propri ospiti.

    Il buffet principale è subito dopo l’ingresso ed è diviso su delle isole, tutto molto ordinato e pulito. Si vede benissimo che uno dei motori dietro queste lounge è il gruppo Lufthansa.

    Ho visitato questa lounge in orario di colazione e l’offerta gastronomica era adeguata. Anche se erano solo le 9 del mattino, era disponibile anche l’intera offerta alcoolica: dallo spillatore per le birre ai super alcolici, nulla escluso.

    C’era anche una seconda isola per le bevande, come si vede, anche se era mattina presto, bottiglie di vino e birra in bella mostra.

    In conclusione

    Il fatto che sia aperta quasi 24h è un plus enorme. Specialmente di questi tempi incerti e di voli cancellati all’improvviso. Certamente offre il menù migliore a colazione, peccato solo che molte prese di corrente siano KO e che non tutte le poltrone abbiamo accesso facilmente ad un punto dove ricaricare i propri device.

    Il verdetto
    Esteticamente è meglio di quella di Roma e decisamente peggio di quella di Los Angeles. E' grande e ben arredata e offre una discreta scelta gastronomica. Il fatto che permette l'accesso tramite priority pass le regala mezzo punto in più nel giudizio complessivo
    7.5
    Voto Location
    7.5
    F&B
    6.5
    Servizi
    6

    Pro

    • Aperta a priority pass
    • L'offerta culinaria
    • La cantina
    • Aperta h24

    Contro

    • L'arredamento è datato
    • Alcune sedute sono posizionate in zona scomoda
    • Non tutte le zone hanno le prese di corrente