Guide

Spazio a bordo: quale low cost “regala” più centimetri per le gambe

Se devo proprio trovare un lato positivo al fatto di essere diversamente alto, sicuramente è quello di poter viaggiare relativamente…

Se devo proprio trovare un lato positivo al fatto di essere diversamente alto, sicuramente è quello di poter viaggiare relativamente comodo in una compagnia aerea low cost e ridere sotto i baffi quando una persona alta 1.90, sbuffa e piega le gambe di lato perché dritte non entrano.

Le low cost, si sa, sono famose per le tariffe incredibilmente convenienti, ma non per la generosità di spazio a disposizione tra un sedile e l’altro, sia in verticale che in orizzontale. Devono, infatti, compensare il ridotto costo del biglietto cercando di far entrare più persone possibili nei loro Airbus, ottimizzando ogni centimetro.

Nelle file centrali (dove ci sono le uscite di sicurezza) e in testa all’aereo, si trovano i posti “Extralarge”. Nel primo caso perché  deve esserci lo spazio necessario in caso di emergenze e nel secondo perché non ci sono altri sedile davanti. Per poterci accomodare in queste file XXL è necessario pagare un sovrapprezzo. Se il biglietto è costato veramente poco, è un opzione da non sottovalutare.

Ma quando spazio abbiamo in un posto normale? Abbiamo preso in esame le maggiori compagnie low cost e i loro centimetri a disposizione per i passeggeri.

Ryanair

ryanair posti sedere mappa

I vecchi tempi di Ryanair, quando ancora non si poteva prenotare il proprio sedile, erano all’insegna delle gomitate e dei calci negli stinchi per accaparrarsi il posto migliore. Ora, invece, i posti sono casuali, con il rischio di capitare distanti dal proprio compagno/a di viaggio, a meno che non si paghi un extra che ci consente di decidere dove sederci.

Ma veniamo ai centimetri:

  • Larghezza del sedile tra un bracciolo e l’altro: 43,2 cm
  • Profondità del sedile: 58 cm
  • Altezza del sedile: 69 cm
  • Spazio tra i sedili: 76,2 cm
  • Spazio tra i sedili XXL: 81,3 cm

Wizz Air

centimetri posto wizz air

Wizz Air non fa eccezione, anche la compagnia low cost ungherese fa pagare i posti con spazio extra per le gambe. A differenza di Ryanair, però, Wizz Air permette di selezionare i posti “normali” gratuitamente in fase di prenotazione, anche se l’opzione si applica per chi viaggia solo. Per chi vola in due, invece, è disponibile l’opzione “posti vicini”, al costo di 12€ a tratta.

Per quanto riguarda lo spazio tra un sedile e l’altro è di 76,1 cm mentre sale a 81,3 per le file extralarge.

EasyJet

Easyjet mappa posti a sedere

EasyJet i posti comodi se li fa pagare proprio bene. Per quanto riguarda i centimetri, la distanza tra il proprio schienale e quello di fronte è di 72,5 cm, mentre quella tra i braccioli è di 44 cm

Se si viaggia insieme, la stessa easyJet consiglia di effettuare il check-in il prima possibile, come si legge sul sito:

Se non hai acquistato posti, hai maggiori probabilità di sederti vicino alla tua famiglia effettuando il check-in il prima possibile. Il check-in apre 30 giorni prima della partenza. Ti consigliamo di effettuarlo il prima possibile e non più tardi di 7 giorni prima del volo.

Il nostro sistema di assegnazione dei posti cercherà sempre di raggrupparvi insieme, tuttavia, i posti vengono assegnati in base all’ordine delle richieste, quindi prima effettui il check-in maggiori sono le probabilità che siate seduti insieme. Se effettui il check-in all’ultimo minuto, è possibile che non ci siano abbastanza posti liberi vicini per farvi sedere l’uno accanto all’altro.

Volotea

volotea posti a sedere

Volotea vanta sul suo sito di offrire ai suoi passeggeri fino al 5% di spazio in più tra i sedili rispetto ai suoi concorrenti. La distanza tra un sedile e l’altro si aggira intorno ai 79 cm.

Vueling

scelta posti Vueling

La spagnola Vueling offre pacchetti a secondo dello spazio desiderato, a partire da 2€ fino a 20€.

Lo spazio tra i sedili per la tariffa base è di 73,7 cm che arriva fino a 88,4 cm per la configurazione più comoda.

Meglio scegliere il posto giusto

In generale i 10/12 cm in più dei posti extraspazio possono essere un toccasana per chi è alto, per noi bassi invece possono bastare quelli “in dotazione” con la tariffa base.

In ogni caso la scelta del posto è sempre un dilemma, secondo le statistiche circa il 60% delle persone preferisce il posto finestrino, mentre il 39% quello corridoio e infine appena l’1% opta per la poltrona centrale, una scelta che definirei un po’ “masochista”. E tu quale posto preferisci?

Conosci tutti i trucchetti per rendere il tuo viaggio in Economy più confortevole?

American Express Blu
  • Per richiedere la carta devi essere maggiorenne
  • Essere residente in Italia o avere un indirizzo di corrispondenza italiano.
  • Avere un conto corrente bancario o postale appartenente al circuito SEPA. L’IBAN non deve corrispondere ad una carta prepagata.
  • Avere un reddito annuale lordo di almeno 11.000 euro. American Express potrà richiedere prova del reddito indicato.
5% di CashBack sui primi €3.000 spesi