Notizie

Qatar Airways ci ripensa: il ritorno degli A380 in tempo per Natale

Sorprendente il passo indietro di Qatar Airways in merito ai propri Airbus A380. A marzo 2020 il vettore aveva deciso…

Sorprendente il passo indietro di Qatar Airways in merito ai propri Airbus A380. A marzo 2020 il vettore aveva deciso di mettere da parte questi velivoli. L’idea era quella di lasciare a terra per sempre almeno metà degli A380, definiti come i peggiori aerei attualmente in circolazione.

Il CEO del vettore non aveva usato mezzi termini: “Il peggior errore della storia della compagnia”. Il destino sa però essere alquanto beffardo, e ora Qatar Airways deve volgere lo sguardo proprio in direzione di questi velivoli, il cui ritorno in volo potrebbe risultare salvifico. Stando a quanto riportato da “Executive Traveller”, pare proprio che almeno cinque velivoli possano tornare in auge entro novembre 2021.

Il ritorno degli A380

Nel 2020 si era deciso di “parcheggiarne” 10 modelli e ora 5 di questi torneranno a volare e, stando alle news in circolazione, non è da escludere l’ipotesi che tutti gli A380 messi da parte possano tornare a volare nel corso del 2022.

Il vettore sta ragionando su quelle che saranno le richieste nei prossimi mesi. L’aumento del numero di vaccinati nel mondo spingerà di certo un gran numero di persone a organizzare viaggi nel periodo invernale, con il picco previsto ovviamente per dicembre. Qatar Airways non era certa di poter soddisfare la domanda e per questo è tornata sui propri passi, per una mera questione numerica: “Dobbiamo trovare spazi per i nostri passeggeri – ha spiegato il CEO Akbar Al Baker – che hanno bisogno di raggiungere i propri cari per Natale”.

Ma la domanda prevista sarà davvero tanto grande, oltre ogni aspettativa, da richiedere il ritorno degli A380 in aggiunta ai velivoli oggi disponibili? La risposta richiede una precisazione. Ad oggi la compagnia non può contare sulla propria flotta al completo.

Ad agosto sono stati infatti messi da parte ben 13 Airbus A350. Una scelta obbligata, considerando l’avanzato stato di deterioramento della fusoliera dei mezzi in questione. Impossibile pensare di farne a meno in un periodo così “caldo” come quello natalizio. Occorre manforte sulle rotte principali. Ecco, dunque, il ritorno dei “peggiori aerei mai acquistati dal vettore”. Potranno anche non essere economicamente sostenibili, non se paragonati ad altri modelli, hanno spazio da vendere e tanto basta. Il ragionamento fatto è stato davvero così semplice.

Ottime notizie per i passeggeri

Se Qatar Airways vede tutto ciò come un danno che avrebbe felicemente voluto evitare, lo stesso non si può dire dei futuri passeggeri che prenoteranno un volo su questi mezzi nei prossimi mesi. L’A380 è infatti l’unico aereo del vettore a vantare sia la prima classe che la business nelle rotte a lungo raggio.

Nello specifico vi sono otto suite, 48 poltrone totalmente reclinabili e 461 sedili standard che occupano la porzione centrale e parte del ponte superiore. Spazio inoltre per un ottimo bar alle spalle della business class. Apprezzeranno di certo anche i passeggeri dell’economy, considerando gli ampi spazi a disposizione, rispetto alla media.

Ad oggi non è ancora stato rivelato su quali rotte faranno ritorno gli A380. Un’informazione che sarà di certo resa nota nelle prossime settimane. In questo lasso di tempo si procederà all’avvio del processo di manutenzione, fondamentale prima di poter riportare i velivoli in cielo dopo questa lunga sosta forzata.

American Express Oro
  • Quota gratuita il primo anno poi 14€/mese
  • Voucher viaggi: 50€ per i tuoi viaggi ogni anno da spendere su americanexpress.it/viaggi
  • Priority PassTM: Carta Oro ti offre l'iscrizione gratuita al Programma Priority Pass e due ingressi gratuiti ogni anno, entrambi per te o per te e un tuo accompagnatore
  • Assicurazione inconvenienti e infortuni di viaggio: sarai tutelato in caso di ritardata consegna del bagaglio oppure ritardo o cancellazione del volo
  • Protezione d'Acquisto: tutela per 90 giorni fino a 2.600€ sugli acquisti effettuati con Carta (escluse alcune categorie merceologiche), in caso di furto o danneggiamento del bene
Quota gratuita il primo anno